Tag Archives: Twitter

#MuseumWeek, dal 23 al 29 marzo 2015 si celebra la cultura su Twitter

12 Mar

#MuseumWeek torna dal 23 al 29 marzo 2015: le istituzioni culturali e i musei di tutto il mondo sono invitati a celebrare la cultura su Twitter.

Promossa da una dozzina di community manager di musei e istituzioni culturali francesi in collaborazione con i team di Twitter, la #MuseumWeek 2014 ha conquistato 630 musei di tutta Europa. Per il 2015 ci si è prefissato un duplice obiettivo: dare un’eco mondiale a questo evento dedicato alla celebrazione dei musei e attirare un numero di visitatori ancora più ampio, in modo ludico e partecipativo.

Principi della seconda edizione
Ecco di seguito alcuni dei punti che struttureranno l’agenda della #MuseumWeek 2015:
● 7 giorni, 7 temi da condividere con tutti i partecipanti di ogni parte del mondo;
● Ogni tema può essere esteso a tutti i campi in cui sono specializzate le vostre istituzioni (arte, scienza, storia, etnografia…) ed è sufficientemente ampio per raggiungere qualsiasi tipo di pubblico;
● Nei giorni feriali i vari temi incoraggeranno la comunicazione online, mentre nel week-end si darà maggiore risalto alla partecipazione attiva dei visitatori in loco;
● Saranno promosse le interazioni fra istituzioni, comprese quelle all’estero, e quelle con il pubblico in visita al museo.

Lunedì 23 marzo #secretsMW
Lunedì fate scoprire al pubblico la vita quotidiana delle vostre istituzioni, il “dietro le quinte” e magari anche qualche segreto ben custodito.
Martedì 24 marzo #souvenirsMW
Martedì invitate il vostro pubblico a condividere i ricordi che hanno di una loro visita al museo, ad esempio attraverso un oggetto (foto, magnete, mug, libro, cartolina) o un incontro o un momento che ha lasciato il segno. Per i bookshop interni sarà l’occasione ideale per presentare i propri prodotti di punta.
Mercoledì 25 marzo #architectureMW
Mercoledì raccontate la storia del vostro edificio, dei suoi giardini, del suo quartiere e dei suoi luoghi emblematici. Un modo per presentare la vostra istituzione da un’altra prospettiva.
Giovedì 26 marzo #inspirationMW
Giovedì invitate il pubblico a catturare, intorno a sé, dei contenuti correlati alle specializzazioni delle vostre istituzioni! L’arte, la scienza, la storia, l’etnografia… sono dappertutto intorno a noi. E con gli smartphone ormai tutti noi possiamo inventare e creare.
Venerdì 27 marzo #familyMW
Venerdì presentate al pubblico tutto ciò che offre la vostra istituzione per rendere una visita in famiglia o con la scuola un’esperienza indimenticabile: in loco (contenuti online, aree dedicate, audioguide, laboratori, visite guidate…) o online (materiale didattico, opuscoli, giochi). E incoraggiate il pubblico a condividere la sua esperienza.
Sabato 28 marzo #favMW
Sabato sarà il giorno dei colpi di fulmine! Incoraggiate i visitatori a condividere – con una foto, un video o un Vine – ciò che hanno amato di più del museo. Approfittatene per mettere in evidenza i fiori all’occhiello delle vostre istituzioni (opere, dispositivi, spazi…) e utilizzate Twitter come strumento per orientare la visita!
Domenica 29 marzo #poseMW
Domenica invitate i vostri visitatori a considerare il museo come un set e a mettersi al centro della scena. Pose, memi, selfie, … lasciate che il pubblico occupi lo spazio a modo suo. Stimolate la partecipazione con l’aiuto del personale dell’istituzione!

Consigli generali
● Preparate fin d’ora l’evento affinando le vostre competenze di utenti di Twitter. Non avete ancora un account Twitter ? Non è mai troppo tardi per aprirne uno!
● La partecipazione all’evento è indipendente dalle dimensioni di un’istituzione o dalle risorse che si possiedono. Per partecipare è sufficiente 1 tweet al giorno. Ma vi accorgerete presto che i tweet sono come le ciliegie : uno tira l’altro…
● Mobilitate le vostre forze attive: personale, visitatori, artisti… Durante l’evento, tutti possono cogliere l’occasione per dimostrare il loro entusiasmo nei confronti della vostra istituzione e della cultura in generale.
● Invitate a partecipare attori del vostro ecosistema (scuole specializzate, appassionati, blogger influenti) e/o celebrità locali o nazionali.
● Individuate le istituzioni francesi e internazionali su Twitter, e riflettete su attività comuni o interdisciplinari da realizzare durante l’evento.

Per iscriversi
Iscrivetevi oggi stesso su http://www.MuseumWeek.org e invitate altre istituzioni a seguire il vostro esempio ritwittando @MuseumWeek

Vedi anche:

#MuseumWeek, 23-29 marzo 2015

#MuseumWeek, 23-29 marzo 2015

Annunci

Invasioni digitali 2014 nei Musei in Comune di Roma

16 Apr

Migliaia di “invasori”, armati di tablet, smartphone e del desiderio di diffondere la bellezza del patrimonio culturale italiano, si danno appuntamento, dal 24 aprile al 4 maggio, per la seconda edizione di “Invasioni digitali”.
E il Sistema dei Musei Civici – promosso da Roma Capitale,Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, Sovrintendenza Capitolinaai Beni Culturali con la gestione di Zètema Progetto Cultura – accoglie anche quest’anno l’iniziativa con entusiasmo offrendo l’accesso con biglietto ridotto a coloro che aderiscono attraverso il sito     www.invasionidigitali.it.

Dal 24 aprile al 4 maggio gli “invasori digitali” avranno diritto all’ingresso ridotto.

Lo scopo della manifestazione è mostrare in maniera nuova il patrimonio storico, artistico e culturale italiano attraverso internet e i social media, favorendo una fruizione più diretta e partecipata di musei e luoghi d’arte e cultura. Gli “invasori” del Sistema Musei Civici potranno documentare l’invasione facendo foto (senza flash e senza l’ausilio di cavalletti o treppiedi) e condividendole su Facebook, Instagram e Twitter  utilizzando l’hashtag ufficiale della manifestazione     #invasionidigitali e inserendo @museiincomune.

Gli organizzatori delle invasioni programmate nel Sistema dei Musei Civici di Roma dovranno inviare la lista dei partecipanti con messaggio privato sulla pagina Facebook Musei in Comune Roma almeno 24 ore prima dell’evento.

Fonte: Musei in Comune

Vedi anche:

 

#MuseumWeek su Twitter dal 24 al 30 marzo 2014

18 Mar
#MuseumWeek, la prima edizione della settimana dei musei ideata da Twitter, si svolgerà dal 24 al 30 marzo e coinvolgerà i più prestigiosi musei europei, creando tra loro importanti sinergie e, allo stesso tempo, avvicinandoli ulteriormente al pubblico.La #MuseumWeek su Twitter è un progetto senza precedenti pensato per diffondere nuovi contenuti, mostrare il dietro le quinte della vita museale ed interagire con il pubblico seguendo un tema diverso ogni giorno, sempre utilizzando l’hashtag #MuseumWeek.Una settimana di “open day” virtuali che seguirà questo calendario:

– lunedì 24 marzo Un giorno nella vita del museo (#DayInTheLife)
Cosa succede nei musei quando sono chiusi al pubblico?
– martedì 25 marzo Metti alla prova la tua conoscenza (#MuseumMastermind)
Domande, quiz e indovinelli per mettersi alla prova
– mercoledì 26 marzo Racconta la tua storia (#MuseumMemories)
I musei preferiti, le visite memorabili: visitatori e appassionati raccontano
– giovedì 27 marzo Edifici dietro l’arte (#BehindTheArt)
Aneddoti, storie e segreti dei musei
– venerdì 28 marzo Chiedi all’esperto  (#AskTheCurator)
Tutte le curiosità e le domande più difficili per mettere alla prova gli esperti
– sabato 29 marzo MuseumSelfies (#MuseumSelfies)
Autoscatti con capolavoro
– domenica 30 marzo I limiti incoraggiano la creatività  (#GetCreative)
Il pubblico è invitato a partecipare mettendo in gioco inventiva e voglia di raccontare

Fra i musei coinvolti a livello europeo: la Tate Modern Gallery (@Tate), Leeds Cultural Institutions (@LeedsMuseums), il Museo del Louvre (@MuseeLouvre), il Museo d’Orsay (@MuseeOrsay), il Chateau de Verasailles (@CVersailles), il Museo del Prado (@museodelprado), la Fundación Dalí (@MuseuDali), Museo Picasso (mPICASSOm) e il Reina Sofía (@museoreinasofia). In Italia, oltre al Sistema Museale di Roma Capitale (@museiincomune) partecipano: il Museo del Novecento (@museodel900), il Museo delle Scienze di Trento (@MUSE_Trento) e Palazzo Madama di Torino (@palazzomadamato).

Tutti possono partecipare! La #MuseumWeek è aperta a tutte le realtà culturali italiane ed europee!Per non perdere neanche un tweet dei protagonisti di ogni nazione, consulta le liste della #MuseumWeek

Fonti:

Vedi anche:

 

MUSEUM_WEEK_LOGO

Le opere d’arte arrivano su Twitter!

22 Feb

La cultura diventa sempre più 2.0 e sancisce il suo divertente ingresso nel mondo del social.
Ironici, divertenti, acculturati, per nulla snob sono i protagonisti di deliziosi account twitter che promuovono i capolavori della pittura e della scultura, i tesori dell’archeologia e dell’arte antica che fanno brillare i nostri musei, che sono il risultato del genio dei nostri artisti.

Seguire i loro profili è uno spasso. Non solo interagiscono tra di loro scambiandosi battute, opinioni caustiche e commenti esilaranti, ma si animano assumendo colore e personalità, dando un’immagine ben definita di sé. Ecco, ad esempio, come si definisce Fede da Montefeltro, immortale protagonista dell’opera di Piero della Francesca: “Duca di Urbino. Ho ardimento da condottiero, raffinatezza da mecenate ma il pezzo forte resta il naso. @Battista1446 (alias la moglie, Battista Sforza) mi chiede di aggiungere che sono sposato”.
Si descrive così il Bronzo B: “Piacere, sono il vecchio dei Bronzi di Riace. Potrei chiamarmi Anfiarao o Eteocle. Portavo un elmo, per questo la mia testa è strana. Sono calmo e rilassato”.

Si tratta di un espediente ingegnoso per diversi motivi: con un profilo Twitter, le opere d’arte raggiungono un pubblico vastissimo, promuovono i musei che le ospitano, possono essere presentate anche ai più giovani in una veste nuova e accattivante. Senza, però, perdere di spessore o sminuire il valore di cui sono portatrici.

A quanto pare, dietro i profili dei personaggi più celebri della storia dell’arte, ci sarebbe un’iniziativa del MiBACT, in particolare degli assistenti alla vigilanza dei musei di pertinenza delle opere, con lo scopo di rendere sempre più 2.0 l’accesso alla cultura, di incrementare il rapporto tra internet, social media, musei e luoghi di cultura. I profili Twitter delle nostre opere d’arte sono anche un mezzo di promozione turistica, e appoggiano iniziative come #followamuseum o #museumselfie, incrementando il prezioso e ormai inevitabile rapporto tra beni culturali e nuove tecnologie.

Vale decisamente la pena seguire i nostri paladini dell’arte, provare per credere. Sono già molti e aumentano di giorno in giorno. Oltre ai già citati

ci sono anche

Tratto da Opere d’arte che twittano: la svolta social della cultura di Silvana Calcagno, su Tafter

Vedi anche:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: