Tag Archives: sosta

Telepass Pyng: un app per il parcheggio a Roma

10 Feb

A Roma debutta Telepass Pyng, l’innovativa e semplice applicazione gratuita per smartphone che permette di pagare la sosta sulle strisce blu anche a distanza, senza necessariamente avere il Telepass in auto. Il servizio permette l’addebito dei soli minuti di sosta effettivi direttamente sul proprio conto Telepass.

A presentare la novità in Campidoglio, frutto dell’accordo raggiunto da Atac e Roma Capitale con Telepass, sono stati l’assessore capitolino Guido Improta (Mobilità e Trasporti), l’amministratore delegato di Telepass, Ugo De Carolis e il presidente di Atac, Roberto Grappelli.

La vera rivoluzione di questo sistema è l’estrema versatilità di utilizzo. In ogni momento è possibile attivare la sosta, terminarla o prolungarla, pagando soltanto gli effettivi minuti utilizzati. Con “Pyng” non è più necessario cercare il parcometro o ricorrere a carte di credito, ricariche e monetine, ma basta scaricare l’app gratuita sul proprio telefonino e impostare la durata della sosta. Al resto ci pensa l’app, che calcola direttamente l’importo complessivo e il successivo addebito. Restano comunque attive le altre modalità di pagamento come monete in parcometro e il grattino da comprare al tabaccaio.

Roma è la prima metropoli italiana in cui parte il nuovo sistema di pagamento, dopo la sperimentazione avviata lo scorso dicembre a Ferrara. Nelle prossime settimane il servizio sarà attivo anche presso l’aeroporto di Fiumicino ed è prevista l’estensione nelle principali città italiane.

“L’avvio del nuovo sistema Telepass Pyng – ha dichiarato Guido Improta – rappresenta da parte di Atac un ulteriore passo in avanti sulla strada dell’innovazione e sull’uso delle nuove tecnologie, in coerenza con quanto stabilito nel nuovo Piano Generale del Traffico Urbano, per migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei servizi connessi ai sistemi di mobilità all’interno della città”.

Per usufruire di Telepass Pyng è sufficiente avere un contratto Telepass, ed essere registrati a Telepass Club, l’area riservata su telepass.it.

L’attivazione del servizio è possibile:
– direttamente dall’app gratuita Telepass Pyng
– in Telepass Club, l’area riservata ai clienti su www.telepass.it.

Il servizio verrà attivato su tutte le targhe associate al proprio Telepass ma sarà possibile aggiungerne anche altre.

“Telepass – ha dichiarato De Carolis – sta lavorando da tempo per offrire sempre più servizi che facilitino gli spostamenti dei propri clienti anche al di fuori dell’autostrada e Telepass Pyng ne è una conferma”.

Con il nuovo sistema non ci saranno problemi di multe “fantasma” dovute alla mancata esposizione del classico ticket sul parabrezza. ll presidente di Atac, Grappelli, ha assicurato: “I nostri verificatori sono dotati di un apposito palmare per controllare tutti i tipi di sosta, parte dell’operazione di modernizzazione di Atac a cui stiamo lavorando con l’assessore Improta per riportare l’azienda a un collegamento diretto con Roma e i suoi cittadini. I verificatori dovranno solamente digitare la targa e in tempo reale l’apparato restituirà all’agente la durata e la validità del titolo acquistato”.

Tutte le info su www.atac.roma.it/sosta

Fonte: Comune di Roma

Atac.sosta, la sosta sulle strisce blu si paga con il telefonino

19 Feb

sostatelefoninoIl parcheggio sulle strisce blu si paga con un clic, via smartphone, via sms o telefonando da un qualsiasi cellulare. Arriva infatti il nuovo sistema atac.sosta, in questa prima fase gestito attraverso la piattaforma myCicero. In futuro aperto anche ad altri provider.

Per attivare il pagamento elettronico basta collegarsi al servizio atac.sosta dall’indirizzo www.atac.roma.it/sosta  e registrarsi alla piattaforma myCicero, pre-caricare il proprio borsellino elettronico (ricarica minima 5 euro) con carta di credito (CartaSi, Visa, Master Card, PostePay, PagOnline UniCredit, Sisal.it). Il servizio si attiva con la conferma della ricarica e da quel momento si può iniziare ad utilizzarlo.

ll cliente può utilizzare, tramite smartphone,  la APP di myCicero (gratuita e attiva su IOS, Android e Windows phone) che consente di pagare la sosta anche senza bisogno di cercare il parcometro più vicino. In ogni caso, è sempre possibile per il cliente prolungare la propria sosta ovunque si trovi, senza bisogno di tornare al parcometro.

In alternativa, per attivare e disattivare la sosta è possibile utilizzare un normale cellulare con due modalità: telefonando senza costi o inviando sms, al costo del proprio gestore telefonico. In ogni caso, il prezzo viene prelevato dal credito cumulato nel borsellino elettronico pre-pagato.

Chiamando l’assistente virtuale (0719207301), inoltre, è possibile verificare soste attive e saldo, ricaricare, o iniziare e terminare la sosta. In questo caso la telefonata è a carico del fruitore del servizio

Gli ausiliari del traffico Atac possono verificare l’avvenuto pagamento del cliente inserendo il numero di targa della vettura in sosta sul palmare in loro dotazione, riscontrando in tempo reale la regolarità del versamento.

Suggerimenti e migliorie al sistema possono essere segnalati sul sito www.atac.roma.it/sosta

Le procedure per attivare il nuovo sistema di pagamento

1 – Registrarsi a myCicero. Su http://www.atac.roma.it/sosta o su http://www.mycicero.it e cliccare sul pulsante “iscriviti”. Creare il proprio account (numero di cellulare, email, numero di targa e metodo di pagamento) da pc o da smartphone (scaricare l’App gratuita myCicero disponibile per iPhone, Android e WindowsPhone).

2 – Scegliere un metodo di pagamento. Ricaricare il proprio Credito Sosta in modo semplice e sicuro tramite Carta di Credito, Postepay o con PagOnline Unicredit (da web). Oppure registrare la propria Carta di Credito scegliendo di pagare l’importo della sosta contestualmente alla conclusione della stessa.

3 – Attivare la sosta. Per usufruire dei servizi di sosta basta avere uno smartphone, oppure un telefono cellulare tradizionale.

Smartphone – lanciare la APP di myCicero

Grazie al sistema di geolocalizzazione del telefono, la APP myCicero individua in automatico la zona di riferimento e fornisce la relativa tariffa oraria. Il cliente dovrà solo inserire il tempo di sosta e la transazione verrà automaticamente registrata dal sistema.

Il cliente ha anche il vantaggio di pagare esattamente i minuti effettivi di sosta utilizzati, purché comunichi al sistema il termine della sosta.

• Aprire il servizio Sosta e Parcheggi e scegliere l’Area di Sosta in cui ci si trova. Per farlo verificare la propria posizione sulla mappa GPS (in alternativa verificare il numero della zona nel parcometro più vicino);
• attivare la Sosta, stabilire una durata e verificane i costi;
• è possibile prolungare la sosta;
• prima di ripartire, terminare la sosta e pagare solo i minuti effettivi di utilizzo.

Cellulari

Attraverso questa modalità è necessario comunicare al sistema il codice della zona di parcheggio, che si trova affissa in evidenza sul parcometro, e, al termine della sosta, mandare un sms o telefonare per avvisare dell’esatto orario di fine parcheggio.

In caso di dimenticanza, comunque, il sistema non addebiterà oltre la sosta di 8 ore, prelevando al massimo 4 euro. Per pagare esattamente i minuti effettivi di sosta utilizzati, quindi, è necessario ricordarsi di comunicare il fine sosta. A conferma del pagamento effettuato realmente il cliente riceve un sms.

La telefonata è gratuita, mentre sono a carico del fruitore del servizio i costi degli sms scambiati con il sistema.

• chiamare senza costi il numero 071 920 XXXX (le ultime quattro cifre sono il codice parcheggio della zona – visualizzare la mappa delle zone o cercare il codice sul parcometro). La sosta è attiva con il segnale libero. Se occupato la sosta non è attiva. Per terminare la sosta chiamare il numero 071 920 7305. La sosta è terminata quando si sente il segnale libero.
• mandare un sms. Attiva/disattiva la sosta inviando un sms al 320.2041080. Per iniziare la sosta scrivere il Codice Parcheggio di quattro cifre presente sul parcometro. Per terminarla scrivere FINE, si riceverà un sms di conferma.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Fonte: Comune di Roma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: