Tag Archives: Giappone

Il poliedrico artista giapponese Katsushika Hokusai

23 Ago

Forse non tutti sanno che… il celebre artista giapponese Hokusai non ha realizzato solo stampe paesaggistiche, ma vanta una vastissima e variegata produzione artistica che spazia dalle illustrazioni erotiche o letterarie a quelle di manuali di disegno.

Katsushika Hokusai (Edo, ottobre o novembre 1760 – Edo, 10 maggio 1849) è stato un pittore e incisore giapponese, conosciuto principalmente per le sue opere in stile ukiyo-e (stampa artistica giapponese su carta, impressa con matrici di legno, fiorita nel periodo Edo, tra il XVII e il XX secolo).

Artista eccentrico e meticoloso, deve la sua fama principalmente alle stampe, nonostante rimase attivo nel campo della pittura come in quello della grafica. In una carriera lunga più di sessant’anni esplorò varie forme d’arte cimentandosi nella produzione di xilografie a soggetto teatrale, di stampe augurali a circolazione privata (surimono) e, negli anni trenta dell’Ottocento, di serie paesaggistiche, come dimostrano le opere Vedute di ponti famosi, Cascate famose in varie province, Cento vedute del Monte Fuji e Trentasei vedute del Monte Fuji, che riflette in parte un attaccamento personale al Monte Fuji. Opere collegate a questa serie sono La grande onda di Kanagawa e il Fuji nelle giornate limpide che hanno sostenuto la fama di Hokusai, sia in Giappone che all’estero. Tra il 1830 e il 1843 produsse inoltre uno svariato numero di stampe in stile nishiki-e e shunga (stampe erotiche giapponesi, sullo stile ukiyo-e).

A causa di una serie di problemi familiari, dovuti soprattutto alla sconsideratezza di figli e nipoti, visse per un certo periodo nella povertà estrema, situazione che lo portò a pubblicare una serie di manuali didattici per principianti e professionisti, quali Brevi lezioni di disegno semplificato e i Manga. La sua passione per il genere letterario, nata probabilmente durante l’adolescenza quando faceva il fattorino per una biblioteca ambulante, lo spinse a scrivere e illustrare uno svariato numero di libri gialli e di racconti per donne e bambini, oltre ad occuparsi dell’illustrazione di grandi classici della letteratura. Fu inoltre un eccellente poeta di haiku.

I suoi lavori furono un’importante fonte di ispirazione per molti impressionisti europei come Claude Monet e post-impressionisti come Vincent van Gogh e il pittore francese Paul Gauguin. Nei diversi aneddoti relativi alla sua vita si racconta che abbia cambiato residenza più di novanta volte e che avesse l’abitudine di modificare continuamente il nome d’arte.

Fonte: Wikipedia

Vedi anche:

Annunci

La Grande Onda: Hokusai e il Giappone in mostra a Roma

25 Gen

La Grande Onda: Hokusai e il Giappone in mostra a Roma al Chiostro del Bramante.

ATTENZIONE: LA MOSTRA E’ STATA POSTICIPATA ALL’AUTUNNO 2017 ALL’ARA PACIS. MAGGIORI INFORMAZIONI
NELLA PRIMAVERA 2017 SARA’ IN ESPOSIZIONE JEAN-MICHEL BASQUIAT

Il Chiostro del Bramante presenta la mostra LA GRANDE ONDA. Viaggio in Giappone. L’esposizione, partendo dalla famosissima immagine La grande onda di Kanagawa del pittore HOKUSAI, icona di un tempo senza vincoli generazionali, si articola come un viaggio immersivo alla scoperta della società, delle arti e della cultura giapponese.

LA GRANDE ONDA | Viaggio in Giappone vi proietterà come per incanto al di là del tempo e della geografia raccontandovi, attraverso le opere di alcuni tra i più celebri artisti giapponesi dell’epoca, tra cui HOKUSAI, UTAMARO, HIROSHIGE, KUNISADA e OKKEI: un mondo fatto di gesti e attenzioni, di ritualità e simboli legati a ogni aspetto della vita quotidiana.

Richiedi informazioni:

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

La Grande Onda. Viaggio in Giappone in mostra a Roma al Chiostro del Bramante dal 10 aprile al 10 settembre 2017: in esposizione anche il capolavoro di Hokusai, La grande onda di Kanagawa

La Grande Onda. Viaggio in Giappone in mostra a Roma al Chiostro del Bramante dal 10 aprile al 10 settembre 2017: in esposizione anche il capolavoro di Hokusai, La grande onda di Kanagawa

Salva

Le mostre a Roma nella primavera 2017

3 Dic

Le mostre a Roma nella primavera 2017:

Inoltre:

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Vedi anche:

Kokeshi Rebel Fest 2015: Giappone fra tradizione e trasgressione

3 Apr

Seconda edizione del Kokeshi Rebel Fest 2015. Il tema di quest’anno è Giappone: Ying Yang, ovvero L’armonia degli opposti.

  • 3 e 4 Ottobre 2015, Ex Cartiera, Via Appia Antica 42 – Roma

Il KRF è un evento sul mondo delle Arti e della Cultura giapponese, quest’anno alla sua II edizione.
La manifestazione, la prima nel suo genere a Roma, mostra le Arti Nipponiche a tutto tondo includendo sia quelle tradizionali e conosciute, sia quelle anticonvenzionali e bandite e propone una rilettura del Giappone attraverso gli occhi degli artisti e performer -orientali ed occidentali- partecipanti.

Il Kokeshi Rebel Fest ogni anno si concentra su un particolare tema specifico sul quale gli artisti incentrano la propria creatività.
Il tema di quest’anno è: Giappone: Yin e Yang, l’armonia degli opposti

Il Kokeshi Rebel Fest vuole in questa seconda edizione approfondire il concetto di yin-yang, l’armonia degli opposti. L’armonia, infatti, è alla base del concetto filosofico prima cinese e poi giapponese, dello yin e yang, ovvero delle due polarità complementari, dove una parte può essere compresa solo in relazione al tutto. Yin e Yang si creano a vicenda, possono essere distinti l’uno dall’altro ma non separabili, emblema di un’armonia dinamica su cui si basa la visione orientale della vita, dell’arte e dell’estetica. Più ed oltre ad una teoria di contrapposizione degli opposti, quella dello yin e dello yang è un pensiero che teorizza come l’insieme vada oltre il dualismo.

Yin e Yang sono dunque il maschile e il femminile, il bianco e il nero, il caldo e il freddo, l’azione e il riposo, il pieno e il vuoto … Due entità che si compenetrano e dipendono l’uno dall’altro in un continuo movimento armonico restituendo una cosa in più: il tutto.

L’evento prevede:

  • performances arti tradizionali
  • performances di rilettura del Giappone a tema yin e yang
  • conferenze
  • mostre fotografiche, manga, dipinti, istallazioni
  • dipinti di tatuatori a tema yokai bakemono e oni
  • video proiezioni
  • dj set/musica live a tema giapponese

Inoltre:

  • mercatino giapponese
  • japanese food & drink
  • bar

SITO UFFICIALE 

Scultura buddhista in Giappone: mostra gratuita all’Istituto Giapponese di Cultura

11 Giu

Scultura buddhista in Giappone: mostra gratuita all’Istituto Giapponese di Cultura dal 17 giugno al 31 luglio 2013

La statuaria buddhista giapponese si fa risalire convenzionalmente al periodo Asuka (593 – 710), cui appartiene lo Asuka Daibutsu, effigie bronzea di Shaka Nyorai a Nara. Da allora stili, fogge e relativa iconografia si sono alternati e spesso affastellati, inglobando estetica e cultura delle epoche attraversate.
Trenta pannelli fotografici, trenta capolavori del patrimonio artistico mondiale.

Orario mostre
lun – ven 9.00-12.30/13.30-18.30 merc fino alle 17.30
sab 9.30-13.00.

ORARIO LUGLIO:
9.00-12.30/13.00-16.30.
Chiuso sabato 29 giugno e lunedì 15 luglio.

MAGGIORI INFORMAZIONI

buddhismogiappone1
buddhismogiappone2
buddhismogiappone3

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: