Tag Archives: alberi

Natale 2016 a Roma: alberi di Natale (abeti natalizi), Presepi e luminarie nella città

2 Dic

Dove ammirare gli abeti natalizi:
– Piazza San Pietro (acceso dal 9 dicembre)
– Scalinata Trinità de’ Monti in Piazza di Spagna (acceso dal 27 novembre)
– Piazza Mignanelli (acceso dal 5 dicembre)
– Largo Goldoni
– Galleria Colonna Alberto Sordi
– Piazza Venezia (acceso dall’8 dicembre)
– Stazione Termini (galleria gommata) (dal 6 dicembre)

Dove ammirare i Presepi
Oltre che in ogni chiesa e parrocchia della città, altri presepi sono allestiti anche:

– Piazza San Pietro (dal 9 dicembre)
– 100 Presepi (41^ edizione) Piazza del Popolo – Sale del Bramante (dal 25 novembre)
– Museo Tipologico Internazionale del Presepio “Angelo Stefanucci” Via Tor de’ Conti, 31/A (presso Chiesa dei SS Quirico e Giulitta)
– Presepio dei Netturbini romani Via dei Cavalleggeri, 5 (esposizione permanente)
– Presepe delle Tradizioni Popolari al Palazzo del Quirinale (dal 14 dicembre)
– Grande Presepe artistico della Chiesa Nostra Signora di Valme (dal 15 dicembre)

Dove ammirare le luminarie
– Via dei Condotti (Centro) (dal 27 novembre)
– Via del Corso (dal 27 novembre)
– Via dei Baullari
– Via Ugo Ojetti (Montesacro) (dal 27 novembre)

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Fonte: 060608

Vedi anche:

Natale a Roma: alberi di Natale (abeti natalizi), Presepi e luminarie nella città

Salva

Annunci

I tronchi scolpiti di Andrea Gandini

30 Gen

Andrea Gandini, artista 18enne, trasforma i tronchi di alberi abbandonati in bellissime sculture.

Chi vive a Roma avrà notato quanti tronchi mozzi di alberi morti adornano tristemente le vie della città.
Agli occhi più attenti non sarà sfuggito che negli ultimi mesi alcuni di questi tronchi hanno preso vita, assumendo volti ed espressioni vivamente umane.

Viale Trastevere, Via Marmorata, Circonvallazione Ostiense, Piazza Largo Ravizza sono solo alcune delle strade dove è possibile ammirare questi capolavori di recupero che non solo colpiscono per l’originalità del lavoro, ma anche e soprattutto perchè a realizzarli è un giovane artista appena maggiorenne.
Si chiama Andrea Gandini, ha 18 anni e frequenta l’ultimo anno del Liceo Artistico. Da qualche tempo, armato di scalpello e mazzuolo, gira la città in cerca di tronchi morti da riportare in vita, scolpendo sulle superfici nodose lineamenti umani, quasi a ricreare dei moderni totem che silenziosamente vegliano sulla frenesia cittadina.

“Per ogni albero tagliato bisognerebbe piantarne un altro, ma mi rendo conto che non sempre questo sia possibile” spiega Andrea. Non è neanche accettabile per un artista come lui vedere materiale utile e in alcuni casi pregiato e costoso – come il legno degli alberi di giuda – abbandonato alle intemperie e dimenticato nel grigio della città.
Così ha pensato di recuperarlo facendone un veicolo per esercitare la mano e regalare a Roma un nuovo concetto di street art, che ha un’ anima eco ma anche social, perchè invita alla partecipazione. Sebbene infatti le strade della capitale siano piene di tronchi mozzi, Andrea è sempre a caccia di “nuove tele” da scolpire: se vi piace il suo progetto, potete seguirlo sulla sua fan page e aiutarlo segnalandogli eventuali tronchi in giro per la città!

Fonte: www.bioradar.net

Vedi anche:

Presepi, luminarie e alberi di Natale 2015 a Roma

18 Nov

Dove saranno allestiti i presepi, luminarie e alberi di Natale 2015 a Roma:

  • Dove ammirare gli abeti natalizi:

– Piazza San Pietro
– Piazza Venezia
– Piazza del Colosseo
– Largo Goldoni
– Piazza Testaccio
– Piazza dei Cinquecento (ingresso centrale Stazione Termini)

  • Dove ammirare i Presepi:

– Piazza San Pietro (dall’8 dicembre)
– Sale del Bramante in Piazza del Popolo – Mostra “100 Presepi
Museo Tipologico Internazionale del Presepio “Angelo Stefanucci”
Via Tor de’ Conti, 31/A (presso Chiesa dei SS Quirico e Giulitta)
– Museo Nazionale delle Tradizioni Popolari
Piazza G. Marconi, 14
Presepio dei Netturbini romani
Via dei Cavalleggeri, 5
– Rome Marriott Grand Hotel Flora
dal 19 novembre (inaugurazione alle ore 18.00) al 10 gennaio
(Via Vittorio Veneto, 191)
Il Presepe del Re
Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari)
Presepi d´Italia. Le tradizioni regionali al Quirinale in una mostra gratuita
18, 23, 28 e 29 dicembre 2015
4 e 5 gennaio 2016

  • Dove ammirare le luminarie

– Via dei Condotti (Centro)
– Via del Corso
– Obelisco di Piazza del Popolo
– Via Veneto
– Via Ugo Ojetti (Montesacro)

Fonte: 060608

Programma in continuo aggiornamento

Vedi anche:

L’albero di Natale innalzato in piazza San Pietro, quest’anno, arriva dalla Baviera. Si tratta di un abete rosso a due punte alto  25 metri. E’ un dono dei comuni di Hirschau, Schnaittenbach e Freudenberg. Arriva a Roma nella notte tra il 18 e il 19 novembre.
Alcune delle sfere che lo decorano sono riproduzioni di lavori in argilla creati da bambini in cura presso i reparti oncologici di alcuni ospedali italiani, raffiguranti i loro sogni e desideri. Assieme ai loro genitori, questi bambini «hanno partecipato a un programma di ceramicoterapia ricreativa presso i laboratori ospedalieri permanenti ideati, coordinati e gestiti dalla Fondazione Contessa Lene Thun».
Papa Francesco avrà modo di abbracciare alcuni dei bambini che hanno realizzato le sfere durante l’udienza del 18 dicembre per la presentazione ufficiale dei doni.
Il presepe allestito accanto all’abete è invece una donazione dell’arcidiocesi e della provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Associazione amici del presepio di Tesero. La sacra rappresentazione riproduce le caratteristiche costruzioni rurali trentine. Si compone di 24 figure a grandezza naturale, in legno scolpito e dipinto, e presenta due gruppi principali: la Natività con Maria, Giuseppe e il Bambino al centro della scena e i tre Magi in arrivo per l’adorazione, mentre completano la scenografia alcuni personaggi con abbigliamento tipico dei paesi dolomitici del Trentino della metà Novecento. Una delle figure maschili «è china nell’atto di porgere aiuto a un anziano: una raffigurazione della misericordia».

Presepi, luminarie e alberi di Natale 2015 a Roma

Presepi, luminarie e alberi di Natale 2015 a Roma

Alberi di Natale, Presepi e luminarie di Natale 2014 a Roma

27 Nov

Dall’8 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, l’elenco dei Presepi, Alberi di Natale e Luminarie che decorano Roma.

Un albero verrà piantato a piazza Venezia, un altro al Colosseo e a piazza Navona ci sarà un presepe. Giochi di luci daranno vita alle bandiere di tutte le nazioni installate in via del Corso, addobbi anche al Pigneto e Tor Sapienza.

Dove ammirare gli abeti natalizi:
– Piazza San Pietro
– Piazza Risorgimento
– Piazza Venezia
– Piazza S. Lorenzo in Lucina
– Piazza San Salvatore in Lauro
– Largo Goldoni
– Colosseo (area)
LEGO al MAXXI! Costruisci con noi il tuo Natale

Dove ammirare i Presepi:
– Piazza San Pietro
– Piazza Navona
Mostra “100 Presepi”, Sale del Bramante in Piazza del Popolo
– Museo Tipologico Internazionale del Presepio “Angelo Stefanucci”, Via Tor de’ Conti, 31/A (presso Chiesa dei SS Quirico e Giulitta)
– Museo Nazionale delle Tradizioni Popolari
Presepio dei Netturbini romani, Via dei Cavalleggeri, 5
Presepe animato di Penna in Teverina, Cortile del Vignola, Piazza Navona, 45
Grande Presepe artistico nella chiesa Nostra Signora di Valme, Via di Vigna Due Torri, 82
Presepe di sabbia di Casal Bertone Via Morozzo della Rocca, 5

Dove ammirare le luminarie
– Via del Corso, via di Ripetta, via del Babuino, via Frattina, via Borgognona
– Via Condotti
– Via dei Banchi Nuovi, via di Santo Spirito, via dei Banchi Vecchi, via del Pellegrino, via di Monserrato.
– Via dell’Orso, via dei Gigli d’Oro, via dei Soldati, vicolo della Palomba, via di Torre Argentina, via della Rotonda, via dei Cestari, piazza di S. Chiara, via di S. Chiara, via S. Caterina da Siena, via Pie’ Di Marmo, Via della Palombella, salita de’ Crescenzi, via Arco della Ciambella, via di S. Eustachio, via Monterone, via del Teatro Valle, via della Dogana Vecchia, via di S. Ignazio, via del Gesù, piazza della Pigna, via Giustiniani, via dei Redentoristi, piazza S. Eustachio, piazza Rondanini, piazza dei Caprettari e via Tomacelli.
– Via dell’Angioletto, via Urbana, via del Boschetto, via Leonina, via dei Serpenti, via Panisperna, via degli Zingari e via Cavour (dal civico 78 al 216)
– Via Merulana, via dello Statuto e Largo Brancaccio
– Isola pedonale del Pigneto
– Via Ugo Ojetti
– Via Ludovico Pavoni a Tor Pignattara
– Piazza De Cupis a Tor Sapienza

Fonte: 060608.it

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Vedi anche:

Un abete a piazza Venezia, un altro al Colosseo, il presepe a piazza Navona rappresentano ormai la tradizione delle decorazioni cittadine per il periodo di Natale e delle feste di fine anno. Ma quest’anno i simboli delle feste più importanti del calendario arrivano nei municipi e nelle periferie per iniziativa del Campidoglio, in collaborazione con le associazioni di commercianti che finanzieranno gli addobbi.

Ogni municipio avrà un abete proveniente dalla Val di Fiemme e certificato da coltivazioni per la produzione del legname. A via del Corso i giochi di luce riprodurranno le bandiere di tutte le nazioni, al Babuino creeranno invece un manto di orchidee. Via Frattiva isserà alberi illuminati e via Borgognona avrà un cielo di luce.

Andando verso la periferia, l’isola pedonale al Pigneto, via Ludovico Pavoni a Tor Pignattara e piazza De Cupis a Tor Sapienza saranno illuminate da una pioggia di luce fornita da Acea.

E poi, ancora, la zona di Campo de’ Fiori con luci in via dei Banchi Nuovi, via di Santo Spirito, via dei Banchi Vecchi, via del Pellegrino, via di Monserrato. A Monti luci su via dell’Angioletto, via Urbana, via del Boschetto, via Leonina, via dei Serpenti, via Panisperna, via degli Zingari e per un tratto di via Cavour. All’Esquilino si illumineranno via Merulana, via dello Statuto e largo Brancaccio. Nelle vie dello shopping e nei vicoli più centrali spazio alle luminarie a via dei Condotti, via di Ripetta, via dell’Orso, via dei Gigli d’Oro, via dei Soldati, vicolo della Palomba, via di Torre Argentina, via della Rotonda, via dei Cestari, piazza di S. Chiara, via di S. Chiara, via S. Caterina da Siena, via Pie’ Di Marmo, Via della Palombella, salita de’ Crescenzi, via Arco della Ciambella, via di S. Eustachio, via Monterone, via del Teatro Valle, via della Dogana Vecchia, via di S. Ignazio, via del Gesù, piazza della Pigna, via Giustiniani, via dei Redentoristi, piazza S. Eustachio, piazza Rondanini, piazza dei Caprettari e via Tomacelli.

Tra i finanziatori dell’iniziativa natalizia, l’Associazione Commercianti e Artigiani di via dei Banchi Nuovi, Associazione via dei Banchi Vecchi, Stella McCartney Srl, Alessandro Risi, Associazione Artigiani via dell’Orso, Associazione di Strade La Rotonda, Associazione Progetto Tomacelli, Associazione via del Babuino, Associazione via dei Condotti, Associazione via Merulana, via dello Statuto e Laura Rossi International.

 Fonte: Comune di Roma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: