Tag Archives: VISITE GUIDATE

Beatrice Cenci: visita guidata animata con attori

22 Ago

L’11 settembre è l’anniversario della morte di Beatrice Cenci (11 settembre 1599). L’associazione Genti e Paesi organizza una visita guidata a tema, animata con attori.

Il tragico destino di Beatrice Cenci nel giorno della sua decapitazione a Ponte Sant’Angelo.
Perversioni, martirio e leggende intorno ad uno dei più efferati episodi di cronaca nera nella Roma della Controriforma. La triste storia di Beatrice Cenci, giustiziata per parricidio a soli 22 anni.

Percorso: Piazza Sant’Eustachio, Piazza Fontanella Borghese, Lungotevere Tor di Nona, Ponte Sant’Angelo

Vedi anche:

beatricecencianimata

Annunci

Live Ancient Rome: il Colosseo Live con la Realtà Virtuale

28 Lug

Live Ancient Rome: Walking Tour del Colosseo Live con la Realtà Virtuale.

Uno dei più grandi e impressionanti monumenti di Roma in un modo nuovo e immersivo con il Tour a piedi Live del Colosseo con la realtà virtuale. Attraverso una ricostruzione storica 3D certificata, animata ed interattiva, combinata con  brani epici musicali in multilingual, è possibile esplorare il Colosseo come mai prima.

Nel tour virtuale guidato si potrà vedere il Colosseo nei suoi tempi antichi di massima gloria con tecnologia immersiva e innovativa. Una volta completata l’introduzione e prima di entrare nel Colosseo, indosserai un dispositivo Oculus VR di ultima generazione e sarai praticamente immerso nella piazza del Colosseo. Attraverso una ricostruzione 3D animata, tornerai indietro nei tempi antichi di quasi 2000 anni fa e ti muoverai in tempo reale tra i romani ammirando la grandezza e la bellezza del Colosseo, la maestosa statua di Nero, il Meta Sudan e il Tempio di Venere e Roma.

Dopo la piazza, la tua guida autorizzata ti accompagnerà con il biglietto “salta la linea” all’interno di quello che è il monumento più famoso e ben conservato del mondo, il Colosseo. Il simbolo di Roma e forse tutta l’Italia e anche conosciuto come l’Anfiteatro Flavio, il Colosseo è stato il luogo dove molti grandi spettacoli si sono svolti davanti ad un pubblico di 50.000-75.000 persone. Salirai al piano superiore dove gli spettatori romani si sono seduti e goditi una panoramica delle rapprersentazioni  che avranno luogo qui sotto. La tua guida ti porterà alla seconda tappa virtuale – all’interno dell’arena, dove potrai sperimentare l’eccitazione tra il ruggito di leoni feroci e il combattimento dei gladiatori. Con i tuoi occhiali VR, potrai comprendere le dimensioni impressionanti  del Colosseo e potrai decider anche il destino dei feriti come se fossi Imperatore.

Alla fine del tour del Colosseo, dopo i selfie e le fotografie di gruppo, la tua guida ti accompagnerà al piano terra all’altezza dell’arena dove completerai la tua ultima tappa virtuale: i misteriosi sotterranei, tipicamente sconosciuti ai turisti e difficile da prenotare. Qui potrai assistere come gli schiavi si muovono in silenzio per preparare e coordinare tutti gli elementi necessari per rendere lo spettacolo un successo. Con gli occhiali VR potrai percorrere vari corridoi e guardare i gladiatori che preparano le loro armi per la battaglia e una ricostruzione dettagliata degli ascensori storici normalmente invisibili ai visitatori e utilizzati da Domiziano a Marcino (fine del I secolo dC – III dC) per proiettare improvisamente le belve sull’arena per animare le rappresentazioni  di caccia e le sentenze di morte.

Vedi anche:

Villa Albani: visite guidate con permesso speciale

25 Lug

Villa Albani a Roma: visite guidate con permesso speciale.
Un’eccezionale occasione per visitare Villa Albani, solitamente chiusa al pubblico. La villa testimonia una delle più alte espressioni del particolare gusto antiquario affermatosi alla metà del Settecento, nel passaggio tra il rococò e il Neoclassicismo, in cui Roma era divenuta meta privilegiata del Grand Tour.

Una meravigliosa villa urbana con capolavori artistici e naturali:

  • il magnifico Giardino all’italiana con fontane ed edifici minori, tra cui un tempio diruto e finte rovine realizzate assemblando veri frammenti archeologici
  • i capolavori di arte antica: nella villa il cardinale Alessandro Albani riunì la sua collezione di antichità, creando percorsi emozionali disponendo le antichità secondo un preciso progetto d’arredo, una scelta dettata anche dalla destinazione della villa come luogo di piacere per una ristretta cerchia di visitatori. Un processo che avrebbe favorito lo sviluppo dell’Archeologia sotto il profilo della storia dell’arte.
  • l’eccezionale Galleria d’Arte che ospita grandi opere tra cui: Perugino, Gherardo delle Notti, Luca Signorelli, van Dyck, Tintoretto, Ribera, Guercino, Giulio Romano, Annibale Carracci, Marco d’Oggiono, Borgognone, Luca Giordano, David, Vanvitelli, Pietro Bracci, Ercole de’ Roberti.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

Visite guidate nei sotterranei del Vittoriano, al cammino di ronda e al Belvedere di Palazzo Venezia

14 Giu

Da giugno 2017 visite guidate nei sotterranei del Vittoriano, al cammino di ronda e al Belvedere di Palazzo Venezia.

  • Vittoriano nascosto: visite guidate nei sotterranei del Vittoriano con ingresso libero 
    Da giugno a settembre
    Le visite guidate, con personale specializzato, conducono negli ambienti di epoca traianea rinvenuti nel 1888 dopo la posa della prima pietra del monumento al re d’Italia e utilizzati anche come rifugio nel corso dei bombardamenti del 1943 e del 1944.
    Visite per gruppi di massimo 10 persone. Sabato e domenica in italiano alle ore 11,00 e in inglese alle ore 12,00.
    Ingresso libero
    Prenotazioni nell’atrio di ingresso su Piazza Venezia, al termine della scalinata monumentale, mezz’ora prima delle visite, rivolgendosi al personale in divisa.
  • Palazzo ritrovato: visite guidate al cammino di ronda e al Belvedere di Palazzo Venezia
    Dal 24 giugno al 17 settembre
    Le visite guidate, con personale specializzato, prevedono un itinerario inedito e spettacolare al cammino di ronda, nei sottotetti e poi al Belvedere, che offre punti di vista sorprendenti su Piazza Venezia, l’Altare della Patria e il centro di Roma.
    Visite per gruppi di massimo 10 persone in italiano e in inglese. Dal martedì alla domenica, con partenze fisse ogni mezz’ora dalle ore 10 alle ore 18,00

Art City 2017: visite guidate e nuovi percorsi museali: Castel Sant’Angelo con apertura del Passetto di Borgo, delle Prigioni Storiche, la Cagliostra e Stufetta di Clemente VII, Palazzo Venezia con il cammino di ronda e il Belvedere, i sotterranei del Vittoriano

Vedi anche:

Visite guidate serali animate con attori nell’estate 2017 a Roma

7 Giu

L’associazione culturale Genti e Paesi propone per l’estate 2017 una serie di visite guidate nel centro di Roma, animate da attori che interpretano personaggi storici legati al luogo.

Con I Fantasmi a Roma incontreremo Cagliostro, Beatrice Cenci, Pimpaccia e il papa Borgia, il Marchese del Grillo e Olimpia accompagneranno i turisti al Campidoglio, Piazza Capizucchi e i Fori imperiali, Giulio Cesare, Venere e Messalina li aspettano invece ai Fori Imperiali illuminati. L’ebreo errante, Laura Malpiero e Giordano Bruno incontrano i visitatori nella visita guidata animata Eretici, maghi e streghe nella Roma della Controriforma (speciale Roma Esoterica).

Inoltre: Il Quartiere Coppedè in chiave esoterica, con simboli, misteri e stupefacenti apparizioni nella notte romana, Casanova e le sue avventuure galanti, Angeli e Demoni dal romanzo di Dan Brown, la Famiglia Borgia e molti altri ancora!

Per info e prenotazioni:
Associazione Culturale Genti e Paesi
Tel. 06.85301758 – Fax 06.85301756 – Email: info@gentiepaesi.it

Vedi anche:

Visite guidate serali animate con attori nell'estate 2017 a Roma

Visite guidate serali animate con attori nell’estate 2017 a Roma

Ville di Roma a porte aperte 2017

19 Apr

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini.

Dopo il grande successo della IV Edizione della manifestazione culturale Palazzi di Roma a Porte Aperte, svoltasi nel mese di novembre 2016, Turismo Culturale Italiano ha programmato la VI Edizione della manifestazione Ville di Roma a Porte Aperte.

L’evento prevede l’apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico. In questa nuova edizione primaverile, l’orizzonte culturale viene ampliato, comprendendo numerosi itinerari alla scoperta di giardini e ville posti fuori dal territorio cittadino.
Un patrimonio storico, artistico ed architettonico spesso sconosciuto ai non addetti ai lavori ma in grado di connotare la nostra città quale una delle grandi capitali europee per importanza e numero delle ville presenti.
Un patrimonio formato da decine di autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura umanistica, la straordinaria ricerca architettonica e la sperimentazione di nuove forme dell’arte, operata nei secoli da artisti ed architetti.
Le celebri ville del Rinascimento romano o le grandi ville barocche per arrivare fino all’epoca dei villini di fine Ottocento-inizio Novecento, saranno al centro di questa ormai collaudata iniziativa culturale. Sono così previste numerose aperture straordinarie delle ville con visite che saranno condotte da guide conferenziere – storici dell’arte.
Viene così offerta, al cittadino come al turista, la possibilità di seguire un excursus cronologico che copre i numerosi momenti artistici ed architettonici di Roma: Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty.
Un’occasione per svelare le magnifiche opere firmate dai grandi Maestri dell’arte e dell’architettura italiana: Peruzzi, Raffaello, Giulio Romano, Sangallo, Vignola, Vasari, Caravaggio, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Algardi, Bernini, Canova, Valadier, Ximenes…
Hanno aderito all’iniziativa numerosi Enti ed Istituzioni pubbliche e private, che apriranno le porte delle loro preziose ville ai visitatori.

• La partecipazione alle visite guidate sarà possibile solo con prenotazione obbligatoria.
• L’accesso alle ville sarà limitato ad un numero massimo di visitatori prenotati, che saranno  guidati alla visita da storici dell’arte – conferenzieri.
• La quota di partecipazione alle visite è di € 10,00 p.p. (gratuito < 18 anni) più eventuale costo aggiuntivo di biglietto d’ingresso o altra spesa di apertura straordinaria delle ville. Le visite all’interno di siti istituzionali saranno svolte, salvo diversa indicazione, gratuitamente.
• Le visite guidate verranno effettuate – salvo diversa indicazione – per un numero massimo di 30 persone condotte da una guida e un accompagnatore.
• Saranno vietate riprese video e fotografiche.
• Il calendario delle visite è disponibile sul sito: www.turismoculturale.org
• Per prenotare la propria visita e per ricevere informazioni:
tel: +39.06.4542.1593 oppure   www.turismoculturale.org

Vedi anche:

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Nuvola di Fuksas: apertura e visite guidate gratuite

15 Nov

Nuvola di Fuksas: apertura gratuita con visite guidate dall’8 all’11 dicembre 2016.
Nei giorni 8,9,10 e 11 dicembre è prevista un apertura straordinaria gratuita della Nuvola (ore 9.00 – 19.00) a tutti i cittadini.
Le modalità di partecipazione saranno indicate dal 28 novembre su un apposito sito dedicato.

Apertura per il pubblico prevista nel mese di Gennaio 2017

Il Nuovo Centro Congressi è un’opera dallo straordinario valore artistico, caratterizzata da soluzioni innovative, un approccio eco-compatibile e materiali tecnologicamente avanzati. Il progetto si basa sull’interazione di tre elementi: la teca, la Nuvola e l’albergo.
La Nuvola costituisce senza dubbio l’elemento architettonico più caratteristico: la struttura, dallo straordinario effetto visivo, galleggia in una teca di acciaio e vetro alta 40 metri, larga 70 e lunga 175. L’intero complesso è pensato per essere altamente flessibile, in grado di ospitare eventi con caratteristiche molto differenziate e con una capienza complessiva di quasi 8.000 posti. Il Nuovo Centro Congressi comprende, inoltre, al suo interno un albergo a 4 stelle costruito su misura per le esigenze dei congressisti.

PROGRAMMA IN AGGIORNAMENTO

Vedi anche:

Nuvola di Fuksas: apertura gratuita con visite guidate dall'8 all'11 dicembre 2016

Nuvola di Fuksas: apertura gratuita con visite guidate dall’8 all’11 dicembre 2016

Giacomo Casanova: visite guidate serali animate con attori

18 Lug

Giacomo Casanova: amori, tragedie e vicissitudini di un grande amatore. Visite guidate serali animate con attori, a cura dell’associazione Genti e Paesi.

Giacomo Casanova è stato, certamente, uno dei più grandi seduttori ed amanti che la nostra Storia abbia mai conosciuto: innumerevoli sono le donne che hanno perso, come si suol dire, la testa ed anche il cuore per lui e soprattutto donne di eccezionale bellezza, intelligenza e molto potenti. Ma Casanova non è stato solo questo: ha conosciuto gli uomini più illustri ed autorevoli del suo tempo come Voltaire, Mozart, Federico II di Prussia, Caterina II di Russia, Rousseau, Madame de Pompadour, ecc..

La sua genialità e la sua magia positiva ricca di riti esoterici ed alchimistici avvolgono ancora di più il suo misterioso talento e fascino dentro la cornice di una Roma illuminista e massonica. L´itinerario animato inizia da Largo Goldoni e si snoda subito dopo per via Condotti, attraversando il quartiere settecentesco della città costellato dai primi caffè nei quali il famoso latin lover veneziano viene a contatto con vizi, corruzione e smisurate ambizioni. Lo scenario fiabesco e simbolico, poi, prosegue con Piazza di Spagna che, successivamente, attraverso via Due Macelli raggiunge per il gran finale il grande palcoscenico teatrale di Fontana di Trevi, dove non mancheranno colpi di scena e dove si rispecchierà la natura proteiforme di uno dei simboli più rilevanti del Settecento europeo.

ATTORI E PERSONAGGI CHE APPARIRANNO DURANTE IL TOUR:
LA MARCHESA D´URFE´: Donna molto potente legata a Casanova da riti esoterici ed alla quale lo stesso Casanova aveva promesso l´elisir della perenne giovinezza;
IL CARDINALE ACQUAVIVA: Ambasciatore di Spagna, Consigliere del Papa e tanto altro ancora che per un periodo della sua vita e nei pressi di Piazza di Spagna tenne presso di sé Casanova come suo Segretario per proteggerlo;
GIACOMO CASANOVA: Geniale, illuminista, alchimista e mago, ma soprattutto il più grande seduttore mai esistito;
HENRIETTE: Il più grande amore di Casanova per sua stessa ammissione.

TESTI E REGIA DI
Michele Di Zenzo

MAGGIORI INFORMAZIONI

Appuntamento alle ore 21.00 in Largo Carlo Goldoni

Costo della visita 10.00 euro
Bambini da 6 a 12 anni 6.00 euro
Bambini fino a 5 anni gratuito

Prenotazione obbligatoria
Per info e prenotazioni:
Associazione Culturale Genti e Paesi – Tel. 06.85301755 – Fax 06.85301757 – Email: info@gentiepaesi.it

Giacomo Casanova, visita guidata serale animata con attori: amori, tragedie e vicissitudini di un grande amatore

Giacomo Casanova, visita guidata serale animata con attori: amori, tragedie e vicissitudini di un grande amatore

Palazzi di Roma a Porte Aperte 2015 dal 1° al 30 novembre

27 Ott

Palazzi di Roma a Porte Aperte 2015: visite guidate e aperture straordinarie dal 1° al 30 Novembre 2015.
Turismo Culturale Italiano ha programmato la III Edizione di questa importante iniziativa che si svolgerà durante il mese di Novembre 2015. L’evento prevede l’apertura straordinaria con visite guidate di palazzi romani, molti dei quali privati e chiusi al pubblico.

Un paesaggio culturale formato da decine di autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura umanistica, la straordinaria ricerca architettonica e la sperimentazione di nuove forme dell’arte operata nei secoli da artisti e architetti.

Questi magnifici capolavori che vanno dal Medioevo fino al Novecento, saranno oggetto delle visite guidate organizzate seguendo il più possibile un ordine cronologico. In questo modo è offerta agli appassionati la possibilità di seguire un excursus storico-artistico cronologico che copre i vari ambiti e momenti artistici e architettonici: Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty.

Un’occasione per svelare le magnifiche opere firmate dai grandi Maestri dell’arte e dell’architettura italiana: Peruzzi, Raffaello, Giulio Romano, Sangallo, Vignola, Vasari, Ammannati, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Borromini, Bernini, Fuga, Vanvitelli, Canova, Valadier, Piacentini, Moretti…

Informiamo che
– per partecipare è sempre obbligatoria la prenotazione
– non è possibile prenotare più di 4 persone per ogni visita
– non è possibile prenotare più di 1 visita gratuita a persona per tutta la durata della manifestazione
– le visite sono confermate anche in caso di pioggia
– per ogni palazzi, salvo diversa indicazione, è organizzata esclusivamente una sola visita guidata nel giorno e nell’orario indicato, il cui accesso sarà limitato a un numero massimo di visitatori prenotati con nostra conferma
– si invitano gli utenti prenotati a voler dare tempestiva comunicazione della propria eventuale rinuncia/cancellazione della prenotazione per dare modo ad altre persone di poter partecipare.
– per partecipare alle visite non è richiesta alcuna iscrizione
– La quota di partecipazione alle visite è di € 10.00 a persona (gratuito sotto i 18 anni) più eventuale costo aggiuntivo di biglietto  d’ingresso o altra spesa di apertura straordinaria dei palazzi.

Richiesta Informazioni
– Allo 06.4542.1593 dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13.00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00.
– Via e-mail a porteaperte@turismoculturale.org (no prenotazioni)
– (per le prenotazioni utilizzare esclusivamente il form di prenotazione)

Prenotazioni
– Per le prenotazioni utilizzare esclusivamente il form di prenotazione di ogni visita

Scarica il programma:
più informazioni sulle modalità di partecipazione e prenotazione
scarica il programma in pdf

Vedi anche:

Bunker di Villa Ada: partono i lavori di recupero

16 Ott

Il Bunker di Villa Ada, oggetto di vandalismo negli anni scorsi, sarà recuperato e reso fruibile alle visite guidate.

Sono partiti oggi, 16 ottobre 2015, i lavori di recupero del bunker di Villa Ada che sarà presto aperto al pubblico. Nell’arco di circa tre mesi verrà ultimato il progetto che riguarda sia il ripristino delle zone esterne sia l’interno del bunker, compresi gli accessi (cancellata d’ingresso, finestre della torretta), con ripulitura completa degli ambienti e riavvio delle funzionalità.

“Dopo il recupero dei bunker di Mussolini a Villa Torlonia, un anno fa, che hanno riscosso un grandissimo successo di pubblico tra studenti e appassionati di storia, restituiremo con questi lavori un altro luogo storico a romani e turisti”, ha commentato Giovanna Marinelli, assessore alla Cultura e allo Sport. “La memoria è un dovere ma anche un antidoto perché i drammatici eventi che hanno segnato e insanguinato il secolo scorso non si ripetano più”, ha aggiunto.

L’iniziativa di recupero del rifugio, costruito tra il 1941 e 1942 per la famiglia reale dei Savoia, è promossa dall’Assessorato alla Cultura e allo Sport – Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali e non comporta oneri per il Campidoglio, questo grazie alla collaborazione tra pubblico e privato. A curare i lavori è infatti l’associazione “Roma Sotterranea”, aggiudicataria della gara pubblica indetta appositamente da Roma Capitale.

Fonte: Comune di Roma

Attorno alla villa Savoia, allo scoppio della seconda guerra mondiale, la famiglia utilizzava come rifugio antiaereo le cantine della villa, facilmente accessibili mediante botole e anche arredati a mo’ di salottino. Tra il 1941 e il 1942, assieme ad un segnale da parte di Mussolini e all’aggravarsi della situazione, si decise di realizzare un nuovo bunker scavato nel banco tufaceo, molto più resistente e più confortevole, nonostante una distanza leggermente maggiore.

Per la sua costruzione vennero utilizzate le migliori tecniche costruttive del tempo per tali strutture, che prevedevano oltre a bombardamenti pesanti, anche la resistenza ad un periodo di isolamento. La struttura era quindi dotata di ogni comodità, di servizi igienici, di acqua e provviste. Le porte d’accesso erano di tipo blindato ed era presente anche un’uscita secondaria per le emergenze. La struttura prevedeva anche il filtraggio dell’aria, e le prese d’aria sbucavano sulla superficie superiore della struttura, rivelando la sua presenza. L’ingresso principale si trova nei pressi della prima scuderia, e si accede superando un grande arco di mattoni rossi pieni. Al suo interno potevano essere anche ospitate delle vetture. Nei pressi dell’ingresso principale esiste inoltre una piccola struttura circolare che oltre a permettere il ricambio d’aria, funge da uscita secondaria, mediante cui si può accedere alla struttura scendendo delle scale a chiocciola.

Negli anni, la struttura venne totalmente abbandonata, e divenne un rifugio per i senzatetto e luogo senza regole, tanto che quasi tutte le pareti interne sono state vandalizzate da graffiti. Negli anni 2000, il bunker risulta in buone condizione strutturali, nonostante il generale degrado degli interni da parte di vandali, tali da incoraggiare alcune ipotesi di un recupero, per poter divulgare la storia di questa struttura difensiva mediante apposite visite guidate.

Fonte: Wikipedia

Vedi anche:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: