Tag Archives: gratis

Figaro! Opera Camion: spettacoli itineranti e gratuiti del Teatro dell’Opera per le strade di Roma

5 Ago

Per la stagione 2015/2016, il Teatro dell’Opera propone l’Opera Camion: un palcoscenico itinerante che proporrà gratuitamente per le strade di Roma Il barbiere di Siviglia.

Per avvicinare Roma al suo Teatro attraverso un nuovo e originale disegno della geografia teatrale nella città ecco OPERA CAMION (in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo), un Tir-palcoscenico si muoverà in alcune grandi piazze romane per offrire gratuitamente spettacoli d’opera: il primo è Figaro! Un lato del camion si aprirà per diventare scena, per offrire canto e musica. Si comincia con Rossini, con Il barbiere di Siviglia: la regia è di Fabio Cherstich, la scenografia e il video dell’allestimento sono creati da Gianluigi Toccafondo, geniale pittore, illustratore e film maker.

Come può il teatro musicale raggiungere un nuovo pubblico, eterogeneo non elitario e non essere percepito più come un evento inaccessibile bensì come un momento di condivisione culturale e di intrattenimento intelligente? Per fare ciò abbiamo pensato fosse necessario uscire allo scoperto, mettere le ruote e portare l’opera tra il pubblico. Da qui l’idea di un’opera camion, che viaggi di piazza in piazza con la sua orchestra e la sua compagnia di cantanti,
con una scenografia che è un vero autocarro, usato in tutti i suoi spazi, dalla cabina di guida al rimorchio, alle sponde.
Un set speciale per un titolo popolare e accattivante come Il barbiere di Siviglia di Rossini proposto in una versione ridotta a cinque personaggi con una durata limitata dello spettacolo. Gli intrighi e gli intrecci amorosi che coinvolgono Figaro, Rosina e il Conte d’Almaviva si svolgono dentro, sopra e intorno al camion: la sponda si apre e diventa proscenio, all’interno del rimorchio un’architettura prende forma grazie alle immagini poetiche e surreali di Gianluigi Toccafondo, una scenografia tecnologica in cui il video e le proiezioni vengono usati in forma drammaturgica da vita a una magia aperta, un gioco comico e malinconico che si rifà all’illusionismo della tradizione barocca. L’emanazione diretta e visionaria della musica di Rossini. E allora Figaro!

Teatro dell’Opera di Roma: la stagione 2015/2016, con Terry Gilliam, Mario Martone, Emma Dante.

operacamionroma

Annunci

Porta di Roma LIVE 2015: concerti gratuiti alla Galleria Porta di Roma

25 Feb

Torna a luglio 2015, dopo lo straordinario successo di pubblico dello scorso anno (60.000 spettatori per 17 serate), il festival musicale #PortaDiRomaLIVE organizzato da Galleria Porta di Roma. Nelle prossime settimane saranno svelati i nomi degli altri protagonisti che contribuiranno a rendere, ancora una volta, il #PortaDiRomaLIVE uno degli eventi più attesi dell’Estate Romana. Concerti in programma (con INGRESSO GRATUITO):

Programma in aggiornamento

Le Domeniche di Zelig @ Porta di Roma LIVE 2015 (con INGRESSO GRATUITO) dal 5 al 26 luglio Inizio spettacoli ore 21,30 / Ingresso gratuito Porta di Roma LIVE non è solo musica, ma anche comicità e grande spettacolo. Quest’anno le domeniche di luglio saranno targate Zelig e il palco del festival ospiterà sette artisti provenienti dallo storico club milanese, tempio della comicità italiana.

  • Max Pisu – Recital Domenica 5 Luglio
  • Antonio Ornano – Crostatina Stand Up Domenica 12 Luglio
  • Antonio D’Ausilio – Fuori Casa Domenica 19 Luglio
  • Zelig Show con Sergio Sgrilli, Leonardo Manera, Chicco Paglionico e I Beoni Domenica 26 luglio

SITO UFFICIALE

Vedi anche:

ForumApp: app gratuita per orientarsi nell’Antica Roma

1 Ott

forumapp1 forumapp0Ripercorrere i luoghi archeologici che hanno visto la grandezza di Roma nei secoli, da oggi è più facile di sempre. In occasione del Bimillenario Augusteo (14 d.C. – 2014), la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, in collaborazione con Electa, presenta ForumApp, la mappa interattiva ufficiale per visitare il Foro Romano e il colle Palatino: il cuore e le radici di un impero che per secoli ha dominato il mondo e ne ha plasmato la storia.
ForumApp, disponibile gratuitamente e in versione bilingue, con una grafica elegante e intuitiva raccoglie tutti gli strumenti indispensabili per orientarsi all’interno delle due aree dell’importante sito archeologico.
L’applicazione è:
– un’indispensabile mappa, sempre aggiornata, dei servizi e delle funzionalità utili per muoversi liberamente nell’area archeologica,
– un contenitore di suggestioni visive e curiosità capaci di ricondurti nel fascino dei luoghi dell’antichità.

L’applicazione è stata progettata in funzione della semplicità d’uso: l’immediatezza dei contenuti suggeriti permette di utilizzare ForumApp in movimento, direttamente dal tuo smartphone, e di raggiungere tutte le informazioni utili con un click, supportandoti con la visualizzazione e la localizzazione sulla mappa dei servizi disponibili.

Scegli tu come muoverti.
Puoi scegliere la tua modalità esplorativa all’interno del sito archeologico.
ForumApp propone due itinerari guidati di circa 90 minuti ciascuno, interamente visualizzabili sulla mappa con le indicazioni di tempi e distanze di percorrenza, caratterizzati da una funzione speciale che identifica i Punti di Interesse al tuo passaggio.
La sezione “Itinerari” consiglia 17 Punti di Interesse per il Percorso Foro Romano e 18 Punti di Interesse per il Percorso Palatino:
per ciascuno dei luoghi segnalati sono disponibili un breve contenuto audio, immagini e il focus su un dettaglio dell’area che stai visitando.
Non solo.
Una funzione di localizzazione automatica, capace di attivarsi in autonomia nelle vicinanze dei monumenti, ti avviserà dell’arrivo nel Punto di Interesse con un segnale sonoro e ti fornirà tutte le informazioni essenziali con un compendio di immagini e testi che potrai leggere o ascoltare cliccando sull’apposito tasto.
Potrai camminare nei luoghi della storia in esplorazione libera, con curiosità e senza perdere nemmeno un dettaglio.

Sai sempre dove sei.
La tua posizione verrà sempre segnalata sulla mappa da un piccolo punto luminoso che si muoverà insieme a te, aggiornandoti vocalmente sui Punti di Interesse e segnalandoti la localizzazione di tutte le strutture di supporto che renderanno più agevole la permanenza all’interno del sito archeologico: fontanelle d’acqua, punti di raccolta, percorsi accessibili, toilette e uscite/entrate.

Tutto a portata di icona.

I percorsi sono costellati da una serie di icone tematiche, attivabili o disattivabili a seconda delle esigenze dell’utente e delle necessità di visualizzazione.
Oltre alla localizzazione dei Punti di Interesse, le icone “Utility” segnalano tutte le indicazioni per i servizi di supporto, le icone “Punti di raccolta” e “SOS” garantiscono sicurezza in situazioni di emergenza e le icone “Panorama” permettono una visione d’insieme dell’area in cui ti trovi: un piccolo Belvedere della città con l’individuazione dei principali monumenti.

Il Foro accessibile e sicuro per tutti.
ForumApp si occupa anche dell’accessibilità dei luoghi interni al sito archeologico. Per rendere l’esplorazione accessibile a chiunque, una sezione è interamente dedicata ai percorsi consigliati ai visitatori con difficoltà motoria: uno strumento che rende l’esplorazione praticabile a chiunque e in piena sicurezza.

Per dirla con qualche numero, ForumApp contiene:
– oltre 50 suggestive immagini dei monumenti visibili all’interno del sito
– 2 percorsi con 35 Punti di Interesse supportati da informazioni, immagini storiche e curiosità
– 6 Punti belvedere con localizzazione panoramica
– più di 3 km di percorsi che ti guideranno per 3 ore di visita

Utile sia a chi si muove direttamente all’interno del sito archeologico sia a chi sta programmando un personale “viaggio nell’antichità”, l’applicazione è disponibile gratuitamente su AppStore e Google Play.
Tornare indietro nel tempo e rivivere i grandi luoghi della storia non è mai stato così facile!

Fonte: Beni Culturali 

Vedi anche:

 

 

Nuove tariffe per i Musei Comunali: sette diventano gratuiti, dieci aumentano il prezzo

28 Ago

Nuove regole e nuove tariffe per l’accesso ai musei di Roma Capitale. Per sette strutture si passa alla piena gratuità, mentre per le restanti dieci il biglietto d’ingresso subisce un contenuto aumento. Restano le tariffe differenti per i residenti a Roma e per i non residenti, come rimangono le riduzioni.
“La manovra sui biglietti dei musei – commenta Giovanna Marinelli, assessore alla Cultura di Roma Capitale – è stata fatta in coerenza con le necessità del bilancio comunale approvato a fine luglio. Dentro, un quadro difficile, abbiamo però cercato di valorizzare alcune delle nostre ricchezze meno conosciute. In questa chiave sette musei diventano pienamente gratuiti e speriamo che questo spinga tutti, romani e turisti, a scoprirne i capolavori. Negli altri casi abbiamo operato aumenti molto limitati. Stiamo anche lavorando per arrivare presto alla massima accessibilità dei musei di Roma Capitale, che sono uno straordinario patrimonio di tutti i cittadini e di chiunque venga a Roma.”
I musei che diventano gratuiti sono la Villa di Massenzio, Museo delle Mura, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Pietro Canonica, Museo della Repubblica Romana e della Memora Garibaldina, Museo Napoleonico e Museo Carlo Bilotti (in questi ultimi due sono in corso delle mostre accessibili col solo costo di 1,50 euro mentre non c’è più il biglietto per l’accesso alla collezione stabile).
I biglietti subiscono invece degli aumenti (tra uno e due euro) ai Musei Capitolini, Museo dell’Ara Pacis, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori imperiali, Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, MACRO, MACRO Testaccio, Villa Torlonia Casina delle Civette, Museo di Roma in Trastevere.
Queste le nuove tariffe:

Museo dell’Ara Pacis (tariffe mostra)
Intero non residenti € 14,00 – Ridotto non residenti € 12,00
Intero residenti € 12,00 – Ridotto residenti € 10,00

Musei Capitolini (tariffe mostra)
Intero non residenti € 15,00 – Ridotto non residenti €13,00 – Ridottissimo € 2,00
Intero residenti € 13,00 – Ridotto residenti € 11,00 – Ridottissimo € 2,00

Cumulativo Musei Capitolini + Centrale Montemartini + mostra
Intero non residenti € 16,00 – Ridotto non residenti € 14,00
Intero residenti  € 15,00 – Ridotto residenti € 13,00

Centrale Montemartini (tariffe mostra)
Intero non residenti €  7,50 – Ridotto non residenti  € 6,50
Intero residenti € 6,50 – Ridotto residenti  € 5,50

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco 
gratuito

Museo Carlo Bilotti
Ingresso ordinario gratuito
In occasione di mostre ed eventi culturali l’ingresso gratuito potrebbe subire variazion

Museo di Roma (tariffe mostra)
Intero non residenti  € 11,00 – Ridotto non residenti  € 9,00
Intero residenti  € 10,00 – Ridotto residenti €  8,00

Museo Pietro Canonica   
gratuito

Galleria d’Arte Moderna (tariffe mostra)
Intero non residenti  € 7,50 – Ridotto non residenti € 6,50
Intero residenti € 6,50 – Ridotto residenti € 5,50

MACRO (tariffe mostra)
Intero non residenti € 9,50 – Ridotto non residenti € 7,50
Intero residenti € 8,50 – Ridotto residenti € 6,50

MACRO TESTACCIO (tariffe mostra)
Intero non residenti € 8,50 – Ridotto non residenti € 7,50
Intero residenti € 7,50 – Ridotto residenti € 6,50

Cumulativo MACRO + MACRO TESTACCIO
Intero non residenti € 15,50 – Ridotto non residenti € 13,50
Intero residenti €  14,50 – Ridotto residenti €  12,50

Museo delle Mura
gratuito

Museo napoleonico
Ingresso gratuito.
In occasione di mostre ed eventi culturali il costo del biglietto può subire variazioni

Museo della Repubblica Romana e memoria garibaldina
gratuito

Mercati di Traiano (tariffe mostra)
Intero non residenti € 13,00 – Ridotto non residenti € 11,00
Intero residenti € 11,00 – Ridotto residenti € 9,00

Museo di Roma in Trastevere (tariffe mostra)
Intero non residenti € 8,50 – Ridotto non residenti  € 7,50
Intero residenti € 7,50 – Ridotto residenti   € 6,50

Villa di Massenzio  
gratuito

Musei di Villa Torlonia  Casina delle Civette (tariffe mostra)
Intero non residenti € 6,00 –  Ridotto non residenti € 5,00
Intero residenti € 5,00 – Ridotto residenti € 4,00

Musei di Villa Torlonia Casino Nobile (tariffe mostra)
Intero non residenti € 10,00 – Ridotto non residenti € 9,00
Intero residenti € 9,00 – Ridotto residenti € 8,00

Musei di Villa Torlonia cumulativo (tariffe mostra)
Intero non residenti € 12,00 – Ridotto non residenti € 10,00
Intero residenti € 11,00 – Ridotto residenti € 9,00

Fonte: Musei in Comune

musei_comunali_nuove_tariffe_sette_strutture_diventano_gratuite_large

Speciale mostre gratuite a Roma

26 Mar

Come visitare mostre e musei a Roma senza pagare l’ingresso. Roma, la città eterna, oltre ad essere uno splendido museo all’aria aperta offre anche numerose occasioni di visitare mostre temporanee di alto livello. Oltre alle grandi mostre nelle principali sedi museali, Roma è sempre ricca di esposizioni con ingresso libero. Anche nelle gallerie d’arte si possono ammirare opere di artisti emergenti in continuo aggiornamento. Vi ricordiamo poi che l’ingresso nelle chiese è gratuito, e di conseguenza lo è anche la visita a capolavori come le opere di Caravaggio in san Luigi dei Francesi, tanto per fare un esempio. Di seguito una serie di link utili per visitare mostre e opere d’arte a prezzo zero:

mostregratuite

iDotto: app gratuita per il turismo a Roma

23 Lug

iDotto è un’applicazione per iPhone gratuita nata dalla collaborazione la Sapienza di Roma e Duel Spa. È diversa da tutte le altre guide: si comporta come un compagno di viaggio.

iDotto utilizza il Gps per individuare la posizione dell’utente e gli racconta quello che c’è intorno, in italiano o in inglese. Basta indossare gli auricolari, camminare ed ascoltare. Non c’è bisogno di tenere in mano lo schermo, di decidere ogni volta cosa sentire, di seguire un percorso prestabilito, di leggere una guida mentre cammini o mentre sei davanti a un monumento: finalmente puoi goderti Roma con la testa alta e le mani libere.

iDotto prevede anche un sistema di navigazione (basato su Open Street Map) che permette di visualizzare le mappe ed effettuare il calcolo di un percorso: il tutto completamente offline. Il servizio quindi è velocissimo e non ha bisogno di una connessione Internet.

L’applicazione copre una grande area al centro di Roma, dal Circo Massimo ai Musei Vaticani, da Villa Borghese a Trastevere, da Piazza del Popolo a via Nazionale. Parla dei grandi monumenti ma anche delle piccole curiosità, di arte e di storia ma anche di aneddoti, shopping, cinema, gastronomia: non annoia mai.
iDotto guida i turisti anche all’interno del Colosseo, nell’area dei Fori e del Palatino.
Ci sono oltre 25 ore di contenuti da ascoltare: e sono contenuti originali, divertenti e pensati per essere ascoltati da turisti in mobilità: non si tratta di testi copiati da un’enciclopedia. E si può anche personalizzare il racconto: all’apertura viene chiesto all’utente di dichiarare le proprie preferenze;  durante l’ascolto gli è consentito esprimere il proprio gradimento con un “mi piace”. iDotto tiene conto di queste indicazioni per scegliere i testi più adatti a ciascuno.

Ulteriori informazioni su www.idotto.com

Fonte: TurismoRoma

idotto

TUTTI ALLA SCOPERTA DI ROMA! La guida di Roma in alta comprensibilità, le 10 cose più belle di Roma e 2 itinerari scritti e testati dai redattori con sindrome di Down

3 Giu

Le 10 cose più belle di Roma e 2 itinerari: informazioni utili per conoscere e visitare la Capitale scritte e testate dai redattori con sindrome di Down dell’Associazione Italiana Persone Down

Il Colosseo, Castel Sant’Angelo, piazza Navona, ma anche il Gianicolo e Ponte Milvio, sono questi alcuni dei monumenti scelti dai sei redattori con sindrome di Down della Guida turistica di Roma come i più belli della Capitale.
La guida dell’Associazione Italiana Persone Down, frutto del progetto europeo “Smart Tourism”, realizzato con le associazioni di persone con sindrome di Down di Lisbona e di Dublino, è stata presentata presso l’associazione Binario 95 alla stazione Termini.
La Guida è stata scritta e poi revisionata in seguito a dei test di effettiva fruibilità realizzati dai partner nel progetto.

Due gli interventi per spiegare la guida, quello di Moira Oliverio, redattrice con sindrome di Down e quello di Carlotta Leonori, operatrice AIPD e co-responsabile del progetto “Smart Tourism”.
“Nella guida abbiamo deciso di mettere – ha spiegato Moira – informazioni concrete: che tipo di prese elettriche ci sono nel nostro Paese, quanto costa il biglietto per i trasporti, cosa sono bar, pizzerie a taglio, pub, paninoteche. Per i dieci monumenti che abbiamo scelto come i più belli abbiamo dato informazioni su come arrivarci e quanto costa visitarli. La guida è facile da usare e da leggere, la possono usare tutti, se venite a Roma portatela con voi e divertitevi!”.

Il linguaggio utilizzato nella guida è frutto di uno specifico progetto di semplificazione, per rendere il testo fruibile a persone con disabilità intellettiva, a bambini o a chi parla poco la nostra lingua: “Abbiamo utilizzato diversi accorgimenti – ha spiegato Leonori – come scrivere con parole semplici, frasi brevi, stampare in carattere grande e maiuscolo, differenziare gli argomenti per colore, affiancare foto alla parte scritta per una maggiore immediatezza, non andare mai accapo con le parole, indicare chiaramente i numeri e gli orari precisando, per il tempo, se parlavamo di mattina o pomeriggio. Questi sono solo alcuni degli accorgimenti seguiti per la promozione del movimento in città in autonomia e della conoscenza attiva del territorio”.

La guida da oggi è scaricabile in italiano e inglese sul sito www.aipd.it

Fonte: AIPD

smartguide_resize

Le Passeggiate tra i Ricordi: visite guidate gratuite al Cimitero del Verano

15 Apr

verano1GUARDA ANCHE IL PROGRAMMA 2014

Nuove visite guidate gratuite al Cimitero del Verano sabato 20 aprile e domenica 21 aprile. Prenotazioni a partire da lunedì 15 aprile. Sabato 20 aprile è possibile prenotarsi solo per le visite di domenica.

Le Passeggiate tra i Ricordi

  • Sono visite gratuite, differenziate in 8 itinerari culturali. Scarica la cartolina
  • Ogni visita ha una durata media di 2 ore
  • Le visite sono condotte da guide specializzate e sono audio-assistite con microfoni e cuffie
  • Ogni visita è strutturata per accogliere un gruppo massimo di 30 persone
  • È obbligatoria la prenotazione. Le prenotazioni sono aperte dal lunedì della settimana in cui avviene la visita
  • Per prenotazioni:  Call Center  dei Cimiteri Capitolini 06 49236331/2/3/4 dal lunedì al sabato dalle 08.30 alle 14.00
  • Il Punto d’incontro è presso il Gazebo delle Visite Guidate, allestito nell’ingresso principale del Cimitero Monumentale in Piazzale del Verano, 1
  • In caso di condizioni metereologiche avverse AMA-Cimiteri Capitolini si riserva la facoltà di annullare le visite. Ogni variazione, se prevedibile, sarà comunicata sul sito
 Volti e memorie di Roma
Due secoli di storia e cultura della città eterna attraverso le vite dei Romani che maggiormente ne hanno impersonato la vena poetica e artistica, l’anima profonda.
Sabato 20 e domenica 21 aprile ore 10.00
 La Memoria di chi ha fatto l’Italia
La storia di eroiche vicende di numerosi personaggi protagonisti dell’affermarsi di quel comune sentimento nazionale culminato negli eventi dell’Unità d’Italia.
Sabato 20 aprile ore 12.00
 La città del Verano. Tre generazioni di architetti e urbanisti
La storia dell’architettura e dell’urbanistica dall’800 ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella composita opera del Cimitero Monumentale del Verano: un grande libro dei ricordi e uno straordinario museo all’aperto.
Sabato 20 aprile ore 15.00
Arti decorative e applicateArti decorative e applicate. La nascita della modernità nella cultura romana
La storia delle arti decorative, dall’800 ai nostri giorni, narrata e testimoniata nella straordinario museo all’aperto del Verano.
Domenica 21 aprile ore 12.00
 Roma, le storie del cinema e dello spettacolo.
La grande avventura del cinema narrata attraverso il ricordo di alcuni suoi personaggi. Registi, sceneggiatori, montatori, attori e doppiatori che sono protagonisti della memoria collettiva dei romani.
Vedi l’animazione.
Domenica 21 aprile ore 15.00

MAGGIORI INFORMAZIONI

AtacWiFi: internet gratis sulla rete di trasporto romana

5 Apr

logo_Atac_WiFi_d0Su alcuni tram, ai capolinea e vicino alle paline, riconoscibili grazie al pittogramma adesivo “Atac WiFi”, sarà possibile navigare gratis su Internet.  “Atac WiFi”, progetto ancora in via sperimentale, è attivato a bordo di 20 tram e presso 11 capolinea e 31 paline elettroniche.

I tram sui quali è possibile navigare in rete sono tra quelli in servizio sulle linee 2, 3 e 8, contraddistinti dall’adesivo con il logo “Atac WiFi” sulle porte di accesso. Progressivamente il sistema verrà attivato su tutti i tram in servizio sulle stesse linee.

La rete funziona anche in prossimità dei seguenti capolinea e paline elettroniche, identificate dal pittogramma “Atac WiFi”:

11 capolinea Atac: Casaletto, Clodio, Colli Albani, Flavio Biondo, Gerani, Labia, largo Preneste, piazza Mancini, Partigiani, Pincherle e Verano

31 paline elettroniche: impianti 70031, 70032, 70035, 70042, 70054, 70079, 70082, 70084, 70105, 70108, 70149, 70187, 70243, 70261, 70263, 70278, 70318, 70340, 70357, 70387, 70392, 70433, 70449, 70479, 70742, 70815, 70818, 70858, 71406, 72867, 73889.

Si può navigare gratis in Internet per un’ora al giorno e illimitatamente sui siti dedicati al trasporto pubblico e alle informazioni turistiche: www.muoversiaroma.it  e TurismoRoma.

Per accedere al servizio, basta connettersi alla rete denominata “AtacWiFi” e selezionare il servizio “naviga gratis”, per poi registrarsi gratuitamente sul portale del consorzio RomaWireless. Si può accedere anche digitando direttamente dal browser web l’indirizzo http://wimove.uni.it .

La piattaforma multicanale Atac WiFi è accessibile da qualsiasi dispositivo, mobile o fisso, con accesso al web. Sono state infatti realizzate tre interfacce, una html (accessibile da qualsiasi cellulare con connessione Internet), una per iPhone ed una per smartphone con sistema operativo Android. Gli hot spot che trasmettono il segnale a bordo delle vetture tranviarie sono collegati ad Internet sia attraverso la rete 3G che mediante la rete Mesh, per una copertura wifi sicura e completa.

Il progetto ha l’obiettivo di migliorare i servizi di infomobilità e ampliare la rete free wifi della città, con informazioni di interesse turistico e trasporto pubblico. Nelle prossime settimane il servizio verrà ulteriormente esteso ad altri siti e mezzi, segnalati sempre con l’adesivo “Atac WiFi”.

“Questa nuova tecnologia – ha dichiarato l’amministratore delegato Atac, Roberto Diacetti – consentirà ai passeggeri di viaggiare gratis sul web e di avere informazioni in tempo reale sul trasporto pubblico cittadino. Siamo consapevoli che i nostri clienti abbiano come priorità un servizio pubblico efficiente e decoroso, ma anche servizi di questo tipo danno un contributo importante. La copertura wifi è ancora limitata, ma la estenderemo sempre più nel corso dei prossimi mesi”.

Info: www.atac.roma.it

Fonte: Comune di Roma

Vedi anche: DigitRoma, wi-fi internet gratuito a Roma

Cento pittori in via Margutta 2013

4 Apr

Cento pittori in Via Margutta
dal 24 al 28 aprile 2013

Storico appuntamento con l’arte open air. La tradizione di questa mostra è nata nel lontano autunno del 1953, per iniziativa spontanea di alcuni pittori che nell’immediato dopoguerra si riunirono e decisero di dar vita e colore ad una strada che da sempre era stata il rifugio naturale di pittori, scultori, poeti, musicisti ed artigiani.

Gli oltre 100 artisti dell’associazione ‘Cento pittori Via Margutta’ espongono le loro opere di pittura e scultura lungo la celebre strada, intrattenendosi in conversazione con i visitatori.

Via Margutta Roma – dalle 10,00 alle 21,00
Ingresso libero

MAGGIORI INFORMAZIONI

pittoriviamargutta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: