Tag Archives: Roberto Bolle

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2018

22 Dic

Terme di Caracalla, ecco la stagione estiva 2018 del Teatro dell’Opera:

MAGGIORI INFORMAZIONI

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2018

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2018

Annunci

Roberto Bolle celebra i 40 anni dell’Estate Romana

5 Giu

Cultura: l’Estate Romana compie 40 anni e Roberto Bolle and Friends celebrano quest’occasione invitando i cittadini romani ed i turisti ad assistere a questo spettacolo unico!

Roberto Bolle and Friends_Terme di Caracalla_Roma, 2016

Roberto Bolle and Friends

Roberto Bolle ha più volte raccontato la necessità di ripartire dalla Bellezza, quella Bellezza che contraddistingue  l’Italia e che il celebre ballerino rinnova con le sue esibizioni in luoghi dal fascino come Taormina, Pompei, Verona e non ultima la Capitale.

Lo straordinario ballerino che ha aperto nuovi orizzonti e possibilità, che ha conquistato piazze e teatri e ha portato la danza ad altissimi livelli, sarà a  Roma per la stagione estiva 2017 nella splendida cornice delle Terme di Caracalla martedì 11 luglio, mercoledì 12 e giovedì 13 luglio 2017 con  lo spettacolo che ha girato – e gira tuttora – trionfante tra i luoghi più belli e significativi d´Italia e non solo.

Grandi artisti, come sempre provenienti da alcune delle Compagnie più prestigiose del mondo compongono un cast di altissimo livello: Matthew Golding, Melissa Hamilton e Eric Underwood rispettivamente principal e solisti del Royal Ballet di Londra, Otto Bubeníček e Aleksandre Riabko entrambi principal dell’Hamburg Ballet, Jiři Bubeníček principal del Semperoper Ballet di Dresda, Joan Boada e Maria Kochetkova principals del San Francisco Ballet, Anna Tsygankova principal del Dutch National Ballet e l’italiana Nicoletta Manni prima ballerina del Teatro alla Scala.

Il programma è un incredibile viaggio dai classici Don Chisciotte ed Excelsior a gioielli della coreografia del Novecento e contemporanea.  Il programma è in grado di soddisfare  gli amanti sia del classico che del contemporaneo grazie a accostamenti inediti che permettono di godere nelle tre serate di quanto di meglio si muove nel panorama del balletto internazionale.

Maggiori Informazioni

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2017

23 Dic

La stagione 2017 delle Terme di Caracalla: Roberto Bolle, Battiato, Einaudi, Carmen, Tosca e Nabucco

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2016

16 Gen

La stagione estiva 2016 alle Terme di Caracalla:

Programma in aggiornamento

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2015

15 Gen

La stagione estiva 2015 alle Terme di Caracalla: oltre a Roberto Bolle, sarà in scena La Boheme, Turandot, Madama Butterfly e Pink Floyd Ballet.

MAGGIORI INFORMAZIONI

La stagione estiva d’opera e balletto 2015 alle Terme di Caracalla
A Caracalla l’eccellenza artistica si unisce alla grande popolarità dell’opera italiana >conquistando più presenze e maggiori incassi
Le recite delle opere liriche passano da 16 a 20
Una nuova politica dei prezzi con la possibilità di un abbonamento
<
Un cartellone dedicato ai capolavori di Giacomo Puccini – Danza con Pink Floyd Ballet e il Gala Roberto Bolle

Puccini conquista Caracalla. Il cartellone estivo della stagione 2014-2015 del Teatro dell’Opera nelle Terme antiche più famose del mondo quest’anno sarà interamente dedicato all’autore, accanto a Verdi, più rappresentato in tutti i teatri e più amato dal pubblico internazionale. Si alterneranno sulla scena di Caracalla Madama Butterfly, Turandot e La bohème. A questi titoli si uniranno due balletti: Pink Floyd Ballet di Roland Petit e il Gala Roberto Bolle.

Un cartellone che è una decisiva tappa nel percorso di rinnovamento produttivo e culturale iniziato dal Sovrintendente Carlo Fuortes dalla nomina nel dicembre 2013. L’intento è quello di portare al pubblico titoli popolari, con produzioni originali e di eccellenza artistica, un costante aumento delle recite e la conseguente crescita delle presenze. Così da rafforzare il ruolo del Teatro dell’Opera nell’offerta culturale di Roma Capitale e del Paese.

Lo scorso anno – dichiara il sovrintendente Carlo Fuortes – a Caracalla credo si sia avuto una prova concreta di come il teatro musicale possa essere cultura e spettacolo, ma anche intrattenimento, piacere e divertimento. Nello splendido scenario delle antiche Terme è possibile coniugare qualità e popolarità più che in un teatro tradizionale. Anche nel 2015 vogliamo andare in questa direzione con una stagione estiva tutta dedicata a Puccini

I numeri ripagano già questo percorso. Infatti, è stata costante la crescita a Caracalla: le repliche sono quasi raddoppiate nel 2014 rispetto al 2013 (da 9 a 16) e salgono quest’anno a 20, per un totale, con i balletti, di 26 serate. Una crescita che vede unite l’Orchestra, il Coro, il Corpo di Ballo e tutte le maestranze della Fondazione capitolina.

Qualità, una nuova comunicazione e aumento delle recite che si trasformeranno in un sostanzioso incremento degli incassi e un fondamentale autofinanziamento del Teatro. Già lo scorso anno (nonostante le agitazioni e i problemi sorti, oggi perfettamente superati) la stagione fece registrare un record di presenze con oltre 56 mila spettatori, un dato che superò il precedente del 2013 (49 mila spettatori) del 13 per cento.  Con un incasso complessivo di 2,3 milioni di euro (1,9 milioni del 2013). La grande e suggestiva platea di Caracalla con i suoi 4.000 posti permetterà al Teatro dell’Opera un attivo che gioverà al bilancio complessivo della Fondazione.

Una politica di aumento della produttività ed eccellenza artistica perfettamente in linea con la programmazione al Teatro Costanzi. E il pubblico, vero e unico termometro di un teatro, risponde con entusiasmo: la messa in scena de Lo Schiaccianoci, tra dicembre 2014 e gennaio 2015, ha registrato 21 mila spettatori, un record assoluto di presenze nella storia del Teatro dell’Opera.

Cresce quindi il rapporto con la città di Roma soddisfacendo a pieno la richiesta che arriva dalla Capitale, che vanta una meravigliosa ed eterogenea combinazione di abitanti e turisti. Infatti, quest’anno la rassegna di Caracalla 2015 avrà il patrocinio dell’Expo 2015. Un marchio di prestigio che è anche il preciso riconoscimento alla nuova capacità della Fondazione di essere punto centrale e di interesse del turismo nazionale e internazionale.

Andare verso il pubblico, in modo concreto, conquistando nuove fasce di spettatori è un altro obiettivo che la stagione di Caracalla si propone di raggiungere: attraverso una nuova politica dei prezzi, con una diminuzione del costo dei biglietti e soprattutto con la creazione di un abbonamento ai tre spettacoli d’opera che permette un vistoso risparmio rispetto all’acquisto del biglietto singolo. La vendita prenderà il via il 15 gennaio.

La stagione di Caracalla 2015 si apre il 23 giugno (con repliche il 24, 25, 26 e 27 giugno) con un classico della danza, in prima assoluta a Roma, che vede impegnato il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera: Pink Floyd Ballet con la coreografia di Roland Petit. Un capolavoro che il grande coreografo francese ha creato su musiche della famosa band nel 1972, uno spettacolo di grande impatto per gli effetti psichedelici della musica, i giochi di luce e i movimenti coreografici che coniugano la danza accademica e il rock. Lo spettacolo comprende anche La rose malade su musiche di Gustav Mahler.

Altro titolo della danza, il 27 luglio, ormai un appuntamento immancabile per il pubblico delle Terme, sarà il Gala Roberto Bolle.

Le passioni amorose, i tormenti del cuore e la musica di Giacomo Puccini che sa emozionare ogni genere di pubblico prenderanno il via il 6 luglio con Madama Butterfly in un allestimento originale che farà discutere, la certezza è data dalla firma del regista, Alex Ollé de La Fura dels Baus (lo stesso che firmò al Costanzi nel 2009 Le Grand Macabre di György Ligeti). Sul podio il Maestro Yves Abel, un direttore che si è imposto come una delle bacchette più interessanti della sua generazione nel repertorio operistico e concertistico. Lo spettacolo sarà replicato il 9, 14, 16, 30 luglio e 6 agosto.

Il 15 luglio andrà in scena un nuovo allestimento di Turandot affidato alla regia, scene e costumi, di Denis Krief, applaudito creatore della Rusalka, lo spettacolo inaugurale dell’attuale stagione del Costanzi. Sul podio Juraj Valcuha, raffinato interprete e attuale Direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Lo spettacolo sarà replicato il 18, 20, 24, 28, 31 luglio, 4 e 8 agosto.

Un ritorno, il 25 luglio, dopo il successo della passata stagione di Caracalla, sarà quello de La bohème con la regia, scene e costumi, di Davide Livermore. Un allestimento che racconta la storia dei due amanti parigini illustrandola con i grandi quadri dei pittori impressionisti. Uno spettacolo di grande suggestione e di forza emotiva suscitate dalla musica del capolavoro unita ai colori dei grandi artisti che si dipingono sulle Terme. Sul podio il Maestro Paolo Arrivabeni, uno specialista del repertorio operistico italiano. Lo spettacolo verrà replicato il 29 luglio, 1, 3 5 e 7 agosto.

Roberto Bolle: I Have a Dream all’Auditorium della Conciliazione.

2 Ott

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS GALA: I Have a Dream il 23 novembre 2013 all’Auditorium della Conciliazione.

Il prossimo 23 novembre, in occasione delle celebrazioni della Giornata mondiale dell’infanzia, VINCENZO SPADAFORA, Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, e ROBERTO BOLLE, étoile della danza tra le più grandi e acclamate a livello internazionale, saranno protagonisti di una straordinaria iniziativa: Roberto Bolle and Friends Gala – I have a dream.
Unico nel suo genere e rappresentato con successo nei maggiori teatri italiani, lo spettacolo si coinvolgerà alcuni tra i migliori ballerini d’Europa e del mondo, con l’obiettivo sensibilizzare e diffondere la cultura dell’infanzia e dell’adolescenza. L’incasso, infatti, sarà devoluto proprio ai progetti e alle realtà più meritevoli che ogni giorno in Italia si battono a favore dei bambini e di tutte le persone di minore età.
Il titolo dell’evento riprende quello della campagna di comunicazione lanciata dal Garante a fine agosto “I have a dream, I sogni spingono avanti”, rivolta principalmente agli adolescenti e ai loro sogni, quanto mai vitali in quanto mete da raggiungere e a cui dedicare tutta la forza positiva della quale i nostri ragazzi sono portatori.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Terme di Caracalla: la stagione estiva 2013

9 Apr

terme di Caracalla 2013In arrivo per l’estate 2013 alle Terme di Caracalla Roberto Bolle, Gigi Proietti, Ennio Morricone, Michele Placido e tanto altro ancora.

Dido and Aeneas
13, 14, 15, 16 giugno 2013
Palestra Orientale
Musica di Henry Purcell
Direttore Jonathan Webb
Regia Chiara Muti

Cavalleria Rusticana
2, 3, 4 luglio e 2 e 7 agosto 2013
Musica di Pietro Mascagni
Direttore Gaetano d’espinosa
Regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

Gigi Proietti
6 e 7 luglio 2013 ore 21.30
Gigi Proietti in scena a Roma alle Terme di Caracalla

Carmen, l’Arlesienne
12, 13, 14, 17, 19 luglio 2013
Musica di Georges Bizet
Coreografie di Roland Petit
Direttore Andriy Yurkevych

Carlos Kleiber Il Titano insicuro
16, 18 luglio 2013
Piece di Valerio Cappelli e Mario Sesti

Roberto Bolle
21 e 22 luglio 2013 ore 21.00
Roberto Bolle in scena a Roma alle Terme di Caracalla

Ennio Morricone
25 luglio 2013 ore 21.00
Orchestra e coro del Teatro dell’Opera
Direttore Ennio Morricone

Tosca
1, 3, 4, 6 agosto 2013
Musica di Giacomo Puccini
Direttore Renato Palumbo
Regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

Michele Placido: Un bacio sul cuore, le donne nella vita e nella musica di Verdi
9 e 10 agosto 2013 ore 21.00
Michele Placido in scena a Roma alle Terme di Caracalla

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Terme di Caracalla 2013

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: