Archivio | aprile, 2013

Natale di Roma 2103: 21 aprile 2766° Natale di Roma

16 Apr

natalediroma21 APRILE 2013
2766° NATALE DI ROMA

Natale di Roma 2013
Il 21 aprile Roma compie 2766 anni.

Il Natale di Roma è una festività legata alla fondazione della città di Roma. La tradizione, ricordata dallo scrittore romano Marco Terenzio Varrone, indica nel 21 aprile 753 a. C. la fondazione ufficiale  della città da parte di Romolo.

Da questa data deriva tutta la cronologia romana, definita con la locuzione latina Ab Urbe condita (“dalla fondazione della Città”).

Tutti i romani e i turisti sono invitati alla festa di compleanno della capitale: ingresso gratuito ai musei civici (salvo alcune eccezioni) e una serie di iniziative da non perdere.

Dal 20 al  28 aprile 2013, in vari musei e luoghi della città, laboratori  per bambini, visite guidate, incontri con i curatori delle mostre in corso.

Dal 20 al 21 aprile incontri culturali, rievocazioni storiche, momenti ludici e didattici in importanti aree archeologiche e storiche ad opera del Gruppo Storico Romano.

Domenica 21 aprile 2013 dalle 18.30 alle 24 omaggio a Franco Califano, recentemente scomparso, autore di brani indimenticabili nella storia della musica italiana, con un concerto-evento straordinario a Piazza del Popolo.

Sabato 20 aprile 2013 dalle 20 alle 24 un grande evento gratuito in piazza del Popolo tra tango, musica e canti tradizionali argentini in onore di Papa Francesco.

Domenica 21 aprile dalle 10.00 alle 18.00 Maratona di Arte e letteratura: in alcune sedi museali di arte antica attori noti del panorama romano e a livello internazionale leggeranno brani celebri di alcuni capolavori letterari che hanno come protagonista la Roma Caput Mundi, osservata da diverse angolazioni e celebrata nei secoli.

Per la lista completa delle iniziative scarica il programma.

ATTIVITÀ DIDATTICHE
Laboratori per bambini, visite guidate, incontri con i curatori delle mostre in corso nei seguenti musei e luoghi della città:
Museo della Civiltà Romana; Cimitero monumentale del Verano; Musei di Villa Torlonia- Casina delle Civette; Villa Doria Pamphilj – Cascina Farsetti; Museo della Civiltà Romana; Museo Pietro Canonica- Villa Borghese; Museo Carlo Bilotti – Villa Borghese; Musei di Villa Torlonia (Casino dei Principi; Casina delle Civette; Casino Nobile); Museo della Repubblica Romana; Musei Capitolini – Palazzo dei Conservatori; Viale della Villa di Plinio – Ostia, Pineta di Castelfusano; Mercati di Traiano; Piazza della Minerva; Casina dei Vallati (Via del Portico d’Ottavia); Museo Napoleonico; ex Mattatoio; Centrale Montemartini; Museo del Teatro Argentina.
Dal 20 al 28 aprile 2013 – Info e/o prenotazioni: 060608

GRUPPO STORICO ROMANO
Incontri culturali, rievocazioni storiche, momenti ludici e didattici in importanti aree archeologiche e storiche
Commissio Feriarum e La gladiatura fra degrado ed erotismo
Sabato 20 aprile ore 15.00 piazza del Campidoglio e ore 16.00 Sala della
Protomoteca in Campidoglio
Concerto della banda musicale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Domenica 21 aprile dalle 10 alle 11 presso il Circo Massimo
Corteo storico dei rievocatori
Domenica 21 aprile con partenza da Circo Massimo alle ore 11.30 e arrivo in
Via dei Fori Imperiali alle 12 circa. Al corteo parteciperanno circa 2.000 rievocatori
appartenenti a 60 associazioni di ricostruzione storica provenienti da 11 paesi europei.
Esibizioni dei vari gruppi partecipanti
Domenica 21 aprile dalle 15 alle 18.30 circa presso il Circo Massimo
Ingresso gratuito, aggiornamenti sul programma: http://www.gruppostoricoromano.it; http://www.natalidiroma.it

LABORATORIO ARTISTICO
La mia scena è Roma ovvero Roma come teatro e palcoscenico per giocattoli e personaggi stravaganti
Due giornate di laboratorio artistico, condotto da Danièle Sulewic con l’aiuto di Sarah Vecchietti, per piccoli e grandi dai 6 ai 60 anni e oltre. Sarà realizzata una piccola scenografia teatrale con originali collage fotografici della Città Eterna utilizzando piccoli giocattoli “reinventati” o figure di carta ritagliate e colorate.
Casa Dei Teatri – Sabato 20 aprile dalle 15.00 alle 18.00 – Domenica 21 aprile dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18 – Ingresso libero e gratuito

CONCERTO
natoroma2013_02A passo di tango in onore del Papa
Roma Capitale rende omaggio a Papa Francesco con un grande evento gratuito in piazza del Popolo tra tango, musica e canti tradizionali argentini.

Una grande festa italo-argentina dedicata a Papa Francesco, promossa da Roma Capitale – su iniziativa del sindaco Gianni Alemanno e del Vice sindaco Sveva Belviso – in collaborazione con l’ Ambasciata Argentina in Italia, con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

L’evento, che apre le celebrazioni per il Natale di Roma, prevede una prima parte dedicata al folklore argentino, con musiche eseguite dal vivo dal gruppo MADRE TIERRA, composto dagli eccellenti musicisti Martin Troncozo (voce – chitarra), Natalio Luis Mangalavite (pianoforte – voce), Carlos (El Tero) Buschini (basso – bombo), e con la partecipazione del tenore argentino Osvaldo Peroni.
La seconda parte, dedicata al tango, sarà scandita invece dalla musica live dell’ORQUESTA TIPICA SEXTETO TANGO SPLEEN, diretta dal pianista e cantante argentino Mariano Speranza, una delle orchestre internazionali di tango più acclamata dell’ultimo periodo. L’orchestra accompagnerà l’esibizione di alcuni maestri di tango appartenenti a scuole provenienti da tutta Italia, e darà vita alla colonna sonora della straordinaria “milonga” a cielo aperto in piazza del Popolo, dove ballerini e appassionati potranno volteggiare fino alle ore 24.00.

Tutti gli artisti e maestri di tango coinvolti partecipano all’iniziativa a titolo gratuito per omaggiare il Papa.

Ingresso libero e gratuito
Piazza del Popolo – Sabato 20 aprile 2013 dalle 20 alle 24

MARATONA DI ARTE E LETTERATURA
Roma ieri, Roma oggi
In alcune sedi museali di arte antica – Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo (ore 10.00), Musei Capitolini (ore 10.30), Terme di Diocleziano (ore 11.30) – e di arte contemporanea: GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea ore 16.00) e MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo ore 18.00), attori noti del panorama romano e a livello internazionale, leggeranno brani celebri di alcuni
capolavori letterari che hanno come protagonista la Roma Caput Mundi, osservata da diverse angolazioni e celebrata nei secoli. Un suggestivo dialogo ideale tra le arti, espressione figurativa e letteratura, per un confronto tra la Roma del passato più remoto e la Roma Contemporanea, dall’800 ai nostri giorni.
Domenica 21 aprile dalle 10.00 alle 18.00

MOSTRA
Luoghi comuni. Vedutisti inglesi a Roma tra il XVIII e il XIX secolo nelle opere grafiche del Museo di Roma
Settanta acquerelli ed incisioni, con visioni suggestive della città e pittoresche immagini della campagna romana, raccontano la Roma dalla metà del Settecento alla metà dell’Ottocento attraverso gli occhi di artisti stranieri.
Museo di Roma Palazzo Braschi ingresso da Piazza Navona, 2 e da Piazza San Pantaleo, 10 – Inaugurazione domenica 21 aprile ore 12.00

CONCERTO
Franco Califano: non escludo il ritorno

natoroma2013_01Una “no-stop” di circa sei ore, dalle 18.30 alle 24, con cui il mondo dello spettacolo renderà omaggio al grande artista recentemente scomparso, autore di brani indimenticabili nella storia della musica italiana.

A condurre la serata sarà Fabrizio Frizzi, supportato dagli interventi di Barbara D’Urso, Miriam Leone, Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Tiberio Timperi.

Si alterneranno sul palco, per eseguire dal vivo alcune delle canzoni più famose di Franco Califano, amici e colleghi cantanti e musicisti: Fred Bongusto, Luisa Corna, Simone Cristicchi, Gigi D’Alessio, Peppino di Capri, Giò Di Tonno, Enrico Giaretta, Max Giusti, Gianluca Grignani, Alberto Laurenti, Antonio Maggio, Neri Marcorè, Marco Masini, Amedeo Minghi, Mariella Nava, Noemi, Marina Occhiena, Pandemonium, Raf, Enrico Ruggeri, Syria, Anna Tatangelo, Vianella, Edoardo Vianello, Federico Zampaglione.

Sono inoltre previsti interventi di: Marino Bartoletti, Evaristo Beccalossi, Gianfranco Butinar, Bruno Conti, Vincenzo D’Amico, Christian De Sica, Totò Di Natale, Pippo Franco, Bruno Giordano, Pino Insegno, Maurizio Mattioli, Mita Medici, Franco Melli, Gianni Minà, Enrico Montesano, Adriano Panatta, Dario Salvatori, Francesco Salvi, Andrea Vianello.

Ma, dal punto di vista artistico, sono attese ulteriori partecipazioni a sorpresa.

Tra le tante splendide canzoni del cantautore romano che saranno proposte al pubblico: La nevicata del ’56, Fijo mio, Roma Nuda, Un’estate fa, La mia libertà, Da molto lontano, Sto a cercà lavoro, E la chiamano estate, Io nun piango, M’ennamoro de te, Minuetto, Un grande amore e niente più, Baciami per domani, Nun me portà a casa, Gratta gratta amore mio, Questo nostro grande amore, Non dormi manco te, Cos’è l’età, Una ragione di più, La musica è finita.

E non potrà mancare Non escludo il ritorno, canzone scritta con Federico Zampaglione che cantò al festival di Sanremo 2005, il cui titolo è diventato, seguendo le sue volontà, anche la frase scelta per il suo epitaffio.

Piazza del Popolo – Domenica 21 aprile 2013 dalle 18.30 alle 24 – Ingresso libero e gratuito

In occasione del Natale di Roma i Musei Civici di Roma Capitale saranno ad ingresso gratuito con le seguenti eccezioni
• Planetario: tariffazione ordinaria
• Musei Capitolini: biglietto di sola integrazione alla mostra (€ 3,50), tranne i visitatori aventi diritto alla gratuità (biglietto ridottissimo di € 2,00)
• Museo dell’Ara Pacis: sola integrazione mostra (€ 2,50)
• Mostra “Tiffany & Gallè” in corso a Palazzo Caffarelli: tariffazione ordinaria

Vedi anche: Natale di Roma 2013: le iniziative nei musei (con ingresso libero) dal 20 al 28 aprile

MAGGIORI INFORMAZIONI

natroma2013

Annunci

Le Passeggiate tra i Ricordi: visite guidate gratuite al Cimitero del Verano

15 Apr

verano1GUARDA ANCHE IL PROGRAMMA 2014

Nuove visite guidate gratuite al Cimitero del Verano sabato 20 aprile e domenica 21 aprile. Prenotazioni a partire da lunedì 15 aprile. Sabato 20 aprile è possibile prenotarsi solo per le visite di domenica.

Le Passeggiate tra i Ricordi

  • Sono visite gratuite, differenziate in 8 itinerari culturali. Scarica la cartolina
  • Ogni visita ha una durata media di 2 ore
  • Le visite sono condotte da guide specializzate e sono audio-assistite con microfoni e cuffie
  • Ogni visita è strutturata per accogliere un gruppo massimo di 30 persone
  • È obbligatoria la prenotazione. Le prenotazioni sono aperte dal lunedì della settimana in cui avviene la visita
  • Per prenotazioni:  Call Center  dei Cimiteri Capitolini 06 49236331/2/3/4 dal lunedì al sabato dalle 08.30 alle 14.00
  • Il Punto d’incontro è presso il Gazebo delle Visite Guidate, allestito nell’ingresso principale del Cimitero Monumentale in Piazzale del Verano, 1
  • In caso di condizioni metereologiche avverse AMA-Cimiteri Capitolini si riserva la facoltà di annullare le visite. Ogni variazione, se prevedibile, sarà comunicata sul sito
 Volti e memorie di Roma
Due secoli di storia e cultura della città eterna attraverso le vite dei Romani che maggiormente ne hanno impersonato la vena poetica e artistica, l’anima profonda.
Sabato 20 e domenica 21 aprile ore 10.00
 La Memoria di chi ha fatto l’Italia
La storia di eroiche vicende di numerosi personaggi protagonisti dell’affermarsi di quel comune sentimento nazionale culminato negli eventi dell’Unità d’Italia.
Sabato 20 aprile ore 12.00
 La città del Verano. Tre generazioni di architetti e urbanisti
La storia dell’architettura e dell’urbanistica dall’800 ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella composita opera del Cimitero Monumentale del Verano: un grande libro dei ricordi e uno straordinario museo all’aperto.
Sabato 20 aprile ore 15.00
Arti decorative e applicateArti decorative e applicate. La nascita della modernità nella cultura romana
La storia delle arti decorative, dall’800 ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella straordinario museo all’aperto del Verano.
Domenica 21 aprile ore 12.00
 Roma, le storie del cinema e dello spettacolo.
La grande avventura del cinema narrata attraverso il ricordo di alcuni suoi personaggi. Registi, sceneggiatori, montatori, attori e doppiatori che sono protagonisti della memoria collettiva dei romani.
Vedi l’animazione.
Domenica 21 aprile ore 15.00

MAGGIORI INFORMAZIONI

L’Audace Bonelli. L’avventura del Fumetto italiano in mostra a Palazzo Incontro

12 Apr

L'Audace Bonelli. L'avventura del Fumetto italianoL’Audace Bonelli. L’avventura del Fumetto italiano in mostra a Palazzo Incontro dal 20 aprile al 9 giugno 2013

L’esposizione ospita al suo interno, oltre agli ultimi personaggi sfornati dalla Sergio Bonelli Editore, anche una retrospettiva completa su Alfredo Castelli, sceneggiatore di punta e inventore dello storico personaggio di Martin Mystère oltre a una anteprima sulle nuove serie in uscita per l’editore milanese.
Sono anni di ferventi celebrazioni per il mondo del Fumetto, nel mondo ed in Italia. Ed il fumetto italiano ha spesso un cognome ricorrente, Bonelli: Gianluigi, in primis, di cui si è appena celebrato il centesimo anniversario della nascita e di cui si sono celebrati, nel 2011, i 70 anni dall’acquisto delle edizioni Audace, che si trasformeranno nella attuale casa editrice più importante d’Italia, sotto la guida, nel dopoguerra, della moglie Tea. Ma questa mostra è dedicata soprattutto al figlio Sergio, che purtroppo è venuto a mancare l’anno scorso, lasciando un enorme vuoto in tutti i suoi lettori e il cui nome significa e significherà sempre garanzia di pubblicazioni popolari.
È un progetto necessario e affascinante che permette di mostrare insieme alcuni dei personaggi e delle saghe più note tra gli appassionati (e non solo) della Letteratura Disegnata, e che hanno attraversato indenni decenni di storia italiana, mantenendo inalterata la qualità, oltre che la professionale serialità. Troppi sarebbero da citare, in tanti anni; Tex, su tutti, naturalmente, ma Dylan Dog, Martin Mystère, Magico Vento, Julia, Dampyr, Nathan Never, oltre che i primi eroi come il Comandante Mark, Piccolo Ranger, Zagor, fino agli ultimissimi Saguaro, Dragonero e Gli Orfani.
In mostra oltre 200 tavole originali, con particolare attenzione alle copertine a colori, in una collettiva che espone opere di più di 50 disegnatori. Tutte le tavole, divise in grandi sezioni tematiche, che vanno cronologicamente dai primordi fino ad oggi, passando attraverso tutti i grandi personaggi, le firme prestigiose, italiane ed estere.
 
Durante il periodo di apertura, il pubblico potrà incontrare alcuni degli autori in mostra grazie a incontri, dibattiti, proiezioni e sedute di autografi, che saranno programmate in un calendario di eventi che terranno vivo l’interesse per l’esposizione.

Dal 20 aprile al 9 giugno 2013
dal martedì alla domenica dalle 11.00 alle 19.00
Chiuso il lunedì.
La biglietteria chiude trenta minuti prima.

Intero € 6,00
Ridotto € 4,00

La mostra resterà aperta il 25 aprile e il 1° maggio

MAGGIORI INFORMAZIONI

L'Audace Bonelli. L'avventura del Fumetto italiano

Cubisti in mostra al Vittoriano: ingresso 2×1 tutti i venerdì e sabati sera

11 Apr

Ingresso 2x1 mostra Cubisti al Vittoriano Le Serate di Primavera portano offrono l’arte a prezzo speciale al Complesso del Vittoriano.
Tutti i venerdì e i sabato sera, dalle 20.30 alle 22.30, infatti, si potrà entrare in due con un solo biglietto.

Un’opportunità interessante per visitare la mostra, allestita fino al 23 giugno 2013, Cubisti Cubismo con le oltre 200 opere in esposizione tra oli, disegni, sculture, filmati, oggetti di design che documentano la nascita e l’evoluzione del movimento artistico fondato da Picasso e Braque tra il 1907 e il 1914.

La rassegna presenta opere degli spagnoli Pablo Picasso e Juan Gris; dei francesi Georges Braque, Fernand Leger, Albert Gleizes, Jean Metzinger; del pittore americano Marsden Hartley, dell’artista messicano Diego Rivera, della russa Natalia Goncharova; degli italiani Gino Severini e Ardengo Soffici; degli artisti inglesi Wyndham Lewis, Vanessa Bell e molti altri.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Costantino 313 d.C. in mostra al Colosseo

10 Apr

Costantino 313 d.C.
11 aprile / 15 settembre 2013
Colosseo

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma ospita al Colosseo, dall’11 aprile al 15 settembre 2013, la mostra “Costantino 313 d. C.”, che celebra l’anniversario dell’Editto di tolleranza del 313 d.C.

L’esposizione celebra l’anniversario dell’eccezionale manifesto di tolleranza religiosa diffuso nel 313 d. C., noto anche come “Editto di Milano”, attribuito all’imperatore romano d’Occidente Costantino. Un documento di straordinaria modernità che, riprendendo un editto del 311, dichiarava il Cristianesimo, dopo secoli di persecuzioni, religio licita, inaugurando un periodo di tolleranza religiosa e di grande innovazione politica e culturale. Il rescritto, infatti, recita: Noi, dunque Costantino Augusto e Licinio Augusto abbiamo risolto di accordare ai Cristiani e a tutti gli altri la libertà di seguire la religione che ciascuno crede, affinché la divinità che sta in cielo, qualunque essa sia, a noi e a tutti i nostri sudditi dia pace e prosperità.

Il percorso espositivo si articola in sezioni che approfondiscono, con oltre centosessanta preziosi reperti provenienti da tutta Europa, tematiche storiche, artistiche e religiose dell’epoca costantiniana.

MAGGIORI INFORMAZIONI

costantinomostracolosseo_resize

Roma Chocolate 2013: festa del cioccolato al Laghetto dell’EUR

10 Apr

romachocolate2013_2Dall’11 al 14 aprile 2013 Festa del Cioccolato al Laghetto dell’EUR.
L’ingresso alla manifestazione è gratuito. A pagamento solo le degustazioni.

Una grande macchina per la macinazione delle fave di cacao “piantata” per quattro giorni, da giovedì 11 a domenica 14 aprile 2013, all’interno del Parco del Laghetto dell’Eur, accanto alla piscina delle Rose, in viale America a Roma, sarà la protagonista della prossima edizione del Roma Chocolate 2013.

Ogni giorno infatti, dalle 10 alle 19, guidata da esperti maestri cioccolatieri, questa macchina dei sogni di ChocoMoments, mostrerà ai visitatori della kermesse, grandi e piccini, tutte le fasi di lavorazione che trasformano le semplici fave di cacao in raffinati prodotti di cioccolato confezionato.

Alla diffusione della cultura del cioccolato in questa quattro giorni romana contribuirà un affascinante viaggio alla scoperta delle origini di questo alimento: grazie all’ausilio di speciali pannelli dimostrativi, il Choco World Educational, si offrirà gratuitamente ai visitatori una straordinaria panoramica sul cacao e sulle sue applicazioni.

Il sabato e la domenica del RomaChocolate al Laghetto dell’EUR si arricchiranno di altri appuntamenti golosi: gli esperti artigiani presenti negli oltre 40 stand espositivi, a partire dalle 17, mostreranno ai curiosi intenditori, come dai preziosi ingredienti, si arriva alla realizzazione di una succulenta torta Sacher.

Torna poi l’ormai celebre laboratorio per bambini, il BabyCiok, che il RomaChocolate organizza gratuitamente, anche in questa edizione: dalle 15 alle 17, infatti, i piccoli ospiti potranno divertirsi a realizzare gustosi cioccolatini e deliziose praline, utilizzando grembiuli, cappellini e attrezzi del mestiere.

Dopo le 18 poi, per i più grandi, le degustazioni di vino e cioccolato e quelle di grappa e cioccolato, permetteranno di scoprire e di gustare, con solo 5 euro, preziosi e forse inediti abbinamenti.

Programma Roma Chocolate 2013:

  • FABBRICA DI CIOCCOLATO
    Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19 vieni a visitare la nostra Fabbrica di Cioccolato, potrai assistere dal vivo alla lavorazione del cioccolato dalla fava di cacao tostata fino alla conosciutissima tavoletta. (Ingresso libero)
  • WORLD EDUCATIONAL
    Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19
    , un viaggio alla scoperta delle origini del cacao. (Ingresso libero)
  • SABATO e DOMENICA:
    – ore 15-17 BABYCIOK

    Laboratorio per bambini in cui i piccoli ospiti si divertiranno a realizzare cioccolatini e non solo, con grembiuli, cappellini e attrezzi del mestiere. (gratuito, prenotazione sul posto)
    ore 17: CULTURA e CIOCCOLATO, a seguire COME NASCE UNA SACHER (gratuito)
    – ore 18: VINO e CIOCCOLATO
    Degustazione di vini pregiati da assaporare con tanto buon cioccolato (costo degustazione € 5,00, prenotazione sul posto)
    – ore 19: GRAPPA e CIOCCOLATO
    Degustazione di grappe pregiate da assaporare con tanto buon cioccolato (costo degustazione € 5,00, prenotazione sul posto)

Il programma potrebbe subire variazioni

MAGGIORI INFORMAZIONI

romachocolate2013_1

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2013

9 Apr

terme di Caracalla 2013In arrivo per l’estate 2013 alle Terme di Caracalla Roberto Bolle, Gigi Proietti, Ennio Morricone, Michele Placido e tanto altro ancora.

Dido and Aeneas
13, 14, 15, 16 giugno 2013
Palestra Orientale
Musica di Henry Purcell
Direttore Jonathan Webb
Regia Chiara Muti

Cavalleria Rusticana
2, 3, 4 luglio e 2 e 7 agosto 2013
Musica di Pietro Mascagni
Direttore Gaetano d’espinosa
Regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

Gigi Proietti
6 e 7 luglio 2013 ore 21.30
Gigi Proietti in scena a Roma alle Terme di Caracalla

Carmen, l’Arlesienne
12, 13, 14, 17, 19 luglio 2013
Musica di Georges Bizet
Coreografie di Roland Petit
Direttore Andriy Yurkevych

Carlos Kleiber Il Titano insicuro
16, 18 luglio 2013
Piece di Valerio Cappelli e Mario Sesti

Roberto Bolle
21 e 22 luglio 2013 ore 21.00
Roberto Bolle in scena a Roma alle Terme di Caracalla

Ennio Morricone
25 luglio 2013 ore 21.00
Orchestra e coro del Teatro dell’Opera
Direttore Ennio Morricone

Tosca
1, 3, 4, 6 agosto 2013
Musica di Giacomo Puccini
Direttore Renato Palumbo
Regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

Michele Placido: Un bacio sul cuore, le donne nella vita e nella musica di Verdi
9 e 10 agosto 2013 ore 21.00
Michele Placido in scena a Roma alle Terme di Caracalla

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Terme di Caracalla 2013

Dal Quadro al Piatto: visite guidate da gustare alla Galleria Corsini

8 Apr

Dal Quadro al Piatto
Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini – SSPSAE e Polo Museale della Città di Roma – Consiglio Nazionale delle Ricerche
8 – 13 aprile, 2013 – visita guidata

Locandina_Dal Quadro al PiattoUna visita guidata speciale alla Galleria Corsini di Roma, alla scoperta di opere d’arte sulla scia dell’olfatto e del gusto. È l’obiettivo dell’evento ‘Dal quadro al piatto’, destinato agli studenti e promosso dall’Ufficio stampa del Consiglio nazionale delle ricerche in partnership con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e del Polo Museale della città di Roma.
La manifestazione si svolgerà dal 9 al 13 aprile, presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Corsini (Via della Lungara, 10): ogni mattina, dalle ore 9.30 alle 13.00, un alimento rappresentato nei quadri, illustrato da storici dell’arte, sarà il tema conduttore di una visita guidata e di un dibattito che culminerà con attività di laboratorio o degustazioni. Pasta, pesce, formaggio, verdura e frutta sono i cinque cibi selezionati, che offriranno a ricercatori, imprenditori e giornalisti lo spunto per parlare della tradizione culinaria italiana e dell’agroalimentare: due importanti patrimoni che sono alla base della nostra identità nazionale.
L’inaugurazione della manifestazione si terrà lunedì 8 aprile, alle ore 11.00 presso l’aula Marconi del Cnr (piazzale Aldo Moro, 7) con Daniela Porro, Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e del Polo Museale della città di Roma; Heinz Beck, chef del ristorante ‘La Pergola’ di Roma, Francesco Loreto, direttore del Dipartimento di Scienze bio-agroalimentari e Maria Grazia Volpe, ricercatrice dell’Istituto di scienze dell’alimentazione, entrambi del Cnr; modera Marco Ferrazzoli, capoufficio stampa Cnr.

Documenti da scaricare

La giornata di apertura, il 9 aprile, con ‘Le mani in pasta’, è dedicata al piatto italiano per eccellenza. ‘I maccheronari’, quadro seicentesco del napoletano Micco Spadaro, dà l’avvio all’incontro sulla storia della pasta nella dieta mediterranea e sulla sua produzione nell’era della globalizzazione. Intervengono Gianvincenzo Barba, Istituto di scienze dell’alimentazione del Cnr, Oretta Zanini De Vita, storica, gli imprenditori Francesco Divella dell’omonimo pastificio e Francesco Praticò de ‘La Tradizione’ di Roma. Modera il giornalista Emanuele Perugini. A conclusione gli studenti potranno portar via un pacco di pasta e un pezzo di pecorino per preparare a casa una ricetta antica come la ‘cacio e pepe’.

‘Il mare a tavola’ è il titolo della giornata del 10 aprile che si apre con i dipinti: ‘Natura morta con pesci e crostacei’ di Marco De Caro (XVII secolo) e ‘Baia con pescatori’ di Jacob de Heusch (1656-1701). Gli argomenti sono: biodiversità, tecniche di pesca, recupero delle tradizioni. Intervengono, per il Cnr, Fabio Fiorentino, Istituto per l’ambiente marino costiero, e Mauro Marini, Istituto di scienze marine, entrambi con Pasquale Torrente, del ristorante ‘Il Convento’ di Cetara (Sa) e de ‘Il Cuoppo’ di ‘Eataly’, Pietro Pesce, presidente dell’associazione ‘Amici delle alici’ e coordinatore del presidio Slow Food di Cetara. Modera Marco Ferrazzoli. Sono previsti inoltre: un’esibizione del Consorzio pescatori di Fiumicino e un omaggio per i ragazzi della tradizionale colatura di alici di Cetara.

L’11 aprile ‘Dall’erba al formaggio’ trae spunto dai quadri: ‘Paesaggio con Rinaldo e Armida’ di Gaspard Dughet (1615-1675), ‘Paesaggio con zampognaro’ di anonimo del XVII secolo; ‘Pastori e armenti presso un rudere’ di Cornelis van Poelenburgh, (1594-1667). Gli argomenti: la pratica della transumanza, la figura del pastore oggi, la conservazione dell’ambiente mediterraneo. Relatori: Edoardo Micati, ricercatore, Nunzio Marcelli, imprenditore e ideatore dell’iniziativa ‘Adotta una pecora’, Antonio Porqueddu, dell’Istituto per il sistema produzione animale in ambiente Mediterraneo del Cnr; modera Sandra Fiore. Concerto di zampogna e ciaramella a cura del Circolo della zampogna di Scapoli (Isernia) e degustazione di formaggi.

‘Dall’orto del nonno agli ortaggi probiotici’: il 12 aprile il focus è su agricoltura sostenibile, ricerca scientifica e nuove tecnologie, a partire dalle opere ‘Natura morta con mascherone’ e ‘Preparativi per un convito’ di Christian Berentz (1658–1722). Intervengono: Federica Rossi, Istituto di biometeorologia del Cnr, Paola Lavermicocca, Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Cnr, Toni De Amicis, direttore generale della Fondazione Campagna Amica, modera il giornalista Federico Fazzuoli. Al termine lezione di composizione ornamentale con ortaggi di Anna Maria Ratto, Presidente ‘Ikebana Ohara Chapter Roma’, ed exhibit su una filiera di produzione sostenibile a cura dell’Ibimet–Cnr.

‘Ad ogni stagione il suo frutto’ è l’ultimo appuntamento (13 aprile). Alla disamina dei dipinti ‘Fiori e frutta (La primavera e l’estate)’ di Abraham Brueghel (1631-1697) e ‘Natura morta con pesche’ di Maximilian Pfeiler (attivo 1694-1721), seguiranno gli interventi sul ‘sommelier della frutta’ di Stefano Predieri, Istituto di biometeorologia del Cnr, e sulla banca dei semi delle specie arboree in estinzione di Claudio Cantini, Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree del Cnr. Camilla Monteduro di Gambero Rosso Channel propone ricette a base di fragole. Modera Clara Montesanto, redattrice del mensile ‘Quanto basta’, sommelier e docente della scuola di cucina ‘Mediterraneum’. In chiusura: degustazione e analisi sensoriale di frutta a cura dell’Ibimet-Cnr.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Concerto in piazza del 1° maggio 2013

6 Apr

1maggio2013

Ecco il cast 2013:

  • Conduce Geppi Cucciari
  • La Grande Orchestra Del Rock diretta da Vittorio Cosma
  • Francesco Di Giacomo e Vittorio Nocenzi del Banco del Mutuo Soccorso
  • Appino dei Zen Circus
  • Nice
  • Yendri
  • Emidio Clementi dei Massimo Volume
  • Cosmo
  • Colapesce
  • Erica Mou
  • Ensi
  • Giovanni Gulino dei Marta sui Tubi
  • Elio
  • Niccolò Fabi
  • Federico Zampaglione
  • Special Guest Nicola Piovani
  • Tosca, voce nell’ensemble di Piovani
  • Giovanni Sollima e 100 Violoncellisti
  • Elio e Le Storie Tese
  • Max Gazzè
  • Cristiano De Andrè
  • I Ministri
  • Africa Unite
  • Marta sui Tubi
  • Motel Connection
  • Enzo Avitabile e i Bottari
  • Management Del Dolore Post Operatorio
  • Marco Notari
  • I 6 finalisti di 1MFESTIVAL 2013

Conduzione a Geppi Cucciari. Sulla scia di Claudio Bisio, Paola Cortellesi, Paolo Rossi, Sabrina Impacciatore e Neri Marcorè, è ancora una volta un talento venuto dal cabaret a vedersi affidato il ruolo di mastro di cerimonie del Concertone.

Il tema: musica per il nuovo mondo. Come per le precedenti edizioni, anche nel 2013 il Concerto del primo Maggio seguirà un filo conduttore ben preciso. Quest’anno il tema sarà Musica per il nuovo mondo. Spazi, radici, frontiere, con la novità assoluta di una “orchestra rock” diretta dal compositore e produttore musicale Vittorio Cosma, già nella Pfm negli anni Ottanta e storico collaboratore di Elio e le Storie Tese.

Una superband per l’omaggio ai “padri”. L’orchestra rock è un ensemble destinato a raccogliere nuove adesioni di qui al Primo Maggio. Per il momento, il suo nucleo può già contare sul sax e il meticciato musicale di Enzo Avitabile, sulle tastiere di Boosta dei Subsonica, sul synth di Andrea Mariano dei Negramaro, sulle chitarre ruggenti di Federico Poggipollini e Maurizio Solieri. In più, ecco il contributo del jazz, con il riconoscibile e apprezzatissimo timbro della tromba di Fabrizio Bosso e del sax di Stefano Di Battista. A loro è affidata la missione: rendere omaggio ai grandi della musica italiana, reinterpretando brani di Lucio Dalla, Adriano Celentano, Francesco De Gregori e Lucio Battisti. Non mancherà, garantisce Godano, il tributo a Enzo Jannacci.

Inno di Mameli per soli archi. Sorprendente sarà l’apertura della parte serale del Concertone, con l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Sarà quasi un esperimento per soli archi: per la prima volta, le solenni note saranno ripercorse da un’orchestra composta da 100 violoncellisti diretta da Giovanni Sollima.

Ospite d’onore: Nicola Piovani. Reduce dalla recente pubblicazioni di Piovani cantabile, che raccoglie le composizioni in forma canzone che il maestro ha distribuito lungo la sua carriera, cantate da Benigni, De Gregori, Giorgia e Jovanotti tra gli altri, il compositore premio Oscar sarà lo special guest di questa edizione del Concerto del Primo Maggio. “La presenza di Piovani ci inorgoglisce perché è il secondo premio Oscar che ci sceglie, dopo Morricone. E questo per noi è un grande riconoscimento”, ha sottolineato ancora Godano.

L’edizione 2013 del Concertone diventerà un film. Anzi, un “social movie“, per raccontare l’esperienza del concerto da migliaia di punti di vista diversi, quelli di chi ci sarà. Attraverso un’applicazione per iPhone e Android creata ad hoc e scaricabile gratuitamente, tutti coloro che assisteranno alla maratona musicale potranno girare un personale contributo video di 15 secondi sulla loro personale esperienza, dalla partenza da casa all’arrivo in piazza, alla giornata intera di musica, fino al rientro dopo lo show. Il tutto verrà poi assemblato in un lungometraggio, dal titolo “One million eyes, baby”, il cui coordinamento di regia sarà curato da Stefano Vicario.  “Abbiamo una trattativa con la Rai per la coproduzione, anche perché vorremmo mandarlo un pò in giro per il mondo”, ha spiegato Godano.

Ancora spazio agli emergenti. Anche quest’anno, un contest aprirà un varco verso il palco del Primo Maggio ai talenti emergenti della musica italiana. Si tratta del 1’M Festival, erede della storica rassegna Primo Maggio Tutto L’Anno. Il contest nella prima fase, appena conclusa, ha sfruttato soprattutto la rete: con 495.916 visite,  238.728 utenti, oltre 4.000.000 di visualizzazioni, 795 video pubblicati, 696 artisti iscritti al concorso e 40.000 visite giornaliere sul sito www.1mfestival.com. La seconda fase, che vede i 48 artisti selezionati sfidarsi dal vivo, è in corso fino a domani sul palco delle Officine Creative Ansaldo di Milano, con il sostegno del Comune di Milano, e dall’8 al 13 aprile su quello delle Officine Cantelmo di Lecce, con il sostegno di Puglia Sounds, in diretta streaming sul sito www.1mfestival. com. I migliori sei si esibiranno al Concerto del Primo Maggio, in diretta televisiva su RaiTre, e parteciperanno alla votazione finale che proclamerà il vincitore di questa prima edizione dell’1’M Festival.

Per arrivare
Per raggiungere la piazza si consigliano le uscite della metropolitana linea A di Manzoni o Piazza Re di Roma.

Ingresso disabili
È prevista una pedana rialzata per l´accoglienza delle persone diversamente abili. Per accedere alla stessa recarsi ai varchi accesso backstage dal lato della Basilica di San Giovanni in Laterano.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Cerca un alloggio a Roma

concertone2013

1maggio

AtacWiFi: internet gratis sulla rete di trasporto romana

5 Apr

logo_Atac_WiFi_d0Su alcuni tram, ai capolinea e vicino alle paline, riconoscibili grazie al pittogramma adesivo “Atac WiFi”, sarà possibile navigare gratis su Internet.  “Atac WiFi”, progetto ancora in via sperimentale, è attivato a bordo di 20 tram e presso 11 capolinea e 31 paline elettroniche.

I tram sui quali è possibile navigare in rete sono tra quelli in servizio sulle linee 2, 3 e 8, contraddistinti dall’adesivo con il logo “Atac WiFi” sulle porte di accesso. Progressivamente il sistema verrà attivato su tutti i tram in servizio sulle stesse linee.

La rete funziona anche in prossimità dei seguenti capolinea e paline elettroniche, identificate dal pittogramma “Atac WiFi”:

11 capolinea Atac: Casaletto, Clodio, Colli Albani, Flavio Biondo, Gerani, Labia, largo Preneste, piazza Mancini, Partigiani, Pincherle e Verano

31 paline elettroniche: impianti 70031, 70032, 70035, 70042, 70054, 70079, 70082, 70084, 70105, 70108, 70149, 70187, 70243, 70261, 70263, 70278, 70318, 70340, 70357, 70387, 70392, 70433, 70449, 70479, 70742, 70815, 70818, 70858, 71406, 72867, 73889.

Si può navigare gratis in Internet per un’ora al giorno e illimitatamente sui siti dedicati al trasporto pubblico e alle informazioni turistiche: www.muoversiaroma.it  e TurismoRoma.

Per accedere al servizio, basta connettersi alla rete denominata “AtacWiFi” e selezionare il servizio “naviga gratis”, per poi registrarsi gratuitamente sul portale del consorzio RomaWireless. Si può accedere anche digitando direttamente dal browser web l’indirizzo http://wimove.uni.it .

La piattaforma multicanale Atac WiFi è accessibile da qualsiasi dispositivo, mobile o fisso, con accesso al web. Sono state infatti realizzate tre interfacce, una html (accessibile da qualsiasi cellulare con connessione Internet), una per iPhone ed una per smartphone con sistema operativo Android. Gli hot spot che trasmettono il segnale a bordo delle vetture tranviarie sono collegati ad Internet sia attraverso la rete 3G che mediante la rete Mesh, per una copertura wifi sicura e completa.

Il progetto ha l’obiettivo di migliorare i servizi di infomobilità e ampliare la rete free wifi della città, con informazioni di interesse turistico e trasporto pubblico. Nelle prossime settimane il servizio verrà ulteriormente esteso ad altri siti e mezzi, segnalati sempre con l’adesivo “Atac WiFi”.

“Questa nuova tecnologia – ha dichiarato l’amministratore delegato Atac, Roberto Diacetti – consentirà ai passeggeri di viaggiare gratis sul web e di avere informazioni in tempo reale sul trasporto pubblico cittadino. Siamo consapevoli che i nostri clienti abbiano come priorità un servizio pubblico efficiente e decoroso, ma anche servizi di questo tipo danno un contributo importante. La copertura wifi è ancora limitata, ma la estenderemo sempre più nel corso dei prossimi mesi”.

Info: www.atac.roma.it

Fonte: Comune di Roma

Vedi anche: DigitRoma, wi-fi internet gratuito a Roma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: