Archivio | maggio, 2013

Decorourbano.org: un sito per segnalare disservizi, vandalismi e rifiuti

21 Mag

Roma Capitale è ufficialmente istituzione attiva sul network www.decorourbano.org, dopo due mesi di sperimentazione.
Tramite questo sito web – e mediante un’app dedicata per smartphone o tablet – è possibile inoltrare segnalazioni all’Amministrazione, semplicemente inviando una foto del disservizio o del problema in attesa di soluzione.

Ogni foto è collocata automaticamente sulla mappa della città e viene inserita in una di queste categorie: rifiuti, vandalismo e incuria, dissesto stradale, zone verdi, segnaletica, affissioni abusive. Nello stesso tempo, la segnalazione passa all’Amministrazione che può prenderla in carico e avviare l’iter per risolvere il problema.

La comunicazione multicanale di Roma Capitale si arricchisce così di uno strumento innovativo che va ad affiancarsi a quelli tradizionali: gli URP, il contact center 060606 e il portale (per gli utenti identificati). Tutte le segnalazioni provenienti dai diversi canali di comunicazione sono gestite da circa 600 dipendenti, a livello sia centrale che municipale. Il tutto è coordinato dal Dipartimento Comunicazione e Diritti dei Cittadini.

Prima dell’adesione del Campidoglio, il Comune più grande tra gli oltre 80 che hanno già aderito a decorourbano.org è stato Cosenza (35 volte più piccolo di Roma in termini di superficie e circa 40 volte in termini di popolazione). Roma è pertanto la prima tra le grandi città italiane ad aderire a questo progetto di partecipazione, trasparenza e sensibilizzazione dei cittadini e delle istituzioni verso il senso civico e la cura delle città.

Fonte: Comune di Roma

decorourbano_org_d0

Annunci

Castrum Novum Project 2013: campo archeologico estivo

20 Mag

Si svolgerà questa estate a Santa Marinella il 1° campo scuola di ricerca organizzato in collaborazione tra il Museo del Mare e della Navigazione Antica, Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite e il Comune di Santa Marinella

Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite (G.A.T.C.), in collaborazione con il Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Marinella , il Centro Studi Marittimi e con il patrocinio della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale, presenta il Primo Campo Internazionale di Ricerca Archeologica rivolto a tutti gli studenti italiani e stranieri e agli appassionati di archeologia che desiderino prendere parte ad una  campagna di scavo coinvolgente e formativa volta a riportare alla luce i resti dell’antica città di Castrum Novum, situata nell’attuale comune di  S.Marinella (Rm).

Per ulteriori informazioni si invita a visitare la pagina facebook: Castrumnovumproject o a scrivere a castrumnovumproject@gmail.co

Queste le date:

  • Dal 10 al 30 giugno
  • Dal 21 Luglio al 4 Agosto
  • Dal 18 Agosto al 1 Settembre

Post Classici. La ripresa dell’antico nell’arte contemporanea italiana in mostra al Foro Romano e Palatino

20 Mag

Dal 23 maggio al 29 settembre gli spazi monumentali del Foro romano e del Palatino a Roma accolgono la mostra Post-classici dedicata ai rapporti tra arte contemporanea e antichità: 17 artisti traggono ispirazione dal dialogo con i luoghi della classicità.
Il tema della mostra, curata da Vincenzo Trione e promossa dalla Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma in collaborazione con Electa, è il richiamo all’antico: inteso come fonte di valori ‘assoluti’ – bellezza, armonia, perfezione, misura, sapienza – che vengono reinterpretati in chiave moderna.
Per la prima volta, l’arte del nostro tempo entra nel Foro romano: diciassette artisti si confrontano con luoghi e monumenti diversi, presentando opere quasi tutte realizzate per questa occasione.

La mostra documenta l’attività di artisti italiani impegnati a sottrarsi a ogni internazionalismo stilistico, che avvertono il bisogno di richiamarsi all’identità italiana per riaffermarne con forza lo stile, nel segno di uno stringente e spesso conflittuale rapporto con la memoria, ma anche nell’orizzonte di una nuova riflessione tra contemporaneità e patrimonio storico.
Vincenzo Trione ha invitato a partecipare artisti di diverse generazioni. Dai maestri dell’arte povera – Kounellis, Pistoletto, Paolini – a protagonisti della transavanguardia come Paladino; da figure isolate – Parmiggiani, Longobardi, Albanese, Beecroft – a grandi fotografi come Jodice e Biasiucci; da voci ‘mistiche’ – Botta, Pietrosanti – a personalità lontane da gruppi e da tendenze come Aquilanti; da autori post-informali come Colin a giovanissimi quali ZimmerFrei, Alis/Filliol e Barocco.
Sono stati quindi scelti artisti che intrattengono con la classicità un dialogo fondato su appropriazioni e reinvenzioni spesso audaci, che tendono ad acquisire figure e motivi dell’immaginario archeologico riscrivendoli e, spesso, evocando l’effetto delle rovine e dei reperti.

Le opere saranno esposte nel Foro romano nel Tempio di Romolo e nel Tempio di Venere e Roma, sul Palatino alla Vigna Barberini e allo Stadio che riapre al pubblico dopo molti anni e in seguito a interventi di restauro, al criptoportico neroniano e al Museo Palatino.
Attraverso il percorso espositivo emerge il filo unico che unisce personalità diverse e che suggerisce la presenza di una vera tendenza dell’arte italiana del nostro tempo, implicita e trasversale: la post-classicità.
Come afferma il curatore, questi artisti ‘servendosi di media diversi tendono a collocarsi in un territorio poetico comune, fino a dar vita a una sorta di implicito movimento. Ad accomunarli è il bisogno di reinventare temi fondamentali della classicità, fino a renderli irriconoscibili.
Procedono tra citazioni e ripescaggi, in bilico tra rispetto e trasgressione, prelevano episodi storico-artistici, che filtrano attraverso uno stratagemma caro alle avanguardie primonovecentesche: lo straniamento. Non compiono calchi fedeli: non innalzano la cultura del passato sopra un piedistallo irraggiungibile. Prediligono discontinuità, scarti, margini. Riscrivono frammenti dell’antichità: barlumi che fanno appena intuire la totalità. Decontestualizzano e riusano arbitrariamente alcuni elementi di altre epoche, proiettandosi verso esiti allegorici.

Classico, per questi artisti, non riguarda solo il passato, ma investe il presente e prefigura gli scenari dell’avvenire. È ciò che tende a relegare l’attualità al rango di un rumore di fondo di cui non si può fare a meno. Un momento estraneo e sempre sorprendente, da investigare nella sua complessità, da riconquistare ogni giorno, per farlo riemergere come relitto, scheggia.’

Dal 23 maggio al 29 settembre 2013
– Fino al 31 agosto: tutti i giorni ore 8.30 – 19.15
– Dal 1 al 29 settembre: tutti i giorni ore 8.30 – 19.00

MAGGIORI INFORMAZIONI

Il Grande Gatsby. Mostra dei costumi e degli oggetti di scena alla Galleria Alberto Sordi INGRESSO LIBERO

15 Mag

Una mostra toccata e fuga per poter sbirciare i costumi che hanno animato il film più atteso dell’anno. Alla Galleria Alberto Sordi, a Roma, arriva Il grande Gatsby, l’esposizione degli abiti e degli oggetti di scena della pellicola di Baz Luhrmann. Inaugurata l’11 maggio, resterà aperta al pubblico fino a venerdì 17 maggio 2013.
Insieme ai costumi di scena di Leonardo Di Caprio, candidato all’Oscar per la parte, quelli di Carey Mulligan realizzati da Catherine Martin in collaborazione con Miuccia Prada.

La Warner Bros Entertainment Italia celebrerà l’uscita de Il Grande Gatsby, prevista per il 16 Maggio, con una mostra dei costumi e degli oggetti di scena del film. Un’occasione unica in cui il pubblico potrà ammirare gli splendidi abiti indossati dagli attori durante le riprese: eleganti smoking, preziosi abiti da cocktail e diversi oggetti originali appartenenti allo stile dell’epoca.
L’esposizione verrà ospitata a Roma presso la Galleria Alberto Sordi dall’11 al 17 Maggio. Ricreare le tendenze dei ruggenti anni 20 con il loro glamour e la loro vivacità, è stato per la due volte premio Oscar Catherine Martin (Moulin Rouge!) una sfida entusiasmante.

La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 11 a venerdì 17 Maggio presso la Galleria Alberto Sordi, Piazza Colonna – Roma
Orari di apertura:
dal Lunedì al Venerdì 8.30/21.00
Sabato 8.30/22.00
Domenica 9.30/21.00

Ingresso gratuito

MAGGIORI INFORMAZIONI

Il Grande Gatsby. Mostra dei costumi e degli oggetti di scena INGRESSO LIBERO

Apertura straordinaria dell’Accademia di San Luca per la Notte dei Musei 2013

10 Mag

Apertura straordinaria e gratuita di Palazzo Carpegna e della Galleria Accademica fino alle ore 24.00

Sabato 18 maggio 2013 l’Accademia Nazionale di San Luca, in occasione de La Notte dei Musei promossa da Roma Capitale, apre straordinariamente ai visitatori fino alle ore 24.00 la sede di Palazzo Carpegna e la Galleria Accademica.

L’Accademia Nazionale di San Luca ha sede in Palazzo Carpegna, già proprietà dei principi e cardinali Carpegna per i quali Francesco Borromini fra il 1643 e il 1650 pose in essere importanti opere di trasformazione e ampliamento dell’antico nucleo cinquecentesco. I cambiamenti che nei secoli seguenti lo stabile subì non hanno contaminato l’opera borrominiana, ancora pressoché integra: si veda l’elegante portico situato al piano terreno, il portale dal ricco fregio decorato a stucchi e la rampa elicoidale che dall’ingresso conduce ai piani superiori. L’aspetto attuale del Palazzo è anche il risultato degli interventi di rifacimento operati da Gustavo Giovannoni e Arnaldo Foschini tra il 1933 e il 1934 al fine di ospitare l’Accademia di San Luca, qui ufficialmente trasferita il 24 aprile 1934 dalla antica sede di via Bonella ai Fori. Al piano terra sono attualmente collocati spazi per esposizioni temporanee di arte e di architettura e ambienti riservati alla conservazione e custodia di libri e di fondi di disegni accademici. Al piano nobile sono situate la Presidenza con gli
uffici della Segreteria Generale, la Sala delle Conferenze e la Sala del Consiglio accademico. Al secondo piano si trovano invece l’Archivio Storico, le Biblioteche (Accademica e Romana Sarti) e gli uffici amministrativi. Il terzo e ultimo piano ospita infine la Galleria Accademica e il Laboratorio di Conservazione e Restauro.
Nell’ottobre 2010 la Galleria Accademica, rinnovata secondo un progetto museologico espositivo elaborato da Angela Cipriani e Marisa Dalai Emiliani, ha riaperto al pubblico nella quasi totalità delle sue sale. Il nuovo allestimento è stato progettato, in collaborazione con l’architetto accademico Francesco Cellini, con il criterio di restituire con immediatezza ed efficacia l’idea stessa di Accademia nel corso dei secoli. Le raccolte esposte riflettono quasi cinque secoli di storia dell’istituzione (una tra le più antiche d’Europa), con una documentazione particolarmente ricca della sua attività più rilevante, ovvero la formazione di pittori, scultori e architetti, attività che nell’esercizio del disegno ha avuto il suo principale fondamento. Sono qui esposti, tra gli altri, gessi di Canova, Thorwaldsen, Kessels, Wolff, Tenerani e Zagari, per lo più lasciti o doni di ingresso degli artisti; e poi ritratti di accademici, molti dei quali elaborati da Anton von Maron, e progetti, di Filippo Juvarra come di Bernardo Vittone, nonché tele di Palma il Giovane, Guido Reni, Guercino e altri, già parte delle collezioni capitoline.

Accademia Nazionale di San Luca
Roma, piazza dell’Accademia di San Luca 77
tel. 06.6798850 06.6798848

Vedi anche: Notte dei Musei 2013

Sito ufficiale dell’Accademia di San Luca

accademiasanlucanottedeimusei

Luglio Suona Bene 2013: ecco il programma

3 Mag

Banco del Mutuo Soccorso, PFM Premiata Forneria Marconi, Franco Battiato, , Goran Bregovic, Antony and the Johnsons, Paco de Lucia, Mario Biondi, Diana Krall, Francesco De Gregori, Alessandro Mannarino, Orquesta Buena Vista Social Club, Niccolò Fabi, Ludovico Einaudi, Baustelle, Giovanni Allevi e tanti altri ancora.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Ritorna anche quest’anno il consueto appuntamento con Luglio Suona Bene, la manifestazione estiva di concerti sotto le stelle, organizzata dalla Fondazione Musica per Roma, che presenta una selezione di grandi star internazionali e di nuove proposte originali. Si avvicenderanno su uno dei più grandi palcoscenici a cielo aperto, ormai divenuto un sito centrale nella vita culturale dei romani e una delle mete turistiche più frequentate della capitale, tante proposte musicali e spettacolari. Il pubblico avrà, come ormai ogni estate, la possibilità di immergersi nell’avvolgente conchiglia sonora, caratterizzata da proprietà acustiche uniche, e di ascoltare a pochi metri di distanza dal vivo alcuni tra i più grandi artisti del panorama internazionale.

PROGRAMMA 2013

Lunedì 24/06/2013 Cavea ore 21
Osanna – Banco del Mutuo Soccorso

Martedì 25/06/2013 Cavea ore 21
Museo Rosenbach – PFM Premiata Forneria Marconi

Mercoledì 26/06/2013 Cavea ore 21
Franco Battiato, Claudio Rocchi&Gianni Maroccolo ‘Aria di Rivoluzione’

Sabato 29/06/2013 Cavea ore 21
Goran Bregovic Orchestra ‘Notte della Taranta’

Domenica 30/06/2013 Cavea ore 21
The National

Lunedì 01/07/2013 Cavea ore 21
Antony and the Johnsons ‘She’s so Blue’

Mercoledì 03/07/2013 Cavea ore 21
Fat Freddy’s Drop + Neneh Cherry & RocketNumberNine M.I.T. Meet in Town

Giovedì 04/07/2013 Cavea ore 21
Paco de Lucia y El Grupo

Giovedì 04/07/2013 Sala Sinopoli ore 21
Steven Wilson

Venerdì 05/07/2013 Cavea ore 21
Mario Biondi

Sabato 06/07/2013 Cavea ore 21
Mario Biondi

Domenica 07/07/2013 Cavea
Diana Krall ‘Glad Rag Doll’

Lunedì 08/07/2013 Cavea ore 21
Cat Power

Mercoledì 10/07/2013 Cavea ore 21
Francesco De Gregori ‘Sulla Strada’

Venerdì 12/07/2013 Cavea ore 21
Alessandro Mannarino ‘Corde: concerto per sole chitarre’

Domenica 14/07/2013 Cavea, ore 21
Rokia Traoré: Beautiful Africa

Martedì 16/07/2013 Cavea ore 21
Asaf Avidan ‘Different Pulses’

Giovedì 18/07/2013 Cavea ore 21
Orquesta Buena Vista Social Club ® feat. Omara Portuondo, Eliades Ochoa

Venerdì 19/07/2013 Cavea ore 21
Crosby Stills and Nash

Sabato 20/07/2013 Cavea, ore 21
Orchestra popolare Italiana, Ambrogio Sparagna: Ballo!

Domenica 21/07/2013 Cavea ore 21
Wayne Shorter Quartet feat. Brian Blade, John Patitucci, Danilo Pérez

Martedì 23/07/2013 Cavea ore 21
Niccolò Fabi

Mercoledì 24/07/2013 Cavea ore 21
Marcus Miller

Mercoledì 24/07/2013 Sala Santa Cecilia ore 21
Ludovico Einaudi ‘In a time lapse’

Giovedì 25/07/2013 Cavea, ore 21
Woodkid

Sabato 27/07/2013 Cavea ore 21
Baustelle ‘Fantasma’

Lunedì 29/07/2013 Cavea ore 21
Paolo Fresu, Uri Caine, PMJO Reflections on Sketches of Spain

Martedì 30/07/2013 Cavea ore 21
Giovanni Allevi con Orchestra Sinfonica Italiana


MAGGIORI INFORMAZIONI

L.A.N.D. L’arte non dorme: performance collettiva

3 Mag

landUna performance collettiva per svegliare insieme il territorio.
Mercoledì 8 maggio 2013 ore 17.30 appuntamento in Piazza Gentile da Fabriano (adiacente al Ponte della Musica) a Roma

L’evento LAND‐ L’ARTE NON DORME coinvolgerà due punti focali del quartiere Flaminio: via Guido Reni e il Ponte della Musica.
I partecipanti possono rappresentare sullo spazio bianco di un lenzuolo un messaggio, liberando la propria immaginazione attraverso il linguaggio universale dell’arte, sui seguenti temi:
-La trasformazione dello spazio urbano
-Idee,speranze e strumenti per il rinnovamento della società
-Italia 2050. Dove ti vedi?
I lenzuoli così dipinti saranno condivisi in una performance collettiva; verranno infatti esposti simultaneamente e sorretti dagli stessi partecipanti a partire dal Ponte della Musica per tutta la lunghezza di via Guido Reni. Il senso di questo evento è comunicare che l’arte ed i cittadini non dormono, ma lavorano insieme al miglioramento della propria vita e del proprio territorio, uno spazio prezioso che va valorizzato attraverso la partecipazione di tutti.

Ore 17.30:Raduno in Via Guido Reni e Ponte della Musica
ore 18.30: sollevamento dei lenzuoli

MAGGIORI INFORMAZIONI

Festa del Cinema 2013: ingresso a 3 euro per tutti

2 Mag

festadelcinema2 Dal 9 al 16 maggio 2013 si celebrerà la FESTA DEL CINEMA, un’importante iniziativa promossa e sostenuta dai distributori e produttori dell’ANICA  e dalle associazioni dell’esercizio ANEC, ANEM, ACEC e FICE, sulla scia del successo che ha in Francia la FÊTE DU CINÉMA giunta alla 28esima edizione.

Durante la FESTA DEL CINEMA, il biglietto per l’ingresso nelle sale cinematografiche di tutta Italia sarà a prezzo ridotto: 3 euro per i film in 2D e 5 euro per quelli in 3D.

Nella settimana de la FESTA DEL CINEMA verranno organizzate attività collaterali a sostegno dell’iniziativa tra cui workshop, laboratori e rassegne.

La FESTA DEL CINEMA, la cui organizzazione è affidata a QMI, vuole favorire, attraverso una riduzione del prezzo del biglietto, l’aumento dell’afflusso di pubblico nelle sale cinematografiche per far apprezzare la vera bellezza e il fascino del grande schermo. Lo scopo del progetto è rilanciare l’importanza culturale e sociale del cinema.

Cos’è?
È il più importante evento legato al cinema in Italia. Non puoi mancare!

Come funziona?
Il biglietto lo paghi solo 3 € per il 2D e 5 € per il 3D.

Quando?
Controlla la data sul calendario: è compresa tra il 9 e il 16 maggio? Bene, siamo in piena Festa del Cinema.

Dove?
È nei cinema di tutta Italia! Hai l’imbarazzo della scelta!

A che ora?
La Festa coinvolge tutti gli spettacoli, quindi basta controllare l’orario di programmazione del film.

Devo fare qualcosa per avere il biglietto ridotto?
No, basta andare al cinema e scegliere uno tra tutti i film in programmazione.

SITO UFFICIALE

festadelcinema1

Google Transit: il percorso dei trasporti pubblici di Roma anche su Google Maps

2 Mag

Immagine_Transit_d0Disponibili ora gratuitamente su Google Maps tutte le informazioni sugli itinerari del trasporto pubblico a Roma. Arriva infatti anche nella Capitale, grazie alla collaborazione tra l’Agenzia per la Mobilità e il più famoso motore di ricerca della rete, il sistema Google Transit, già attivo in molte importanti città europee.

Per ottenere le informazioni sul trasporto pubblico tramite il sistema transit basta entrare in Google Maps cliccare su “indicazioni stradali” inserire un punto di partenza e una destinazione e fare clic sul pulsante “Trova indicazioni stradali“, quindi selezionare l’icona del “Trasporto Pubblico“. Cittadini e turisti potranno così accedere alle informazioni sugli itinerari relativi a oltre 500 linee di superficie, due linee della metropolitana (A, B e B1), tre ferrovie regionali, che complessivamente servono un’area di 1285 kmq e una rete che si estende per circa 3510 km.

Transit è disponibile su Google Maps sia da computer sia da dispositivo mobile. Sui dispositivi mobili, Google Transit userà automaticamente la posizione corrente del telefono cellulare per suggerire il modo migliore per arrivare a destinazione, e con l’ausilio del navigatore sarà in grado di generare avvisi all’utente durante il tragitto (quando scendere ad esempio dalla metro o dal tram).
Da ricordare che la funzione di ricerca dei percorsi del trasporto pubblico romano è già disponibile sui siti di Atac e dell’Agenzia per la Mobilità.

Fonte: Comune di Roma

Vi ricordiamo inoltre che sui mezzi pubblici di Roma c’è la connessione WiFi gratuita

Ztl notturne San Lorenzo e Trastevere, comincia l’orario estivo

2 Mag

ztl_notturne_d0Torna l’orario estivo per le zone a traffico limitato notturne di San Lorenzo e Trastevere, i quartieri più caldi della movida romana e non solo nel weekend. Varchi in funzione anche il mercoledì e giovedì oltre che nel fine settimana: dal 1° maggio al 31 luglio 2013 le due Ztl sono attive dal mercoledì al sabato dalle 21.30 alle 3 del giorno successivo, festivi inclusi.
Ad agosto, poi, varchi spenti.
Dal 4 settembre al 2 novembre 2013, infine, di nuovo l’orario di tipo estivo (da mercoledì a sabato h. 21.30 – 3).

Invariato, invece, l’orario delle altre due Ztl notturne anti-caos da movida, quelle di Monti e Testaccio: sono attive tutto l’anno le notti del venerdì e del sabato dalle 23 alle 3.

Per ogni informazione sulle Ztl romane (mappe, superfici, esenzioni), vedi la pagina dedicata nel sito dell’Agenzia per la Mobilità.

Fonte: Comune di Roma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: