I Borgia, la sensualità al potere: visite guidate animate con attori

31 Ago

La famiglia Borgia? Dal cardinale Rodrigo Borgia eletto papa nel 1492 con il nome di Alessandro VI inizia la saga della famiglia spagnola che per secoli ha simboleggiato potere assoluto, indicibili segreti, avvelenamenti, incesti ed esasperata sensualità. Oggi la ricerca storica ha ridimensionato questa atmosfera esageratamente “noir” creata dalla critica ottocentesca al papato.

L’associazione culturale Genti e Paesi dedica alla famiglia Borgia una visita guidata nel cuore di Roma, animata da attori che interpreteranno i personaggi storici.

Vedremo:

  • Rodrigo Borgia (papa Alessandro VI) potente, ambizioso e controverso;
  • la figlia Lucrezia che con la sua giovane bellezza e spiccata intelligenza incantò la corte estense;
  • il figlio Cesare (detto il Valentino) che è stato condottiero, cardinale e politico;
  • per finire, poi, con Giulia Farnese che fu l’amante di papa Alessandro VI e che per la sua avvenenza prese l’appellativo dai suoi contemporanei di Giulia Bella (ossia la donna più bella di Roma).

Di sicuro gli attori che animeranno questi personaggi in questo tour più di un segreto sveleranno.

Testi e Regia di Michele Di Zenzo

Per informazioni e prenotazioni:

Associazione Culturale Genti e Paesi
Tel. 06.85301755 Fax 06.85301757
Email: info@gentiepaesi.it

Vedi anche:

I Borgia, la sensualità al potere: visite guidate animate con attori

I Borgia, la sensualità al potere: visite guidate animate con attori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: