Tag Archives: concerti

Villa d’Este di notte 2015

10 Giu

Villa d’Este di notte 2015: dal 3 luglio al 12 settembre aperture straordinarie serali con concerti ed eventi.

La stagione 2015 di Villa d’Este di notte, il tradizionale appuntamento della programmazione estiva di Villa d’Este, prevede una ricchissima programmazione di eventi collegati.
Le aperture inizieranno venerdì 3 luglio e proseguiranno tutti i venerdì e sabato sera (ore, 20,30 – 24,00) fino a sabato 12 settembre.

Al fascino della visita notturna che da sempre attira per la particolare atmosfera creata dall’illuminazione e dai suggestivi effetti della luce riflessa sull’acqua, si accompagna per l’edizione 2015 un ricco programma di iniziative collegate.

Tutti i venerdì sera nella prestigiosa cornice della loggia di Pirro Ligorio sul Vialone della villa, si terranno gli spettacoli del Festival Internazionale Jeux d’Art a Villa d’Este, che nel 2015 celebra il suo decennale.
Sul palco artisti di fama internazionale accompagneranno le serate tra generi musicali e sonorità provenienti da tutte le parti del mondo che spazierà tra repertorio classico – tra gli ospiti l’Orchestra sinfonica abbruzzese, l’Orchestra da camera fiorentina e l’ensemble veneto I musici di Vivaldi – jazz – con lo spettacolo Tammuriata nera, Napoli canzoni e Jazz e il New Scarlatti Jazz Project – e folk – con il grande fisarmonicista Vladimir Denissenkov – con ospiti come sempre artisti d’eccezione (programma in via di definizione).

Sulla Terrazza della Pallacorda, tutti i sabato sera tornerà l’iniziativa “A Tavola nel Rinascimento”, reduce dal grande successo della trascorsa edizione: degustazioni di piatti “storici”, accompagnate da spettacoli di intrattenimento, che consentiranno ai partecipanti un’immersione nella cultura del Rinascimento.

Costo del biglietto (in attesa di conferma): Euro 11,00; Riduzioni: Euro 7,00 (14-18 anni) – Gratuito( 0 – 13 anni)

Da anni visitabile ai più, tra giochi d’acqua capaci di stregare, e con l’estate iniziata, il sito Unesco a pochi chilometri da Roma, sorto su quella che anticamente veniva chiamata la “Valle Gaudente”, torna ad aprire le sue porte anche di sera. Dopo lo straordinario successo della passata edizione, infatti, si ripete l’appuntamento con “Villa d’Este di notte”, un’occasione unica per ammirare le bellezze della villa al tramonto o al chiaro di luna, quando l’atmosfera si fa ancora più magica per i suggestivi effetti di luce riflessa nelle cento vasche e nelle cinquanta fontane di uno dei giardini più belli del Rinascimento italiano.

Promosso dal Polo Museale del Lazio e da Villa d’Este e organizzato dal Direttore di Villa d’Este, Marina Cogotti, l’appuntamento con le aperture straordinarie, dalle 20,30 alle 24 (ultimo ingresso alle 23), è fissato per il prossimo 3 luglio. Poi si andrà avanti fino al 12 settembre, ogni venerdì e sabato sera. Ad aprire la stagione, il concerto “Lucenti Armonie”, dedicato ad Ennio Morricone ed organizzato dall’Accademia Ergo Cantemus coro ed orchestra di Tivoli: 61 elementi, 30 coristi e 2 soprani solisti, diretti dal Maestro Giuseppe Galli, riproporranno le celebri colonne sonore composte, per il cinema, dal grande maestro. Il giorno successivo, 4 luglio, la serata sarà animata dallo spettacolo di Philippe Daverio, protagonista di una conversazione sull’arte (terrazza della Pallacorda), nell’ambito della rassegna “Tivoli incontra”, che per questa edizione ha già portato a Villa d’Este personaggi del mondo della cultura come Corrado Augias, Dacia Maraini, Dario Argento e Paolo Villaggio.

Sabato 11 luglio sarà la volta del concerto in duo Pallante – Forastiere; il 18 e il 25 luglio andranno in scena invece due spettacoli presentati dall’attrice Licia Maglietta, dal titolo, rispettivamente, “Ballata” e “Il difficile mestiere di vedova”. Ancora, durante le aperture notturne, sarà possibile visitare la mostra “Zeffirelli. L’arte dello spettacolo”, in esposizione nelle sale dell’Appartamento del Cardinale.

Fonte: Il Messaggero, lunedì 22 Giugno 2015

Villa d'Este di notte 2015: dal 3 luglio al 12 settembre aperture straordinarie serali con concerti ed eventi

Villa d’Este di notte 2015: dal 3 luglio al 12 settembre aperture straordinarie serali con concerti ed eventi

Roma Incontra il Mondo 2015: i concerti dell’estate al Laghetto di Villa Ada

28 Apr

Roma Incontra il Mondo 2015: i concerti dell’estate al Laghetto di Villa Ada.

PROGRAMMA IN AGGIORNAMENTO

Vedi anche:

Notte dei Musei 2015

27 Gen

Sabato 16 maggio 2015 torna la Notte Europea dei Musei, con aperture straordinarie, ingresso gratuito ed eventi nei musei di tutta Europa.

Aggiornamento dal Ministero dei Beni Culturali:
“Sabato sera, in occasione della Notte dei Musei, i principali luoghi della cultura statali saranno visitabili al costo simbolico di un euro. Un’occasione unica per godere il patrimonio artistico al di fuori dei consueti orari di visita e apprezzare la bellezza degli innumerevoli capolavori esposti nelle collezioni dei nostri musei”.

Così una nota dell’ufficio stampa del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, guidato da Dario Franceschini, comunica l’adesione del Mibact alla Notte dei Musei promossa dal Consiglio d’Europa. Grazie a questa iniziativa, sabato 16 maggio, dalle 20 alle 24, i principali monumenti, musei e aree archeologiche statali saranno visitabili – come lo scorso anno – al costo simbolico di un euro.

La Soprintendenza per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma aderisce all’iniziativa europea la “Notte dei Musei”. Sabato 16 maggio i principali luoghi della cultura apriranno le porte ai visitatori dalle 20 alle 24 (orario di chiusura) al prezzo simbolico di un euro.

Al Colosseo si terranno visite guidate collettive senza prenotazione, regolate in considerazione dell’affluenza dei visitatori e delle norme e delle esigenze di sicurezza del monumento.

Il Museo Nazionale Romano aprirà le sue sedi di Palazzo Altemps e delle Terme di Diocleziano.

La mostra “Giorgio Morandi 1890-1964”, al Complesso del Vittoriano (Ala Brasini) fino al 21 giugno 2015, partecipa alla Notte dei Musei e apre al pubblico in un orario straordinario, dalle ore 20 alle ore 24 (ingresso fino alle 23) con un contributo simbolico di 1 euro.

In occasione della Notte dei Musei, le Scuderie del Quirinale e la mostra “Matisse.Arabesque” saranno eccezionalmente aperte sabato 16 maggio con un biglietto speciale di 1 euro, dalle 20.00 a mezzanotte. L’ingresso è consentito fino alle 23.00.

Al Palazzo delle Esposizioni, sabato 16 maggio apertura straordinaria dalle ore 20.00 alle ore 24.00 delle mostre Numeri. Tutto quello che conta da zero a infinito e David LaChapelle. Dopo il Diluvio con ingresso a 1 €. Ultimo ingresso alle 23.00.

Per la mostra Body Worlds, il vero mondo del corpo umano, apertura straordinaria fino alle 23.00 (ultimo ingresso un’ora prima).

Lo spazio espositivo Fondazione Roma Museo-Palazzo Cipolla sarà aperto eccezionalmente dalle ore 20.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00) al prezzo di 1 euro.
Il Museo offre al pubblico la mostra Barocco a Roma. La meraviglia delle arti.
In concomitanza con la «Notte dei Musei», presso la chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, alle ore 21.00, il Museo offre altresì al pubblico il concerto «In memoria di Francesco Borromini», con ingresso gratuito.

Aggiornamento dai Musei in Comune: Sabato 16 maggio Roma aderisce alla Notte dei Musei 2015. Aperti i Musei Civici dalle 20.00 alle 24.00, le Scuderie del Quirinale e Palazzo delle Esposizioni con le rispettive mostre. Aderiscono inoltre le Domus Romane di Palazzo Valentini, il Chiostro del Bramante, l’Accademia di Francia a Roma a Villa Medici e la Sapienza Università di Roma.

Visitabili straordinariamente i Musei Civici in orario serale, con le mostre temporanee e permanenti ospitate, pagando un biglietto simbolico di € 1,00 per l’ingresso (fino alle 23.00) a Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Galleria d’Arte Moderna di Roma, Macro, MacroTestaccio, Mercati di Traiano, Musei di Villa Torlonia, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Civico di Zoologia, La Pelanda. L’accesso sarà invece totalmente gratuito, come di consueto, presso i piccoli musei: Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo delle Mura, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, e, previa prenotazione allo 060608, presso il Museo di Casal De’ Pazzi.

Aperti anche Scuderie del Quirinale e Palazzo delle Esposizioni con le rispettive mostre. Scuderie con “Matisse. Arabesque” e Palexpo con “Numeri, tutto quello che conta da zero a infinito”, e “David La Chapelle. Dopo il diluvio”.

Sempre con biglietto a € 1,00, sarà possibile visitare le Domus Romane di Palazzo Valentini, un percorso nel sottosuolo del Palazzo tra i resti di domus patrizie di età imperiale (ore 20.00, 21.00 e 22.00 – prenotazione obbligatoria allo 06 32810).

Aderiscono alla Notte dei Musei 2015 anche il Chiostro del Bramante, dove sarà possibile visitare la mostra Chagall. Love And Life (biglietto a € 5,00), e l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici con la mostra di Jean-Luc Moulène. Il était une fois (biglietto € 1,00).

La Sapienza Università di Roma aderisce alla Notte dei Musei con l’apertura straordinaria del suo polo museale e una serie di iniziative e attività ad ingresso gratuito riservate anche ai visitatori più piccoli. Il programma prevede mostre, spettacoli e visite guidate condotte da studiosi ed esperti nelle varie discipline.

La manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali – Dipartimento Cultura, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, e dalla Camera di Commercio di Roma.
Il coordinamento organizzativo è curato da Zètema Progetto Cultura.

Durante la Notte dei Musei tutti potranno partecipare ad un contest su Instagram utilizzando l’hashtag #NDMroma15.

I tre autori delle foto più belle, scelte dalla nostra community e dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma, saranno protagonisti di un viaggio nella storia dei Fori Imperiali, vincendo due biglietti ciascuno a scelta tra Foro di Augusto o Foro di Cesare.

In occasione dellla “Notte dei Musei 2015”, una nuova serata-evento dedicata al “Tram 907”.
La storica vettura “otto finestrini” 907, di proprietà del GRAF, costruita nel 1928, è un esemplare unico ed il più antico tram ancora in circolazione in Roma.
Il programma della serata prevede più corse del tram sull’itinerario Termini – Porta san Paolo e Porta Maggiore – Porta san Paolo, con possibilità di soste fotografiche nei punti più caratteristici del tragitto.

Sito francese Nuit européenne des musées Samedi 16 mai 2015 con l’elenco degli eventi in tutta Europa

Eventi a Roma (programma in continuo aggiornamento):

ATTENZIONE! Per informazioni, prenotazioni o conferme sugli eventi, contattare direttamente i recapiti indicati nei link dei singoli eventi

Cerca un alloggio a Roma: Hotels / Alberghi , Bed and Breakfast , Appartamenti in affitto , Istituti Religiosi , Agriturismi , Ostelli

Stadio Olimpico: i concerti del 2015

27 Nov

I concerti in programma nel 2015 allo Stadio Olimpico di Roma:

Programma in continuo aggiornamento

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

L’Oratorio del Gonfalone a Roma

7 Nov

L’Oratorio del Gonfalone a Roma: concerti tra gli affreschi dei Maestri del Manierismo Romano.

La chiesa di Santa Maria Annunziata del Gonfalone, meglio conosciuta come Oratorio del Gonfalone, è una chiesa rettoria di Roma, nel rione Ponte, situata in via del Gonfalone, nei pressi di via Giulia. Dal 1960 l’oratorio è sede del Coro polifonico romano, che vi tiene periodicamente dei concerti.

La chiesa venne costruita verso la metà del XVI secolo sulle rovine della chiesa di Santa Lucia vecchia, come oratorio dell’Arciconfraternità del Gonfalone, che aveva la sua sede nel palazzo adiacente e dedicata a Maria Santissima Annunziata e agli Apostoli Pietro e Paolo.
Il termine “gonfalone” significa “bandiera/stendardo”, e fa riferimento al fatto che nel XIV secolo, nelle sue processioni, la Confraternita usava alzare la bandiera del Papa (in quel momento ad Avignone) per ribadire la sua sovranità su Roma. L’oratorio fu poi ristrutturato nel Seicento da Domenico Castelli, a cui si deve anche la facciata.

L’oratorio è prezioso per i dipinti che l’adornano e che ritraggono Storie della Passione di Cristo, serie di dodici affreschi opera dei principali esponenti del Manierismo romano. Infatti sono di Livio Agresti gli affreschi che rappresentano l’Impero di Cristo in Gerusalemme, l’Ultima cena e il Viaggio al Calvario; di Cesare Nebbia l’Orazione nell’orto, la Coronazione di spine e l’Ecce Homo; di Raffaellino da Reggio la “Cattura di Gesù, di Federico Zuccari la Flagellazione; di Daniele da Volterra la Crocifissione e la Deposizione della Croce; di Marco da Siena la Risurrezione, di Matteo da Lecce il David. Nel soffitto ligneo vi è un’opera intagliata di Ambrogio Bonazzini raffigurante la Vergine e i santi Pietro e Paolo.

Nei sotterranei dell’oratorio sono visibili i resti della cappella di Santa Lucia, che l’Arciconfraternita utilizzava come cimitero.

Al Gonfalone si fa musica da più di quattro secoli, cioè da quando venne inaugurato, verso la fine del Cinquecento, dalla omonima Arciconfraternita perchè, tra l´altro, vi fosse cantata la Messa. Alla musica sacra si è aggiunta quella profana.
La programmazione musicale del Gonfalone si pone come obiettivo quello di costituire un punto di riferimento per l’esecuzione del repertorio barocco, che più di ogni altro trova il proprio contesto architettonico e pittorico dell’Oratorio. Parallelamente, ogni anno propone una scelta di programmi ispirati a temi specifici o a particolari anniversari musicali.

 

La Dolce Via. Dal Tramonto all’Appia 2014

8 Lug

LA DOLCE VIA
Dal Tramonto all’Appia, III edizione

Venerdì 11 luglio 2014

La Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma presenta al pubblico una nuova conquista: la restituzione di Santa Maria Nova alla città. Nell’ambito dell’appuntamento Dal Tramonto all’Appia, giunto alla sua terza edizione, la sera dell’11 luglio sarà possibile accedere gratuitamente, e per la prima volta, alla nuova area archeologica di Santa Maria Nova che confina con le imponenti rovine della Villa dei Quintili, aperta anche questa per godere di un unico spazio ricchissimo di storia, di archeologia e di paesaggio incontaminato. Si potranno visitare il casale, un impianto termale e una cisterna rotonda di epoca romana, per poi continuare il percorso all’interno della Villa dei Quintili, con ingresso e visite gratuite dalle 18 alle 21.

La serata di venerdì 11 luglio sarà scandita anche da tre incontri musicali, curati dall’Associazione Archeo Jazz:
18,30-21,00: Visite guidate nell’area archeologica di Villa dei Quintili e, per la prima volta aperta alpubblico, di Santa Maria Nova
19.30 La musica afroamericana degli anni Settanta è la radice del gruppo Funkallisto, che eseguirà brani del loro repertorio dai timbri funk, afro beat e latin
20.30 Erasmo Treglia in collaborazione con la rete Salamandrina eseguirà nel Giardino dei Patriarchi di Villa dei Quintili il concerto Parole e musica delle radici – Alberi di canto
21.30 La serata musicale si concluderà con il concerto di Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana e Coro.

INDIRIZZI  E INFO
Villa dei Quintili: via Appia Nuova 1092
Santa Maria Nova: Via Appia Antica 251 (ingresso fino aile 20.30)
Parcheggio: Via Appia Nuova,altezza civico 1092 e aree limitrofe
Trasporto pubblico: linea 660 Metrebus (ultima partenza: via dei Colli Albaniore 21.00)
Servizio navetta: gratuito, fino a esaurimento posti. Partenza da via del Circo Massimo incrocio viale Aventino (metro Circo Massimo) ogni mezz’ora dalle 17.30 alle 20.00
Ritorno: da via Appia Nuova fino aile 24.00, fermate metro Colli Albani (su richiesta) e Circo Massimo

Nei weekend successivi del mese di luglio le visite guidate saranno a pagamento, alle ore 17.00 e 18.00, in italiano, per un massimo di 30 partecipanti .

Scarica il programma per indirizzi e info

dolce_vita_locandina

Villa d’Este di notte per l’Estate 2014

2 Lug

Apertura in grande stile per la stagione 2014 della manifestazione Villa d’Este di notte, le aperture notturne che offrono la possibilità di visitare il complesso rinascimentale di Tivoli nella suggestiva atmosfera dell’illuminazione notturna.
Tutti i venerdì e sabato dal 4 luglio al 13 settembre 2014.

Promossa dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, diretta dall’arch. Giorgio Palandri, la manifestazione, realizzata con la De Luca Editori d’Arte con il coordinamento scientifico e organizzativo del direttore di Villa d’Este Marina Cogotti.

Un ricco programma di iniziative animerà le 22 serate: concerti, spettacoli, assaggi rinascimentali e degustazioni di prodotti del territorio consentiranno ai visitatori di vivere appieno la loro esperienza negli spazi del palazzo e del giardino. Gli spettacoli vedono coinvolti diversi artisti ed associazioni culturali, che si esibiranno con una programmazione assai varia: musica antica e da camera, serate jazz e folk; musica per il cinema e rock. Tra questi, la Garfield Jazz Ensamble di Seattle, il chitarrista degli Europe Kee Marcello, il cembalista Basilio Timpanaro, il Quartetto Concentus, l’Accademia Ergo Cantemus. La programmazione dell’Auditorium Tivoli Lab è realizzata con il contributo della Regione Lazio.

Dodici serate saranno dedicate al gusto e ai sapori del Rinascimento, con l’iniziativa A Tavola nel Rinascimento ‘noi ci andiam dando diletto’, organizzata con la Condotta Slow Food di Tivoli e l’Associazione l’Orto dei Cuochi, con attori e musicisti delle associazioni culturali M.Th.I e M.T.M. Il Galateo di Mons. Giovanni dalla Casa, Gargantua e Pantagruel, Gusto e diletto, alcuni degli argomenti delle serate a tema tra cibo, musica e danza. Nelle altre dieci serate, sempre sulla terrazza della Pallacorda sarà possibile degustare un aperitivo con assaggi dei prodotti enogastronomici del territorio.

Nelle sale dell’appartamento superiore, sarà possibile visitare la mostra La Nuova Moda tra ‘500 e ‘600, curata da Roberto Valeriani (compresa nel biglietto di ingresso alla Villa).

ORARIO
venerdì e sabato, ore 20,30 – 24,00 – ultimo ingresso ore 23,00

PROGRAMMA

4 LUGLIO
CONCERTO
ACCADEMIA ERGO CANTEMUS Coro ed orchestra di Tivoli
Sui sentieri dell’Arte dell’Opera

5 LUGLIO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Il Galateo di Mons. Giovanni della Casa”
Degustazioni con animazione

in giardino ore 21,00
GRUPPO FOLK A’ ZIARELLA
a cura Associazione Famiglie di Angeli
Sulle Ali della Leggerezza
Visita alla villa tra arte e folklore

11 LUGLIO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Il Galateo di Mons. Giovanni della Casa”
Degustazioni con animazione

12 LUGLIO
CONCERTO
Orchestra “GARFIELD JAZZ ENSAMBLE”
Programma di musica jazz

18 LUGLIO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Sonetti d’amore”
Degustazioni con animazione

19 LUGLIO Ore 21,00
SPETTACOLO di PROSA “LA STRADA BIANCA”
di Gloria Sapio e Maurizio Repetto con Eclario Barone, Moira Curti, Rocco Maria Franco, Matteo Rinaldi, Anna Rita Tola
Auditorium Tivoli Lab

25 LUGLIO ore 21,00
CONCERTO TIVOLI ROCK
Kee Marcello chitarrista Europe
Auditorium Tivoli Lab

26 LUGLIO ore 21,00
SPETTACOLO di PROSA “PASQUAROSA. STUDIO PER UNA PITTRICE”
di Gloria Sapio e Maurizio Repetto, Andrea Caturro chitarra,
Fabio R. Marianelli percussioni
Auditorium Tivoli Lab

1 AGOSTO ore 21,00
SOUND PAINTING
Con l’attrice Rafaële Arditi
danzatori, musicisti, attori, laboratorio
Officina Est
Auditorium Tivoli Lab

2 AGOSTO ore 21,00
CINEMA SERENADE QUARTETTO CONCENTUS Aldo Ferrante primo violino,
Antonio De Simone secondo violino,
Vincenzo Di Ruggiero viola, Marco Bologna violoncello, Angelo Palmieri oboe Auditorium Tivoli Lab

8 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Gusto e diletto”
Degustazioni con animazione

in giardino ore 21,00
CORALE DI MARANO EQUO Concerto itinerante
Giardini della Villa

9 AGOSTO ore 21,00
CONCIERTOS DE DOS ORGANOS OBLIGADOS
SCHOLA PALATINA
Basilio Timpanaro cembalo e organo,
Rossella Policardo cembalo Musiche di Antonio Soler Auditorium Tivoli Lab

15 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Gusto e diletto”
Degustazioni con animazione

16 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO “Gargantua e Pantagruel” Degustazioni con animazione

22 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Gusto e diletto”
Degustazioni con animazione

23 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO “Gargantua e Pantagruel” Degustazioni con animazione

29 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Sonetti d’amore”
Degustazioni con animazione

30 AGOSTO
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO “Gargantua e Pantagruel” Degustazioni con animazione

5 SETTEMBRE
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Il Galateo di Mons. Giovanni della Casa”
Degustazioni con animazione

6 SETTEMBRE
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Sonetti d’amore”
Degustazioni con animazione

in giardino ore 21,00
CORALE POLIFONICA MARCELLINESE Concerto itinerante Giardini della Villa

12 SETTEMBRE
A TAVOLA NEL RINASCIMENTO
“Gusto e diletto”
Degustazioni con animazione

13 SETTEMBRE
ORCHESTRA FILARMONICA di TIVOLI
Concerto di chiusura

59fecc5a435459bec82b111e55b68e361ac552d

Jeux d’Art a Villa d’Este: concerto e aperitivo ogni sabato

16 Set

Torna il festival Jeux d’Art a Villa d’Este. Dal 28 settembre al 26 ottobre 2013, ogni sabato un concerto aperitivo per un appuntamento con la grande musica.

Siamo giunti all’ottava edizione di Jeux d’art a Villa d’Este, il sogno continua, la grande musica ancora una volta aleggerà tra i saloni della Villa, tra i suoi affreschi, i suoi fantastici scorci, i suoi lussureggianti giardini. Cinque appuntamenti, tutti da non perdere con grandi interpreti e giganti della musica come Mozart, Haydn, Beethoven, Verdi, Wagner, Schumann, Debussy, Rachmaninov, Franck, Thalberg e, non poteva certo mancare, il nostro amatissimo Liszt.

Programma

sabato 28 settembre
ore 19 concerto sala della fontana
Mariano Rigillo voce recitante
Francesco Nicolosi pianoforte
musiche di Verdi/Liszt, Verdi/Thalberg, Wagner/Liszt
testi di D’Annunzio
ore 20 aperitivo sala d’angolo

sabato 5 ottobre
ore 19 concerto sala della fontana
Claudy Arimani flauto
Laura Cozzolino pianoforte
musiche di Schumann, Dvorak, Franck
ore 20 aperitivo sala d’angolo

sabato 12 ottobre
ore 19 concerto sala del trono
Quartetto Savinio
Alberto Maria Ruta violino
Rossella Bertucci violino
Francesco Solombrino viola
Lorenzo Ceriani violoncello
musiche di Haydn, Mozart, Beethoven
ore 20 aperitivo sala d’angolo

sabato 19 ottobre
ore 19 concerto sala della fontana
Trio Bettinelli
Ilaria Cusano violino
Jacopo Di Tonno violoncello
Dario Cusano pianoforte
musiche di Haydn, Debussy, Rachmaninov
ore 20 aperitivo sala d’angolo

sabato 26 ottobre
ore 19 concerto sala della fontana
Kulli Tomingas mezzosoprano
Luca Schieppati pianoforte
musiche di Gluck, Mascagni, Verdi, Wagner, Rossini, Donizzetti
ore 20 aperitivo sala d’angolo

MAGGIORI INFORMAZIONI

Jeux d'Art a Villa d'Este: concerto e aperitivo ogni sabato

Regala la cultura!

31 Lug

Un’idea regalo originale? Un biglietto per una mostra o un concerto, una visita guidata o un corso della materia preferita.
Regaliamo la cultura …non solo a Natale!
Stupite i vostri amici con una sorpresa originalissima. Tantissime proposte culturali tra

Un’idea regalo personalizzata per tutte le esigenze, tantissima scelta tra la varie possibilità per andare incontro ai diversi gusti di chi lo riceve.

Vedi anche:

Regala la cultura

Salva

C’era una volta… Gioco e Giocattolo: festival per bambini con ingresso gratuito

13 Feb

giocoegiocattolo16 Febbraio – 24 Marzo 2013
INGRESSO LIBERO
Mostre, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, concerti, laboratori di teatro e attività artistiche per bambini al MACRO Testaccio.
Dopo il grande successo della prima edizione – circa 20 mila visitatori – torna il festival “C’era una volta..”, voluto e promosso dall’Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico, Dino Gasperini.

Tema della seconda edizione, “Gioco e Giocattolo”. Principio guida del festival è l’edutainment, che mira ad educare giovani e giovanissimi, intrattenendoli. In questo caso, l’intrattenimento interessa tutta la famiglia con attività pensate per essere fatte insieme e favorire il dialogo tra generazioni.
Numerose le novità in programma.

Primo Festival romano degli animatori per Bambini Per la prima volta, i migliori animatori per bambini della Capitale, faranno giocare insieme i piccoli ospiti in un vero e proprio contest, il 17 febbraio dalle 11 alle 19. In programma, giochi, spettacoli, bolle di sapone e attività. Sul palco, Magopaolo, Roberto Ciccia al Sugo, Mariajosè e Rudy.

Mostra
“Gioco e giocattolo” è il tema della collettiva di arte contemporanea, che spaziando tra pittura, scultura e fotografia, riunisce artisti italiani e stranieri, diversi per tecniche, stile, generazione e ispirazione. Esposte numerose opere realizzate appositamente per l’occasione.
In mostra: Claudio Ascenzi, Lidia Bachis, Stefano Bolcato, Jaime Branco de Carvalho (Portogallo), Erica Calardo, Erica Capone, Valentina De Martini, Silvia Faieta, Massimo Fedele, Graziano Lovatelli, Mimmo Frassineti, Enrico Frusciante, Gabriels, Stefano Gentile, Idea Kalì, Jocelyn Grivaud (Francia), Yorgos Kypris (Cipro), Emilio Leofreddi, Lucinda Lyons (Gran Bretagna), Andrea Mete, Luisa Montalto, Stefano Pilato, Natascia Raffio, Massimo Sansavini, Natalie Shau (Gran Bretagna) Yoko D’Holbachie (Giappone), Elio Varuna, Francesco Visalli.
Esposta anche una serie di rodovetri delle serie animate anni Settanta/Ottanta, per insegnare ai bambini come nasce un cartone animato. Una sezione sarà dedicata a una collezione di automata del Modern Automata Museum (Rieti).

Videogame e tecnologia
All’interno del percorso espositivo, una sala, a cura di Vigamus-The Video Games Museum of Rome, sarà interamente dedicata al videogioco, con postazioni gioco, tra flipper, consolle, biliardini, cabinati anni 70/80 e Wii.
Nelle sale espositive, inoltre, La Società Dante Alighieri propone due postazioni dedicate alla lingua italiana: nella prima è possibile mettere alla prova la propria conoscenza dell’italiano attraverso quiz sui principali dubbi linguistici; nella seconda viene spiegato, grazie a un divertente filmato animato, il processo di arricchimento del vocabolario italiano: parole che vengono create o arrivano da altre lingue, che invecchiano e scompaiono, che cambiano di significato e si specializzano per nuove esigenze.

Spettacoli teatrali
Musica, gioco e videogioco, astronomia sono alcuni dei temi degli spettacoli che si alterneranno sul palco a cura di compagnie specializzate nel teatro per tutta la famiglia. A grande richiesta torneranno in scena gli Accettella, con il nuovo spettacolo “Un mondo di marionette”, e Gocce di Arte, da “Che fine ha fatto Peter Pan” a “Brillastella”, fino alle “Favole Ricisuoniche” a cura del progetto EcoMusicArt. Teatro accessibile con “Videogioco ma non troppo”, a cura dell’associazione Li.Fra, spettacolo per adulti e bambini interattivo e interamente accessibile, con immagini, fumetti, retroproiezioni.

Musica
Vari gli appuntamenti con la musica. La musica per bambini diventa rock con le note di Bombay Talkie nel concerto inaugurale. La musica si fa fiaba nello spettacolo, in anteprima assoluta, “Storie di Note”. Concerto e laboratorio si incontrano negli spettacoli de I Certi Sesti, musica jazz dal vivo e animazione per insegnare ai più piccoli l’ascolto della musica ma anche come costruire strumenti musicali. Il 17 marzo, inoltre, ad esibirsi dal vivo in un mini-concerto delle loro canzoni saranno le fatine Winx.

Laboratori
Numerose le lezioni per imparare giocando. Sono previsti corsi di teatro per adulti e bambini a cura di Gocce di Arte, costruzione di automata a cura del Modern Automata Museum, lezioni di arte a cura dei Servizi Educativi del Palaexpo, progettazione virtuale a cura di Vigamus e costruzione di strumenti musicali a cura di Certi Sesti.

Cinema
Articolata la programmazione cinematografica. Nell’ambito delle celebrazioni per il decennale della morte di Alberto Sordi, la Sala Cinema ospiterà il film “I diavoli volanti” diretto nel 1939 da Edward Sutherland con Stanlio e Ollio e Alberto Sordi doppiatore di Oliver Hardy in Italia.
A tutta animazione. Quest’anno, l’attenzione è interamente dedicata alla produzione italiana della Rainbow.
Per tutta la durata del festival, saranno trasmessi in proiezione continuativa episodi delle serie animate “Winx e “Huntik”. Sabato e domenica, invece, saranno proiettati i tre lungometraggi delle Winx. La Casa del Cinema, ogni sabato e domenica, alle ore 11, inoltre, ospiterà proiezioni di titoli per tutta la famiglia.

Grande Festa Finale
La festa di chiusura del festival si terrà al parco Rainbow Magicland. Ricco il programma che va dall’anteprima mondiale del film di animazione “Gladiatori di Roma” in 4D allo spettacolo “Tutti pazzi per il Musical”, fino ad arrivare alla parata conclusiva.
Sarà offerto l’ingresso gratuito al parco a tutti i bambini di Roma fino a 10 anni.

MAGGIORI INFORMAZIONI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: