Steamfest Roma 2014: il 13 e 14 settembre Steampunk Fest alla Città dell’Altra Economia

22 Lug

Il festival Steampunk della Capitale il 13 e 14 settembre 2014 a Eutropia.
Lo Steamfest è il primo festival interamente dedicato alla corrente Steampunk che si svolge a Roma.
Lo steampunk è letteratura, è arte, è cultura. Lo steampunk è un mondo nuovo, una favola, un sogno.
Lo steampunk è una visione, una porzione di passato che si tuffa nel futuro.

L’idea di creare un ambiente dove per tre giorni si potesse respirare e vivere nella ambientazione che milioni di persone amano, è nata proprio dalla necessità da parte di un gruppo di appassionati di dare a chi, come loro, desiderava un evento come questo, l’opportunità di viverlo.

Sono molte le realtà Steampunk in Italia, prime tra tutti ci sono il gruppo degli Esuli Alcabhiti, testimonial di questo festival, e la prima associazione del nostro paese, Steampunk Italia.
Purtroppo queste realtà, che sono semplicemente le maggiori ma non le uniche, non hanno mai durante il corso dell’anno l’opportunità di vivere insieme per qualche giorno, sotto la stessa passione comune.

Per questo nasce lo Steamfest, per una necessità, che accompagnata alla volontà, è diventato qualcosa di concreto. Un evento di due giorni dove si esibiranno tantissimi artisti, dove avverranno contest, dove sarà possibile sfilare e mostrare il proprio modo di concepire e vivere lo Steampunk.

PROGRAMMA

Sabato 13 Settembre
15.00 Apertura cancelli
16.00 SALA CONFERENZE Storia dello Steampunk: Lo Steampunk,e le sue origini
17.00 SALA CONFERENZE Animazione steampunk: la sfida italiana di Rusty Red.
17.00 AREA ESTERNA Artingegno – Esibizione e Dimostrazione pratica di un’armatura Steampunk
18.00 SALA CONFERENZE Conferenza spettacolo per la presentazione del Box “Il Mentalista” di Max Vellucci
18.00 AREA ESTERNA Esibizione di Bartitsu, l’arte marziale vittoriana di Sherlock Holmes
19.00 AREA ESTERNA Sfilata di Moda Steampunk
19.30 SALA CONFERENZE Steampunk in action: dall’estetica alla reale funzionalità
21.30 PALCO GRANDE Max Vellucci presenta Sweety J
22.00 PALCO GRANDE Sick n’ Beautiful
23.00 PALCO GRANDE Max Vellucci presenta Sweety J
23.30 PALCO GRANDE Poison Garden
00.30 PALCO GRANDE Dance Hall con DJ NoS
02.30 Chiusura

Domenica 14 Settembre
15.00 Apertura cancelli
16.00 SALA CONFERENZE Workshop: Realizzazione di un paio di Ghette Steampunk/vittoriane di MuaMè Couture
17.00 AREA ESTERNA Tengri Tribe – American Tribal Dance
17.00 SALA CONFERENZE “The Craftman” incontro con Marcello Baretta, regista del cortometraggio
17.30 PALCO GRANDE Contest Outfit e Cosplay Steampunk “Vinci Londra”
18.00 AREA ESTERNA Esibizione di Bartitsu, l’arte marziale vittoriana di Sherlock Holmes
18.00 SALA CONFERENZE L Come Alice – Il teatro incontra lo steampunk
19.00 SALA CONFERENZE 011 – un progetto multi-narrativo
19.00 AREA ESTERNA Performance Teatrale: L come Alice
19.30 SALA CONFERENZE Progetto STEAM Come nasce l’idea, Steampunk per neofili, Storie e Racconti
21.00 PALCO GRANDE Tengri Tribe – American Tribal Dance
21.30 PALCO GRANDE Max Vellucci, premiazione del Contest di Outfit e Cosplay
22.00 PALCO GRANDE Il Muro del Canto
24.00 Chiusura Evento

Mostre Permanenti
Alessandro Spagnuolo – Vittoriani: Luci e Ombre PITTURA
Agnese Fraioli – Feed My Pet & Alcabhiti DISEGNO
Andrea Falaschi – La piccola Bottega degli Orrori ARTE MISTA
Eleonora Del Vecchio – PsichoAlcabh DISEGNO
Emi Bigstar – Steamprecious, il Circo del Vapore DISEGNO
Francesco De Quattro – Fotografia Anticata FOTOGRAFIA
Irene Agnoletti – Dusty Nest – SCULTURA
Land of Immortals – Steam Dolls: Gears and Joints BAMBOLE

Area Bambini a cura di “Pepita e le Pepite Saporite”
Area Ludoteca
Area Book-Crossing
Area Mercato
Area Ristoro

INGRESSO LIBERO


Sono stati ingaggiati per le due giornate del festival due gruppi emergenti del panorama Steam e musicale in generale: i Sick N’ Beautiful e i Poison Garden.

Cos’è lo Steampunk?
Ad oggi sono talmente tante le persone che apprezzano e seguono la cultura Steampunk, per non parlare dei livelli artistici raggiunti in ogni campo, dalla scultura al cinema, che è pensiero comune sia una corrente, questa, nata da tantissimi anni e che abbia alle spalle una tradizione immensa. La realtà è un’altra. La prima volta che il termine Steampunk venne utilizzato fu nel 1987, quando lo scrittore K.W. Jeter lo scrisse nell’introduzione di Morlock Night, seguito del celeberrimo La macchina del tempo di H.G. Wells.
Ma cosa indica effettivamente il termine Steampunk? Il vapore indicato dalla prima parola è immediato e sta ad indicare tutti quei macchinari che si muovono e funzionano solo ed esclusivamente con la forza motrice del carbone. In questo modo è ancora più immaginabile, grazie alla parole, l’ambiente che si crea intorno a questa corrente. Infatti lo Steampunk prevede un ambientazione prettamente ottocentesca e preferibilmente vittoriana, cosa può esprimere meglio tale concetto delle fabbriche di Londra che lavorano a regime?
No, non ci siamo scordati della seconda parte della parola Steampunk. Qui la faccenda, comunque, si fa intrigata. Nell’effettivo non esiste un termine unico ed inequivocabile per tradurre la parola Punk, sempre molto cara agli inglesi. Può significare ‘persona violenta’, ‘individuo senza regole’, ‘teppista’, ‘aspirante musicista’ e così via, ma c’è un suo significato che rientra meglio in quello che è l’immaginario fantastorico di questo filone: grezzo, ferruginoso, di scarsa qualità. Vecchi ingranaggi che aiutano il movimento di un oggetto, il riutilizzo del ferro e cose del genere sono alla base dell’estetica Steampunk, perché di estetica si tratta.
Tutto ciò che riguarda questa corrente è basato solo ed unicamente su ciò che è visibile e apprezzabile. Anche nella letteratura, se non ci fossero descrizioni sull’ambiente circostante che comprenda strani macchinari, persone vestite in un determinato modo e l’utilizzo di precisi oggetti, non sarebbe definibile come Steampunk.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: