Ville di Roma a porte aperte 2017

19 Apr

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini.

Dopo il grande successo della IV Edizione della manifestazione culturale Palazzi di Roma a Porte Aperte, svoltasi nel mese di novembre 2016, Turismo Culturale Italiano ha programmato la VI Edizione della manifestazione Ville di Roma a Porte Aperte.

L’evento prevede l’apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico. In questa nuova edizione primaverile, l’orizzonte culturale viene ampliato, comprendendo numerosi itinerari alla scoperta di giardini e ville posti fuori dal territorio cittadino.
Un patrimonio storico, artistico ed architettonico spesso sconosciuto ai non addetti ai lavori ma in grado di connotare la nostra città quale una delle grandi capitali europee per importanza e numero delle ville presenti.
Un patrimonio formato da decine di autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura umanistica, la straordinaria ricerca architettonica e la sperimentazione di nuove forme dell’arte, operata nei secoli da artisti ed architetti.
Le celebri ville del Rinascimento romano o le grandi ville barocche per arrivare fino all’epoca dei villini di fine Ottocento-inizio Novecento, saranno al centro di questa ormai collaudata iniziativa culturale. Sono così previste numerose aperture straordinarie delle ville con visite che saranno condotte da guide conferenziere – storici dell’arte.
Viene così offerta, al cittadino come al turista, la possibilità di seguire un excursus cronologico che copre i numerosi momenti artistici ed architettonici di Roma: Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty.
Un’occasione per svelare le magnifiche opere firmate dai grandi Maestri dell’arte e dell’architettura italiana: Peruzzi, Raffaello, Giulio Romano, Sangallo, Vignola, Vasari, Caravaggio, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Algardi, Bernini, Canova, Valadier, Ximenes…
Hanno aderito all’iniziativa numerosi Enti ed Istituzioni pubbliche e private, che apriranno le porte delle loro preziose ville ai visitatori.

• La partecipazione alle visite guidate sarà possibile solo con prenotazione obbligatoria.
• L’accesso alle ville sarà limitato ad un numero massimo di visitatori prenotati, che saranno  guidati alla visita da storici dell’arte – conferenzieri.
• La quota di partecipazione alle visite è di € 10,00 p.p. (gratuito < 18 anni) più eventuale costo aggiuntivo di biglietto d’ingresso o altra spesa di apertura straordinaria delle ville. Le visite all’interno di siti istituzionali saranno svolte, salvo diversa indicazione, gratuitamente.
• Le visite guidate verranno effettuate – salvo diversa indicazione – per un numero massimo di 30 persone condotte da una guida e un accompagnatore.
• Saranno vietate riprese video e fotografiche.
• Il calendario delle visite è disponibile sul sito: www.turismoculturale.org
• Per prenotare la propria visita e per ricevere informazioni:
tel: +39.06.4542.1593 oppure   www.turismoculturale.org

Vedi anche:

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: