La finta prospettiva del Borromini a Palazzo Spada

25 Giu

fintaprospettivapalazzospada1Forse non tutti conoscono la finta prospettiva progettata dal Borromini a Palazzo Spada, sede dell’omonima Galleria.

Il palazzo fu comprato nel 1632 dal cardinale Bernardino Spada, il quale incaricò Francesco Borromini di modificarlo secondo i nuovi gusti.
Borromini creò, tra l’altro, il capolavoro di trompe-l’oeil della falsa prospettiva nell’androne dell’accesso al cortile, in cui la sequenza di colonne di altezza decrescente e il pavimento che si alza generano l’illusione ottica di una galleria lunga 37 metri (mentre è di 8); in fondo alla galleria, in un giardino illuminato dal sole, si trova una scultura che sembra a grandezza naturale, mentre in realtà è alta solo 60 centimetri.
L’illusione è dovuta al fatto che i piani convergono in un unico punto di fuga; così, mentre il soffitto scende dall’alto verso il basso, il pavimento mosaicato sale. Anticamente, sulla parete di fondo era disegnato un finto motivo vegetale che accentuava il senso prospettico. Attualmente sul fondale si trova il calco di una statuetta di guerriero di epoca romana.

La galleria fu costruita in un solo anno, tra il 1652 e il 1653, da Borromini, aiutato dal Padre agostiniano Giovanni Maria da Bitonto. La Galleria è frutto dell’interesse di Bernardino Spada per la prospettiva e i giochi prospettici: egli probabilmente attribuiva a questa galleria il significato dell’inganno morale e dell’illusione delle grandezze terrene. Inizialmente la galleria presentava degli affreschi di Giovanni Battista Bagni, in seguito sostituiti da un colonnato.

Fonte: Wikipedia

L’adiacente museo ospita, tra gli altri, capolavori di Jan Brueghel il Vecchio, Artemisia Gentileschi, Orazio Gentileschi, il Guercino, Mattia Preti, Guido Reni, Tiziano.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

 

 fintaprospettivapalazzospada2

Annunci

2 Risposte to “La finta prospettiva del Borromini a Palazzo Spada”

  1. angelo silvestri 17 marzo 2014 a 5:35 pm #

    e’ un gioiello di cui ignoravo l esistenza e nel visitarlo sono rimasto sbalordito dalla genialita’ con cui e’ stato realizzato, consiglio a chi non lo ha mai visto di dedicare almeno un paio di ore alla visita del palazzo, dove tra l altro c’e’ il personale addetto molto preparato, educato che descrive particolare preziosi

    • gabriella 8 maggio 2014 a 11:47 am #

      purtroppo sono molte le cose spettacolari della nostra bell’Italia andiamo a visitare posti non esiste niente di simile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: