Tag Archives: aperture straordinarie

Orari e aperture straordinarie di mostre e musei a Roma nelle festività di autunno 2017 e inverno 2018

23 Ago

Gli orari e le aperture straordinarie di mostre e musei a Roma durante le festività di autunno 2017 e inverno 2018:

Monet al Complesso del Vittoriano

  • Mercoledì 1 novembre 9.30 – 20.30 (ultima fascia 19,00-19,30)
  • Venerdì 8 dicembre 9.30 – 22.00 (ultima fascia 20,30 -21,00)
  • Domenica 24 dicembre 9.30 – 15.30 (ultima fascia 14,00 -14,30)
  • Lunedì 25 dicembre 15.30 – 20.30 (ultima fascia 19,00 -19,30)
  • Martedì 26 dicembre 9.30 – 20.30 (ultima fascia 19,00 -19,30)
  • Domenica 31 dicembre 9.30 – 15.30 (ultima fascia 14,00 -14,30)
  • Lunedì 1 gennaio 15.30 – 20.30 (ultima fascia 19,00-19,30)
  • Sabato 6 gennaio 9.30 – 22.00 (ultima fascia 20,30 -21,00)

Hokusai all’Ara Pacis

  • Tutti i giorni 9.30-19.30
  • 24 e 31 dicembre ore 9.30-14.00
  • Ultimo ingresso un’ora prima
  • Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio

Enjoy. L’arte incontra il divertimento al Chiostro del Bramante

  • 1 novembre 10.00-21.00
  • 8 dicembre 10.00-21.00
  • 24 dicembre 10.00-17.00
  • 25 dicembre 16.00-21.00
  • 26 dicembre 10.00-21.00
  • 31 dicembre 10.00-19.00
  • 1 gennaio 10.00-21.00
  • 6 gennaio 10.00-21.00
  • Ultimo ingresso sempre un’ora prima

Picasso. Tra Cubismo e Neoclassicismo: 1915-1925 alle Scuderie del Quirinale

  • Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00
  • Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
  • L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

MAGGIORI INFORMAZIONI

Vedi anche:

Annunci

Invito a Palazzo 2017: sabato 7 ottobre visite guidate gratuite nei palazzi storici delle banche

26 Lug

Invito a Palazzo 2017: sabato 7 ottobre visite guidate gratuite nei palazzi storici delle banche solitamente chiusi al pubblico.
La visita ai palazzi è gratuita.
Solo per alcuni è obbligatoria la prenotazione telefonica

XVI edizione della manifestazione promossa dall’ABI (Associazione Banche Italiane).

I palazzi storici delle banche italiane, solitamente chiusi al pubblico perché luogo di lavoro, saranno aperti gratuitamente su tutto il territorio nazionale. Cittadini, appassionati e turisti potranno così ammirare uno straordinario scorcio di patrimonio architettonico, artistico e paesaggistico, oltre che arredi, opere d’arte di ogni epoca, giardini, cantine, archivi e biblioteche, che le banche italiane conservano e tutelano.

Le banche italiane, coordinate dall’Associazione Bancaria Italiana, organizzano anche quest’anno la manifestazione culturale Invito a Palazzo, un’iniziativa che vede l’apertura al pubblico delle sedi storiche delle banche e la presentazione ai cittadini delle loro collezioni d’arte. Ogni anno aprono circa 100 palazzi in 50 città.

L’ iniziativa consente di condividere con l’intera collettività il patrimonio culturale chele Banche custodiscono e valorizzano, attraverso accessi e visite gratuite per i cittadini, turisti e appassionati.

Vedi anche:

050_n

Invito a Palazzo 2017: sabato 7 ottobre visite guidate gratuite nei palazzi storici delle banche solitamente chiusi al pubblico

Cortili Aperti 2017: sabato 20 e domenica 21 maggio aperture straordinarie gratuite

15 Mag

Cortili Aperti 2017: sabato 20 e domenica 21 maggio aperture straordinarie gratuite per le Giornate Nazionali dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane).

Le dimore storiche italiane, edifici di grande valore storico ed artistico, sono una caratteristica unica al mondo, sia per la quantità che per la qualità delle architetture e delle opere d’arte in esse contenute. Inoltre esse rappresentano il filo conduttore attraverso il quale è possibile leggere tangibilmente la storia della nostra cultura, un arco di oltre duemila anni ove senza interruzioni si è assistito al proliferare di produzioni artistiche. Questi fabbricati identificano il nostro paesaggio e contribuiscono a creare quell’atmosfera ricca di cultura che ci contraddistingue a livello mondiale.

La Sezione Lazio dell’A.D.S.I., dal 1996, organizza l’evento dei “Cortili Aperti”, un appuntamento annuale per visitare i più importanti cortili dei palazzi storici romani. La visita di questi luoghi, non fruibili usualmente dal pubblico, è un’occasione per ammirarne lo splendore delle architetture e studiarne da vicino le tracce del passato, per meglio comprendere come l’attività dei proprietari, attenti tutori di questi beni, mantenga un patrimonio che è una vera ricchezza per la collettività. Solo attraverso una costante manutenzione, ed una cura attuata con costante dedizione, è stato possibile preservare queste testimonianze della nostra cultura.

In alcuni di questi cortili saranno allestite anche esposizioni degli artigiani e si terranno concerti musicali.

Palazzo Attolico (via di Parione, 12)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Avila (via del Governo Vecchio, 14)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Berardi Guglielmi (via del Gesù, 62)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Boncompagni Cerasi (via del Babuino, 51)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Borghese (largo Fontanella Borghese, 19)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Capizucchi (piazza Campitelli, 3)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Capponi Antonelli (via Monserrato, 34)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Cenci (piazza de’ Cenci, 56)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 11:00/19:00

Palazzo Cisterna (via Giulia, 163)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 11:00/19:00

Palazzo Costaguti (piazza Mattei, 10)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo d’Aste (via Monserrato, 149)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo del Drago (via dei Coronari, 44)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo del Gallo (piazza Farnese, 44)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Gomez Silj (via della Croce, 78/A)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Grazioli (via del Plebiscito, 102)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Lante (piazza dei Caprettari, 70)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Malvezzi Campeggi (via del Consolato, 6)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Massimo Lancellotti (piazza Navona, 114)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Montoro (via di Montoro, 8)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Odescalchi (piazza Santi Apostoli, 80)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Pamphilj (piazza Navona, 14)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 11:00/17:00

Palazzo Pasolini dall’Onda (piazza Cairoli, 6)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Convento Pio Sodalizio dei Piceni (piazza San Salvatore in Lauro, 15)
cortile aperto sabato 20 maggio ore 09:00/12:00 – 16:00/19:00 e domenica 21 maggio ore 09:00/12:00

Palazzo Ruspoli (via Fontanella Borghese, 56)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Sacchetti (via Giulia, 66)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Serlupi Crescenzi (via del Seminario, 113)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Sforza Cesarini (corso Vittorio Emanuele II, 284)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Sterbini (via del Banco di Santo Spirito, 30)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Taverna (via di Monte Giordano, 36)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Palazzo Torlonia (via Bocca di Leone, 78)
cortile aperto sabato 20 e domenica 21 maggio ore 10:00/19:00

Info: + 39 06 6832774 lazio@adsi.it

Vedi anche:

Ville di Roma a porte aperte 2017

19 Apr

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini.

Dopo il grande successo della IV Edizione della manifestazione culturale Palazzi di Roma a Porte Aperte, svoltasi nel mese di novembre 2016, Turismo Culturale Italiano ha programmato la VI Edizione della manifestazione Ville di Roma a Porte Aperte.

L’evento prevede l’apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico. In questa nuova edizione primaverile, l’orizzonte culturale viene ampliato, comprendendo numerosi itinerari alla scoperta di giardini e ville posti fuori dal territorio cittadino.
Un patrimonio storico, artistico ed architettonico spesso sconosciuto ai non addetti ai lavori ma in grado di connotare la nostra città quale una delle grandi capitali europee per importanza e numero delle ville presenti.
Un patrimonio formato da decine di autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura umanistica, la straordinaria ricerca architettonica e la sperimentazione di nuove forme dell’arte, operata nei secoli da artisti ed architetti.
Le celebri ville del Rinascimento romano o le grandi ville barocche per arrivare fino all’epoca dei villini di fine Ottocento-inizio Novecento, saranno al centro di questa ormai collaudata iniziativa culturale. Sono così previste numerose aperture straordinarie delle ville con visite che saranno condotte da guide conferenziere – storici dell’arte.
Viene così offerta, al cittadino come al turista, la possibilità di seguire un excursus cronologico che copre i numerosi momenti artistici ed architettonici di Roma: Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty.
Un’occasione per svelare le magnifiche opere firmate dai grandi Maestri dell’arte e dell’architettura italiana: Peruzzi, Raffaello, Giulio Romano, Sangallo, Vignola, Vasari, Caravaggio, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Algardi, Bernini, Canova, Valadier, Ximenes…
Hanno aderito all’iniziativa numerosi Enti ed Istituzioni pubbliche e private, che apriranno le porte delle loro preziose ville ai visitatori.

• La partecipazione alle visite guidate sarà possibile solo con prenotazione obbligatoria.
• L’accesso alle ville sarà limitato ad un numero massimo di visitatori prenotati, che saranno  guidati alla visita da storici dell’arte – conferenzieri.
• La quota di partecipazione alle visite è di € 10,00 p.p. (gratuito < 18 anni) più eventuale costo aggiuntivo di biglietto d’ingresso o altra spesa di apertura straordinaria delle ville. Le visite all’interno di siti istituzionali saranno svolte, salvo diversa indicazione, gratuitamente.
• Le visite guidate verranno effettuate – salvo diversa indicazione – per un numero massimo di 30 persone condotte da una guida e un accompagnatore.
• Saranno vietate riprese video e fotografiche.
• Il calendario delle visite è disponibile sul sito: www.turismoculturale.org
• Per prenotare la propria visita e per ricevere informazioni:
tel: +39.06.4542.1593 oppure   www.turismoculturale.org

Vedi anche:

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Ville di Roma a porte aperte 2017: dal 1° al 31 maggio apertura straordinaria, con visite guidate, delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico, e dei giardini

Giornate Europee del Patrimonio 2017: sabato 23 e domenica 24 settembre

28 Mar

Giornate Europee del Patrimonio sabato 23 e domenica 24 settembre 2017: il tema è Cultura e Natura.

Ogni anno il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo promuove le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) in Italia.

Le Giornate Europee del Patrimonio sono una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.

All’iniziativa, com’è ormai tradizione, aderiscono anche moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private, costruendo un’offerta culturale estremamente variegata, con un calendario che spesso arriva a sfiorare i mille eventi.

Uno straordinario racconto corale che rende bene l’idea della ricchezza e della dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale: da quello più noto dei grandi musei alle meno conosciute eccellenze che quasi ogni paese può vantare e deve valorizzare.

Per queste ragioni il MiBACT ha sempre colto occasioni come quella delle GEP per promuovere la progettualità elaborata dai singoli Istituti e continuare a rafforzarne lo stretto legame con i rispettivi territori e con le loro identità culturali.

Dopo il successo delle passate edizioni (#GEP2015: http://www.beniculturali.it/GEP2015 – #GEP2016: http://www.beniculturali.it/GEP2016) con un elevato numero di eventi dedicati e una partecipazione di pubblico superiore alle aspettative, le GEP tornano in tutta Italia il 23 e 24 settembre 2017.

Il tema scelto del Consiglio d’Europa per la nuova edizione è “Cultura e Natura”.

In questa pagina saranno pubblicati i materiali dell’evento e le informazioni sulle modalità di adesione per i musei e gli istituti culturali, mentre sono già disponibili su questo sito le “Linee guida per la compilazione degli eventi delle Giornate Europee del Patrimonio sulla piattaforma europea“.

Per seguire e raccontare l’evento sui social: #GEP2017 #culturaenatura #culturaèpartecipazione

Vedi anche:

Giornate Europee del Patrimonio sabato 23 e domenica 24 settembre 2017

Giornate Europee del Patrimonio sabato 23 e domenica 24 settembre 2017

Festa dei Musei 2017 il 20 e 21 maggio con aperture straordinarie ed eventi dedicati a tutti

28 Mar

Festa dei Musei 2017: sabato 20 e domenica 21 maggio torna la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con aperture straordinarie ed eventi dedicati a tutti.

Nasce la Festa dei musei su iniziativa della Direzione generale Musei, che ha tra i suoi compiti istituzionali principali la promozione del sistema museale italiano anche attraverso il coordinamento e l’ideazione di eventi e manifestazioni culturali volte a incrementare la partecipazione attiva degli utenti, offrendo loro esperienze innovative di fruizione del patrimonio identitario nazionale.

La prima edizione, dedicata al tema “Musei e Paesaggi culturali”, ha avuto luogo nel luglio 2016 (www.beniculturali.it/festadeimusei2016).
L’edizione 2017, strettamente connessa alla Giornata internazionale dei Musei promossa dall’ICOM, è in programma nel fine settimana del 20 e 21 maggio.
Si conferma la formula che coinvolge i musei italiani nel proporre eventi, aperture straordinarie e iniziative dedicate a diverse tipologie di pubblici e incentrate sul tema scelto per questa edizione: “Musei in Contest / Context: raccontare l’indicibile nei musei“. Un modo nuovo per raccontare il patrimonio culturale attraverso prospettive inedite, occasioni di riflessione e di coinvolgimento.

A breve saranno disponibili i contenuti scientifici dell’evento e le informazioni sulle modalità di adesione per i musei e gli istituti culturali.

Gli hashtag ufficiali per seguire e raccontare l’evento sui social sono: #FestadeiMusei2017 #FestadeiMusei #MuseinContext #Culturaèpartecipazione

Vedi anche:

Festa dei Musei 2017: sabato 20 e domenica 21 maggio torna la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con aperture straordinarie ed eventi dedicati a tutt

Festa dei Musei 2017: sabato 20 e domenica 21 maggio torna la festa che celebra il patrimonio culturale italiano, con aperture straordinarie ed eventi dedicati a tutt

Gli orari di mostre e musei a Roma durante le festività primaverili 2017

21 Mar

Aperture straordinarie e orari di mostre e musei a Roma durante le festività primaverili 2017:

  • Giovanni Boldini al Complesso del Vittoriano
    Domenica 16 aprile 9.30 – 20.30
    Lunedì 17 aprile 9.30 – 20.30
    Martedì 25 aprile 9.30 – 20.30
    Lunedì 1 maggio 9.30 – 20.30
    Venerdì 2 giugno 13.30 – 22.00
    Giovedì 29 giugno 9.30 – 20.30
    Ultimo ingresso un’ora prima della fine mostra
  • Botero al Complesso del Vittoriano
    Venerdì 2 giugno 13.30 – 22.00
    Giovedì 29 giugno 9.30 – 20.30
    Ultimo ingresso un’ora prima della fine mostra
  • Jean-Michel Basquiat. New York City al Chiostro del Bramante
    – Domenica 16 aprile ore 10.00 – 21.00
    – Lunedì 17 aprile ore 10.00 – 20.00
    – Martedì 25 aprile ore 10.00 – 20.00
    – Lunedì 1 maggio ore 10.00 – 20.00
    – Venerdì 2 giugno ore 10.00 – 20.00
    – Giovedì 29 giugno ore 10.00 – 20.00
    (ultimo ingresso un’ora prima)
  • Da Caravaggio a Bernini alle Scuderie del Quirinale
    Da domenica a giovedì: dalle 10:00 alle 20:00
    Venerdì e sabato: dalle 10:00 alle 22:30
    Lunedì: aperto
    L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura
  • Imperdibile Marilyn al Palazzo degli Esami
    Aperto tutti i giorni
    Dal Lunedì al Giovedì 10.00 – 20.00
    Venerdì e Sabato 10.00 – 23.00
    Domenica 10.00 – 21.00
  • MACROMANARA Tutto ricominciò con un’estate romana: Milo Manara al MACRO
    Chiuso 2 giugno e 29 giugno 
  • Aperture serali 2017 dei Musei Vaticani
    tutti i venerdì dal 21 aprile al 27 ottobre 2017 dalle ore 19:00 alle ore 23:00 (ultimo ingresso alle ore 21:30)
  • La Luna sul Colosseo: aperture serali 2017
    aprile e maggio: ogni lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato
    giugno: dal lunedì alla domenica
  • Viaggio nei Fori:
    Foro di Cesare 
    dal 13 aprile al 30 ottobre 2017 ogni sera dalle ore 20.40 alle 23.20  Foro di Augusto dal 13 aprile al 30 ottobre 2017 ogni sera dalle ore 20.20 – 21.20 – 22.20
  • L’Ara com’era: un racconto in realtà aumentata  all’Ara Pacis
    dal 21 aprile al 30 ottobre 2017 tutte le sere dalle ore 20.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
    giorni di chiusura: 1 maggio

PROGRAMMA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

Vedi anche:

Open House Roma 2017

13 Mar

Open House Roma 2017: sabato 6 e domenica 7 maggio 2017 aperture speciali e visite guidate gratuite.

Oltre 170 siti di architettura antica, moderna e contemporanea e 60 eventi speciali: torna il 6 e 7 maggio 2017, per la sesta edizione, Open House Roma, la manifestazione che ogni anno, in un solo weekend e in maniera completamente gratuita, apre le porte dell’architettura più rappresentativa della Capitale.

Organizzata dall’Associazione Open City Roma, anche quest’anno saranno presenti case private con progetti di interior design, studi di architettura, cantieri e tantissimi eventi collaterali.

Per ogni informazione è necessario andare sul sito web www.openhouseroma.org.

L’evento è patrocinato dal Senato della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e sostenuto da MiBACT-Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, Roma Capitale e Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia.

Open House Roma è reso possibile grazie al lavoro che, dal 2012, svolge l’Associazione Open City Roma, insieme ai suoi partner e ai più di 700 volontari tra studenti, professori, architetti e semplici appassionati, che ogni anno fanno sì che i tesori della Capitale possano di nuovo rivelarsi gratuitamente a tutti gli appassionati.

Vedi anche:

Open House Roma 2017: sabato 6 e domenica 7 maggio 2017 aperture speciali e visite guidate gratuite

Open House Roma 2017: sabato 6 e domenica 7 maggio 2017 aperture speciali e visite guidate gratuite

Nel weekend l’arte si anima: aperture straordinarie del sabato ai Musei Capitolini

2 Feb

Dal 4 febbraio 2017 ripartono le aperture straordinarie del sabato ai Musei Capitolini. Un nuovo programma di animazione nei musei con concerti, teatro, letture, degustazioni.
Tutti i week-end di febbraio e marzo in programma anche le animazioni dei piccoli musei ad ingresso gratuito.
Dopo il grande successo delle aperture serali straordinarie dei Musei Capitolini il sabato sera e degli eventi di animazione del week-end nei piccoli musei ad ingresso gratuito, da sabato 4 febbraio in programma un nuovo ciclo di attività che proseguirà fino a domenica 26 marzo.
L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura.
La programmazione, come già avvenuto per i 5 sabati tra novembre e dicembre e per le attività del Natale nei Musei, è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine, quali FondazioneMusica per Roma,  Teatro di Roma, Teatro dell’Opera, Casa del Jazz, Accademia di Santa Cecilia, Università Roma Tre, Sapienza Università degli Studi e con Agro Camera, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma per alcuni percorsi dedicati alla cultura enogastronomica.
Il sabato sera dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23) si potrà accedere ai Musei Capitolini, visitarne mostre e collezioni permanenti e partecipare alle attività in programma con il biglietto simbolico di un euro, mentre gli eventi organizzati nei piccoli musei saranno ad ingresso completamente gratuito e si svolgeranno il sabato e la domenica negli orari di apertura ordinaria. Ogni sabato, dal 4 febbraio al 25 marzo 2017, ingresso ad 1 euro nei Musei Capitolini
Ingresso gratuito al Museo Barracco

Promozione speciale per “L’Ara com’era”, in programma al Museo dell’Ara Pacis ogni venerdì e sabato dalle 19.30 alle 24, dove si potrà acquistare un biglietto d’ingresso ridotto presentando il biglietto d’ingresso vidimato degli eventi di animazione del weekend nei Musei in Comune (la promozione è valida per il weekend in corso o il successivo salvo disponibilità
Dal 4 febbraio al 26 marzo 2017 apertura straordinaria ogni sabato dei Musei Capitolini, dalle 20.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00), e delle mostre Leonardo e il Volo. Il manoscritto originale del Codice e un’esperienza multimediale e 3D e L’Annunciazione di El Greco.

INFO: 060608

Vedi anche:

Nel weekend l'arte si anima: dal 4 febbraio ripartono le aperture straordinarie del sabato ai Musei Capitolini con concerti, teatro, letture, degustazioni

Nel weekend l’arte si anima: dal 4 febbraio ripartono le aperture straordinarie del sabato ai Musei Capitolini con concerti, teatro, letture, degustazioni

Musei in Musica 2016

3 Nov

Sabato 10 dicembre 2016 torna Musei in Musica, con aperture straordinarie ed eventi gratuito o al prezzo di 1 euro.
Un’occasione imperdibile per passare una notte speciale alla scoperta del patrimonio artistico e culturale della città di Roma. Sabato 10 dicembre 2016, dalle ore 20.00 alle ore 02.00.

I Musei Civici e gli altri spazi culturali coinvolti saranno infatti straordinariamente aperti fino alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00), consentendo a cittadini e turisti di visitare le mostre e assistere agli spettacoli pagando solo 1 euro per accedere al singolo museo o ad ingresso totalmente gratuito, dove è espressamente indicato.

Vedi anche:

Sabato 10 dicembre 2016 torna Musei in Musica, con aperture straordinarie ed eventi al prezzo di 1 euro

Salva

Salva

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: